Redazione
No Comments

F1, Ungheria: i risultati delle prove libere

Hamilton e Rosberg dominano le prime due sessioni di prove libere. Vettel si posiziona terzo, mentre Alonso e Raikkonen quarto e sesto.

F1, Ungheria: i risultati delle prove libere
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il giro più veloce della prima sessione di prove libere è di Lewis Hamilton. Alle sue spalle, si è posizionato il tedesco nonché compagno di squadra dell’ex pilota della McLaren Nico Rosberg. Buon risultato anche per i piloti della Ferrari Kimi Raikkonen e Fernando Alonso, che sono riusciti a posizionarsi rispettivamente alla terza e alla quarta posizione. Quinta posizione, invece, per il pilota della Red Bull Sebastian Vettel. Nella seconda sessione, si confermano ancora Hamilton e Rosberg, con Vettel immediatamente alle loro spalle.

SECONDA SESSIONE DI PROVE LIBERE – Nella seconda sessione, un grandioso Lewis Hamilton si è posizionato ancora una volta in prima posizione con un tempo di 1:24.482. Alle sue spalle, troviamo nuovamente Nico Rosberg, staccato di soli due decimi. Sebastian Vettel si posiziona terzo, davanti alla Ferrari di Fernando Alonso. L’altro pilota della scuderia di Maranello, Raikkonen, si è invece posizionato sesto. Ricciardo si posiziona settimo, mentre Massa conferma la decima posizione conquistata durante la prima sessione.

PROBLEMI PER ALONSO – Il problema principale dello spagnolo Fernando Alonso, nella prima sessione di prove libere, è la tortuosa traiettoria che segue il circuito dell’Hungaroring: Alonso, infatti, ha sbagliato molte volte l’uscita dalle curve, perdendo decimi preziosi.

I risultati della prima sessione di libere pubblicati dalla Ferrari su Twitter.

I risultati della prima sessione di libere pubblicati dalla Ferrari su Twitter

LE PRIME IMPRESSIONI – La Mercedes, non era di certo una novità, mostra ancora una volta di essere un passo avanti rispetto a tutte le altre scuderie del circus. I piloti della casa automobilistica tedesca, infatti, sono stati gli unici ad aver abbattuto il muro dei 26 secondi, e inoltre sono riusciti a sfruttare le condizioni della pista per provare i set up della gara di domenica. Sembra che nessuno possa tenere il passo di Hamilton e Rosberg, nemmeno Daniel Ricciardo, che nella prima sessione di libere si è posizionato all’ottavo posto con un tempo di 1:968.16. Il migliore tra i due piloti in forza alla Red Bull è invece Sebastian Vettel, posizionatosi alla quinta posizione con un tempo di 1:406.28.

LE SCUSE DI LAUDA – In seguito alle dichiarazioni nell’intervista rilasciata per El Pais, in cui si è espresso in termini poco galanti in riferimento alle prestazioni della macchina della Ferrari, l’ex pilota Niki Lauda, a pochi minuti dalla fine della prima sessione di prove libere, si è recato presso i box della scuderia italiana per cercare un chiarimento con il team principal Marco Mattiacci, dicendo che non voleva assolutamente offendere la Ferrari, ma che voleva semplicemente riportare un concetto generale di una vettura che ha mostrato molti problemi. Mattiacci non ha esitato a perdonarlo e ha congedato l’austriaco con un “Nessun Problema”.

Giammarco Chianura (@GiamChianura)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *