Filippo Di Cristina
No Comments

Vincenzo Nibali? E dove gioca?

Una triste analisi su quanto un'impresa epica possa essere, mediaticamente, sommersa da idiozie

Vincenzo Nibali? E dove gioca?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Vincenzo Nibali, orgoglio italiano vincitore del tour de France 2014

Vincenzo Nibali, orgoglio italiano vincitore del Tour de France 2014

Dopo salite che sembravano non finire mai, dopo tanti chilometri di fatica e sudore, di sacrificio ed impegno un italiano, Vincenzo Nibali ha vinto il Tour de France… ma chi se ne frega vediamo cosa twittano i calciatori

IMPRESA IN OMBRA – Purtroppo però mediaticamente il Tour de France, che secondo alcuni dati è la manifestazione sportiva più importante dopo Olimpiadi e Mondiali, non è molto considerato. A parte qualche rara eccezione (e SportCafe24 lo dimostra) la grande impresa del corridore messinese viene messa in ombra dalle trattative di mercato, dalle amichevoli con squadre di terza categoria o addirittura dai capricci di qualche calciatore viziato. Follia! Non intendiamo ovviamente scagliarci contro il mondo del pallone, pane quotidiano dello sportivo medio italiano, ma sembra quantomeno ovvio dedicare il giusto spazio al ciclismo specialmente se a trionfare in una delle competizioni più importanti di questo sport è un italiano. Fiero e soddisfatto Vincenzo Nibali porta il tricolore sul gradino più alto, e come dice il buon Caparezza in un suo famoso pezzo “perché non si fa festa? Perché se ne parla così poco?” Ma davvero tanta fatica e tanto sudore non valgono una prima pagina? Perché nell’ideale dello sportivo medio italiano esistono due porte, un pallone ed un arbitro cornuto?

CICLISMO E MOLTO ALTRO – Dato che Nibali non vestirà nessuna casacca di Serie A possiamo concentrarci su altro. Freghiamocene anche se la nazionale italiana maschile di pallavolo è arrivata terza alla World League dopo un filotto incredibile di vittorie e freghiamocene anche della Lega A di basket e di tutti i problemi economici che alcune tra le più rappresentative squadre stanno affrontando. Scherma e fioretto ci portano medaglie e trionfi da anni ed anche a Kazan 2014 siamo andati fortissimo? Chi se ne frega! Ha scorreggiato Balotelli? Venghino signori, venghino.

Filippo Di Cristina (@Fil_dicri)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *