Francesco Lorusso
No Comments

Nvidia Shield Tablet: pronta la sfida ai colossi “mobile”

Nvidia ha deciso di produrre un nuovo dispositivo, più eclettico rispetto al passato, chiamato Nvidia Shield Tablet.

Nvidia Shield Tablet: pronta la sfida ai colossi “mobile”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Alla maggior parte dei videogiocatori il solo pronunciare la parola “mobile” fa accapponare la pelle: il gaming su cellulare e tablet è visto sotto un’aura estremamente negativa, evitato come se fosse la peste e indicato come la causa principale del decadimento dei giochi su console portatili. Nvidia non la pensava – e non lo pensa tutt’ora – proprio così, e lo scorso anno, al CES tenutosi a Las Vegas, presentò il suo Shield, console portatile disposta di un sistema operativo Android che permetteva, oltre a giocare i titoli supportati dal software mobile, di interfacciarsi con il proprio Pc, riproducendo in streaming i contenuti dell’hardware casalingo.
Nonostante un buon inizio e tante premesse che facevano ben sperare, lo Shield finì ben presto nel dimenticatoio, vuoi un prezzo non troppo competitivo, vuoi il disinteresse dei giocatori “hardcore” verso un dispositivo pensato in primis per prodotti Android, incapaci di attirare lo zoccolo duro del gaming

Nvidia: Lo schermo permetterà di usare anche un pennino

Nvidia: Lo schermo permetterà di usare anche un pennino

FALLISCO MA NON DEMORDO – Nvidia però non si è fatta scoraggiare, e vuole provare a seguire la strada tracciata dal suo primo “bolide”: abbandonato il concetto di console in tutto e per tutto, l’azienda californiana ha deciso di produrre un nuovo dispositivo, più eclettico rispetto al passato, chiamato Nvidia Shield Tablet.
Aspettate, aspettate. So già a cosa state pensando:” Oh che bello, un altro inutilissimo tablet!”. E invece il nuovo Shield mantiene sempre l’anima da gaming del vecchio modello, ma guadagna un punticino in più già dal punto di vista della mobilità: essendo anche un tablet, il dispositivo non ha bisogno per forza di un controller per giocare, andando in contro a chi ha poco tempo e per forza di cose si deve ritagliare un po’ di spazio personale quando è in viaggio. E’ questo è solo uno degli esempi.
Andando a parlare dell’hardware, si nota subito l’intenzione di indirizzare Shield Tablet a un pubblico ben preciso: schermo da otto pollici con risoluzione Full HD, degli speaker decisamente ampi ma soprattutto la potentissima NVIDIA Tegra K1 con 192 Core GPU garantiscono una esperienza ottima per chi vuole giocare con questo dispositivo. Altro asso nella manica che farà felici i videogiocatori da “salotto” è la presenza di Nvidia Game Stream, che permette di riprodurre i titoli presenti nella propria libreria Steam direttamente sul tablet: WarThunder e Titanfall hanno fatto capolino durante la presentazione, il che fa ben sperare.
Unite quanto detto alla Console Mode, funzionalità che permette lo streaming dei contenuti su televisore, e la possibilità di condividere la propria esperienza di gioco attraverso Twitch, grazie alla fotocamera frontale da 5 megapixel, e vi renderete conto di avere tra le mani un prodotto da non sottovalutare.
A supporto di tutto ciò sarà acquistabile un controller wireless, che grazie alla tecnologia Wi-Fi Direct garantirà una latenza bassissima tra input del comando e riproduzione su schermo.

Nvidia Shield Tablet verrà venduto a un prezzo di lancio di 299 euro in versione Wi-Fi 16GB, espandibile tramite MicroSD fino a 128GB. Il controller con supporto Wi-Fi Direct verrà venduto a 59 euro, mentre una cover che garantisce al nostro prodotto di assumere diverse posizioni mentre viene utilizzato verrà venduta a 39 euro. Ancora nessuna informazione sul costo di possibili bundle contenenti sia tablet che controller.

L’Nvidia Shield Tablet ha tutte le carte in regola per riuscire dove il suo predecessore ha fallito. Un prezzo più abbordabile rispetto al passato se tenuto conto il fattore tablet/console in un unico dispositivo, caratteristiche hardware di tutto rispetto e funzionalità interessanti sia per il gaming sia se vogliate sfruttarlo come tablet rendono questo prodotto un articolo da tenere in seria considerazione. La sfida a Nintendo 3DS e Playstation Vita è lanciata!

Francesco Lorusso
@ShadowYuk

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *