Jacopo Rosin
No Comments

Calciomercato Milan: il nome nuovo è Andrè Ayew

L'esterno dell'OM è l'ultima idea dei rossoneri; i costi sarebbero accessibili e il suo agente prevede un futuro in Italia

Calciomercato Milan: il nome nuovo è Andrè Ayew
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Continua la ricerca di un esterno in casa Milan. Alla lunga lista di nomi in possesso dell’AD rossonero Adriano Galliani, si è aggiunto da qualche ora un nuovo possibile obiettivo per dare ad Inzaghi il tassello richiesto per il reparto offensivo. La società di Via Aldo Rossi ha puntato il ghanese Andrè Ayew, esterno mancino in forza all’Olympique Marsiglia in scadenza 2015. I costi dell’operazione sarebbero accessibili, anche se tutto gira come al solito intorno al futuro di Robinho.

Andrè Ayew dopo il gol contro l'Inter nel 2012

Andrè Ayew dopo il gol contro l’Inter nel 2012

FIGLIO D’ARTE – Andrè Ayew, classe ’89, ha ben impressionato con la maglia della squadra francese nelle ultime 4 stagioni di Ligue 1 – 34 gol in 124 presenze – facendosi notare anche in Champions League con ottime prestazioni e gol pesanti, come ricorderanno i tifosi dell’Inter in occasione degli ottavi di finale del 2012 decisi proprio da una rete di Ayew contro i nerazzurri. L’esterno mancino ha un legame con l’Italia grazie al papà: il tre volte pallone d’oro africano Abedi Pelè, ex giocatore del Torino dal 1994 al 1996. Le caratteristiche tecniche di Ayew hanno convinto Inzaghi che avrebbe dato l’ok ad una eventuale trattativa. SuperPippo, come ormai noto, è alla ricerca di un esterno d’attacco veloce e abile nell’uno contro uno, doti possedute da tutti i candidati sondati dal Milan: da Iturbe a Cerci, passando da Nani, Lavezzi, Campbell, Dos Santos, Griezmann e Douglas Costa – Iturbe e Griezmann ormai già ceduti a Roma e Atletico Madrid – tutti obiettivi dalle trattative difficili se non impossibili per gli alti costi. Ayew è invece raggiungibile anche grazie alla scadenza 2015 del suo contratto che sicuramente ne abbassa le richieste da parte dell’OM. La cifra potrebbe aggirarsi intorno ai 10-12 milioni di Euro e intanto ai microfoni di SkySport, Federico Pastorello, l’agente di Ayew, si è sbilanciato riguardo al futuro del suo assistito: “Parliamo di un buon giocatore, che ha fatto molto bene con il Ghana al Mondiale in Brasile. Dovrebbe venire in Italia, non ne sarei sorpreso: a dire il vero, penso che presto potrebbe sbarcare nel nostro campionato”. Non solo il Milan su di lui, però, anche il Napoli si era interessato al giocatore e potrebbe quindi farsi sotto in caso di nuovi sviluppi.

RIFONDAZIONE – Intanto il Milan resta un cantiere aperto. Negli USA molti giocatori rossoneri si stanno giocando le ultime carte per convincere mister Inzaghi a trattenerli nella rosa della prossima stagione e, guardando le prime due uscite contro Olympiakos e City, non stanno di certo destando ottime impressioni. Robinho, invece, non ha avuto questa possibilità e la volontà del club sulla sua cessione non è nemmeno in discussione. Sono giorni caldi per Binho che presto dovrebbe conoscere il suo nuovo futuro. Molte squadre su di lui – in MLS, Brasile, Grecia e Turchia – ma la grande difficoltà è riuscire a trovare l’accordo economico sul suo contratto, 2,5 milioni di Euro a stagione, troppo ricco per le pretendenti. In difesa uno tra Mexes e Zapata dovrebbe partire, il Trabzonpor è su Constant e Didac Vilà dovrebbe tornare in patria; Essien è sotto esame così come sotto i riflettori ci sono anche Niang, Saponara e Albertazzi. Difficile però compiere la rifondazione se questi giocatori non partiranno, i problemi economici del Milan sono noti, ecco perche l’ultima idea rossonera che porta ad Ayew è in linea con le possibilità rossonere, ma potrebbe essere comunque ostacolata dalla permanenza dei cedibili.

Jacopo Rosin (@JacopoRosin)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *