Redazione
No Comments

FIFA 15: presentazione, prime immagini e novità

Tante le novità: dal tifo sugli spalti, ai volti dei giocatori, dalla telecronaca affidata a Pardo al realismo del tocco palla ...

FIFA 15: presentazione, prime immagini e novità
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Gerrard su FIFA 15

Gerrard su FIFA 15

Il nuovo prodotto di Electronic Arts, FIFA 15 arriverà sugli scaffali solo il 25 settembre, ma nel frattempo iniziano a trapelare  immagini, interviste, notizie.

ATMOSFERA – La casa produttrice canadese ha puntato la lente d’ingrandimento sull’impatto emotivo che ogni gara porta con sè: sugli spalti un pubblico caldissimo sarà pronto a sostenere la propria squadra per alzarne il morale, magari intonando i nomi dei loro beniamini. Beniamini che saranno ancor più vicini alla realtà di quanto non lo fossero nei capitoli precedenti: una nuova modellazione poligonale, con notevoli cambiamenti nelle braccia e nelle spalle, renderà i calciatori molto più realistici. Questo influirà anche sui contrasti: era infatti una non corretta impostazione del busto a creare numerosi bug su situazioni di corpo a corpo.

GAMEPLAY… – Non ci saranno modifiche sostanziali nel gameplay di FIFA 15, bensì piccoli accorgimenti per aumentare il livello qualitativo già alto nella scorsa edizione. Innanzitutto non sarà facile come un tempo segnare goal di testa, con cross e passaggi sbagliati molto più comuni sia da parte del giocatore che della CPU. Non capiteranno più quelle interminabili serie di passaggi (tiki-taka) che si era soliti incontrare a difficoltà alte, anche con squadra di fascia bassa. Più errori nei controlli dei giocatori, con i giocatori forti tecnicamente capaci di sgusciare palla al piede tra la difesa avversaria e i meno dotati che faranno più fatica a controllare alla perfezione i passaggi dei compagni.  Quindi anche la CPU sbaglierà controlli, proverà tiri da fuori, rendendo il gioco più realistico. Realismo a livelli ancora più alti con l’usura del campo: un tackle potrebbe alzare una zolla, le zone più calpestate rovineranno il manto erboso. In caso di pioggia ci saranno vere e proprie pozzanghere, e i giocatori sporcheranno molto più vistosamente le divise.

…E NON SOLO – La Serie A avrà finalmente la licenza ufficiale, come è stato annunciato la scorsa settimana. I fans italiani potranno quindi vedere tutte le squadre della massima serie italiana con loghi e maglie ufficiali, curate nei minimi particolari. La copertina invece, che aveva visto Stephan El Shaarawy sulle copertine della passate edizione, quest’anno vedrà Leo Messi affiancato da un altro argentino, l’attaccante del Napoli Gonzalo Higuain. Novità importantissima è quella del cambio di commentatori: la storica coppia Caressa (nuovo commentatore del rivale PES)-Bergomi sarà sostituita da Pierluigi Pardo (che arriva da 7 anni nel rivale PES) e Stefano Nava.

Queste sono solo alcune delle novità del nuovo capitolo di FIFA 15. La fortunata serie videoludica avrà un degno avversario in PES, che quest’anno è più agguerrito che mai. Basteranno tutte queste features a sbaragliare la concorrenza?

Matteo Amerena

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *