Massimiliano Riverso
No Comments

Gaza: la Striscia maledetta dai Sionisti

L'epurazione etnica che la prole dei coloni sta infliggendo a 60 anni di distanza dalla Shoah

Gaza: la Striscia maledetta dai Sionisti
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

1 Agosto 2014. Placa del Sol, Barcelona. La musica fa da filo conduttore ad un notte in cui non esistono distinzioni di razza, cultura e religione, in una notte in cui la musica ci allontana dal dramma che si sta vivendo nella striscia di Gaza.

Secondo le Nazioni Unite sono 236mila i palestinesi che hanno perso la casa e si sono rifugiati nelle strutture dell’Onu a Gaza. Una città grande quanto Bologna senza più un tetto, senza una dignità, senza speranza.

Secondo le autorità mediche palestinesi i morti nella Striscia di Gaza sono 1.422, i feriti sono 8.265 dall’inizio dell’operazione Margine protettivo l’8 luglio. Sembra il bilancio di uno tsunami ma in realtà è un bollettino di guerra, una mattanza  legalizzata che nessuno ha il coraggio osa fermare.

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha detto che Israele andrà avanti con l’operazione militare finché non avrà distrutto la rete dei tunnel sotterranei di Hamas che rappresentano una minaccia alla sicurezza di Israele. Il segretario di stato statunitense John Kerry in visita in India ha detto che non ci sono segnali che facciano pensare a un imminente cessate il fuoco. Tutto lascia presagire ad un’estate di sangue, una epurazione etnica che la prole dei coloni sta infliggendo a 60 anni di distanza dalla Shoah. La legge del Taglione figlia di quell’odio radicato nell’anima dell’uomo.

Le autorità a Gaza hanno dichiarato che il sistema sanitario è al collasso. Il commissario generale dell’Unrwa Pierre Krähenbühl è intervenuto durante il Consiglio di sicurezza dell’Onu sul Medio Oriente. Krähenbühl ha chiesto l’immediato cessate il fuoco e che sia sospeso subito l’embargo contro la Striscia di Gaza. Parole soltanto parole, mentre il boia della morte passa e spassa lungo quella Striscia maledetta.

@MassiRiverso

[youtube]http://youtu.be/63L3_YfD_GI[/youtube]

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *