Alex Rivolta
No Comments

Basket Mercato: Milano pianifica il dopo Hackett, Jones vola a Cantù

La rinuncia al ricorso per i sei mesi di squalifica sancisce ufficiosamente l'addio di Hackett all'Olimpia, che intanto si guarda attorno. Dequan Jones a Cantù

Basket Mercato: Milano pianifica il dopo Hackett, Jones vola a Cantù
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nella tarda serata di ieri sera è arrivato tramite facebook l’annuncio del legale di Daniel Hackett legato al ritiro del ricorso per la squalifica di sei mesi comminata al playmaker dell’Olimpia Milano nei giorni scorsi, scelta che sembra fare presagire un imminente addio all’EA7.

AFFRETTARE I TEMPI – Nonostante le scuse e l’ammissione di colpa, la linea difensiva del giocatore prevedeva il ricorso al secondo grado di giudizio per alleviare o rimuovere la squalifica che gli è stata inferta e che lo avrebbe tenuto lontano dai campi italiani fino a maggio 2015. L’idea ipotizzata era quella di cercare di continuare l’avventura con Milano giocando a mezzo servizio solo in Eurolega sperando che qualcosa cambiasse per la squalifica magari a campionato in corso. Il repentino cambio di strategia invece fa presupporre un addio ormai inevitabile, così facendo la società sarebbe legittimata a rescindere il contratto al play pesarese per giusta causa senza dover aspettare gli altri gradi di giudizio e permetterebbe a lui anche di cercare squadra all’estero dove in determinati contesti ci potrebbe essere la possibilità di aggirare il divieto a scendere in campo nel torneo nazionale.

MILANO CHE FA? – Livio Proli e Flavio Portaluppi hanno già cominciato a guardarsi attorno in caso di addio ad Hackett e per il ruolo di playmaker italiano valutano i profili Andrea De Nicolao attualmente a Varese, Peppe Poeta che nell’ultima stagione a giocato al Baskonia di Sergio Scariolo o addirittura a Stefano Gentile di Cantù, fratello maggiore del capitano dei campioni d’Italia. In alternativa come straniero nelle ultime ore è girato anche il nome di Mike Green ex Varese che interessa molto anche alla Reyer Venezia, senza dimenticare la suggestione Bo McCalebb.

LE ALTRE – Per quanto riguarda il resto del mercato italiano, è ufficiale l’ingaggio da parte di Cantù di Dequan Jones che prenderà il posto di Cusin. La Vanoli Cremona è scatenata e ha ufficializzato l’ingaggio di Nicola Mei, Darrius Garrett e James Bell per rinforzare il roster della prossima stagione. La Virtus Bologna – che partirà con 2 punti di penalizzazione nel prossimo campionato a causa di disguidi per alcuni pagamenti – è a un passo dal firmare Allan Ray, mentre la Virtus Roma ha ufficializzato l’acquisto di Jordan Morgan.

Alex Rivolta

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *