Jacopo Rosin
No Comments

James Rodriguez: in 45mila al Bernabeu

Il nuovo arrivato in casa Real si presenta ai nuovi tifosi dopo aver firmato un contratto di 6 anni

James Rodriguez: in 45mila al Bernabeu
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Per James Rodriguez il grande giorno è finalmente arrivato. Ieri sera, davanti a circa 45mila tifosi urlanti, è andata in scena la sua presentazione al Bernabeu, dopo la trattativa positivamente conclusa con il Monaco per circa 80 milioni di Euro. James Rodriguez lascia quindi la Francia e la Ligue 1 per trasferirsi al Real Madrid che nella prossima stagione si giocherà ben 6 trofei: Liga BBVA, Champions League, Coppa del Re, Supercoppa Spagnola, Supercoppa Europea e Mondiale per Club. Per raggiungere i prossimi successi le merengues potranno contare anche sull’aiuto del loro nuovo numero 10.

RODRIGUEZ SHOW – Solita presentazione da superstar in casa Madrid. Il terzo acquisto più costoso della storia Real, dopo Bale e CR7, ha salutato per la prima volta i suoi nuovi tifosi, accorsi in massa per tributargli il loro affetto. In compagnia del presidente Florentino Perez, il neo acquisto James Rodriguez si è esibito nei palleggi di rito, accompagnato dai cori dei 45mila madridisti che hanno colorato di bianco le tribune dello stadio Santiago Bernabeu. Molte bandiere della Colombia e in tanti con addosso la maglia gialla dei cafeteros con il numero 10 sulle spalle, quella con cui James Rodriguez è letteralmente esploso come nuovo fenomeno del calcio mondiale: Scarpa d’Oro con 6 gol e numeri da grande campione. Il Real risponde così agli 85 milioni che il Barça ha speso per strappare al Liverpool l’uruguaiano dal morso facile Luis Suarez. Durante la presentazione di “James” – come sarà scritto sulla nuova maglia dei Galacticos – anche un imprevisto fuori programma, con un tifoso che non ha resistito alla tentazione di abbracciare il nuovo idolo di casa; dopo aver scavalcato la recinzione e invaso il campo, il tifoso è arrivato fino al nuovo acquisto del Real Madrid, provocando la dura reazione della Security. È dovuto intervenire proprio lo stesso James per calmare gli stewart e accompagnare con un po’ più di gentilezza il tifoso fuori dal campo, tra il boato del pubblico che ha apprezzato il gesto di colui che in patria chiamano “El Bandido”.

LE DICHIARAZIONI – E’ un sogno che diventa Real. Spero di vincere tanti titoli qui”. Queste le prime parole da galactico di James Rodriguez, che già da subito dopo il Mondiale disputato con la Colombia non ha esitato a manifestare la sua volontà di far parte dei neo Campioni d’Europa. Ancelotti si ritrova ora una squadra a dir poco stellare, considerando anche l’arrivo di Tony Kroos, con un reparto offensivo formato da stelle di livello mondiale quali Cristiano Ronaldo, Gareth Bale e il nuovo numero 10. L’arrivo di James dovrebbe però aprire le porte alla partenza di Di Maria, probabile colpo futuro del PSG, e di Isco, che piace a mezza Premier League. Florentino Perez, dopo aver ricordato il compianto Di Stefano, ha augurato al neo acquisto grandi successi con la sua nuova maglia e ha poi fissato i punti per la ripartenza: “La scorsa stagione abbiamo vinto la decima Champions e la Coppa del Re. E’ stato un grande anno, ma ora dobbiamo solo concentrarci per diventare ancora più forti e migliorare la squadra. I titoli in casa Real Madrid devono essere un punto di partenza”. C’è ancora grande fame tra le merengues, nonostante il successo finalmente raggiunto con il trionfo di Lisbona. Ora un nuovo campione è pronto a rendere ancora più grande la squadra Campione d’Europa in carica, come promesso ai tifosi: “Spero di darvi tante gioie e in campo darò tutto per voi. Hala Madrid!.

Jacopo Rosin (@JacopoRosin)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *