Simone Gianfriddo
No Comments

Europei Pallanuoto, Setterosa e Settebello in semifinale

Setterosa e Settebello vanno in semifinale: le azzurre battono la Grecia ai rigori 11-9, mentre i ragazzi di coach Campagna annichiliscono la Croazia 8-7

Europei Pallanuoto, Setterosa e Settebello in  semifinale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

 L’Italia della Pallanuoto non può che sorridere viste le qualificazioni alle semifinali dell’Europeo di Budapest del Settebello che batte di misura la Croazia grazie ad un super Giorgetti,  e del Setterosa che ha la meglio dell’ostica Grecia dopo i rigori.

 IMMENSO SETTEROSA – Il Setterosa di coach Conti fatica ma non fallisce la prova Grecia vincendo ai rigori  sotto il diluvio ungherese; le azzurre  non hanno vita facile contro la compagine ellenica che, dopo essere sempre stata sotto fino alla fine, trova un insperato pareggio sulla sirena  grazie alla temutissima Asimaki che fissa il punteggio sul 7 a 7. In precedenza è l’italia a condurre il match  grazie alle doppiette di capitan Di Mario e Bianconi,  e alle marcature di  Emmolo, Radicchi e Garibotti; questo però non basta ad evitare i  rigori dove una super Gorlero, estremo difensore dell’Imperia, si supera parando i rigori di Tsoukala e Ioanna Charalampidi. Italia invece perfetta e che realizza  tutti i penalty a disposizione con  Bianconi, Motta, Emmolo e Frassinetti.

Giovedì alle ore 18:00 , semifinale contro l’Olanda, unica squadra a punteggio pieno nella prima fase. L’altra sfida vedrà le campionesse del mondo della Spagna fronteggiare l’Ungheria, padrona di casa e dominatrice assoluta della gara contro la Russia vinta 11-7.

RISCATTO  SETTEBELLO – Grandi gioie arrivano anche dal Settebello che riscatta il pareggio contro il Montenegro e sconfigge di misura la Croazia 8-7, vendicando la finale persa alle Olimpiadi di Londra, dopo una partita tiratissima. Nel primo tempo l’Italia passa avanti due volte, prima con Figari e poi con Luongo, ma viene raggiunta dagli ospiti per mano di Sukno e Loncar.  L’uno-due Fondelli – Di Fulvio sancisce il primo break in favore degli azzurri,  ma Muslim ricuce prima dell’intervallo lungo. La Croazia riacciuffa il pareggio ad inizio del terzo tempo ancora con Loncar, ma a rispondere è subito l’italo autraliano Figlioli che mette a referto una doppietta e ristabilisce le gerarchie del primo tempo. I croati non mollano un colpo e Sukno risale in cattedra inchiodando il risultato sul 6 a 6; ecco che allora entra di scena Giorgetti che, prima su azione e poi su rigore, mette fine alle ostilità garantendo un vantaggio di due reti che permetterà all’Italia di raggiungere le sospirate semifinali nonostante il gol finale del 8-7 con cui si conclude la partita. 

La squadra di Sandro Campagna se la vedrà venerdì alle 19  contro i padroni di casa dell’Ungheria.

Simone Gianfriddo 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *