Luca Porfido
No Comments

Inzaghi carica il Milan: “Proveremo ad arrivare in Champions”

In vista della tournè negli USA, Inzaghi in conferenza stampa fissa l'obiettivo: arrivare in Champions. Intanto Balotelli e Robinho si allontanano dal Milan

Inzaghi carica il Milan: “Proveremo ad arrivare in Champions”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Altra conferenza per Inzaghi da neo-allenatore del Milan, questa volta prima della partenza per gli Stati Uniti, dove i rossoneri disputeranno una serie di amichevoli, tra le quali l’International Champions Cup.

Balotelli Milan arsenal

Balotelli potrebbe essere ceduto dal Milan per fare cassa

GALLIANI SA – “Sono molto contento. Anche in amichevole i ragazzi stanno cercando di fare quello che proviamo in allenamento. C’è un’atmosfera che aiuta a lavorare bene, sono fiducioso” esordisce Inzaghi, che viene subito raggiunto dalla fatidica domanda sull’incontro tenutosi ad Arcore:
C’è grande unione da parte di tutti. Galliani sa quali sono le mie necessità, manca ancora qualcosa per arrivare al livello di Roma e Juve. Se non arriverà nessuno proveremo ad arrivare in Champions League con la grinta e la determinazione. Abbiamo tanti giovani interessanti, ma dobbiamo avere pazienza” la risposta del tecnico.

BALOTELLI SITUATION – “Mario è un giocatore importante e cercherò di farlo rendere al meglio. Azzererò tutto quello che si è detto su di lui, non ho nessuno problema con lui. Deciderà la società, se partirà servirà un sostituto perché le prime punte sono lui e Pazzini. Comunque credo che rimarremo cosi”. Queste le dichiarazioni riguardo il caso Balotelli che, come rivela lo stesso Inzaghi, ha voluto un preparatore atletico personale e si riunirà alla squadra una volta negli USA.
Su un altro talento di casa Milan, ovvero Mastour, l’allenatore rossonero parla chiaro, facendo intendere che difficilmente potrà essere utilizzato con continuità: “Ha grandi qualità ma è un ’98. Allenarsi con la prima squadra per lui è una grande cosa, ma bisogna stare calmi. Abbiamo tanti giovani importanti, quando sarà il momento giusto li metterò in campo“.
Parole di stima anche per Conte: “Ha creato una mentalità, la Juve comunque sarà la squadra da battere. Se Antonio diventasse CT della Nazionale, sarebbe importantissimo per tutti noi: saprebbe sicuramente come far rendere tutti al meglio”.

Questa la lista dei convocati per la tournè americana
PORTIERI: Abbiati, Agazzi, Gabriel
DIFENSORI: Abate, Albertazzi, Alex, Bonera, Constant, De Sciglio, Mexes, Rami, Simic, Zaccardo, Zapata
CENTROCAMPISTI: Benedicic, Cristante, Essien, Mastalli, Modic, Muntari, Pinato, Poli, Saponara
ATTACCANTI: Balotelli, Di Molfetta, El Shaarawy, Honda, Mastour, Menez, Niang, Pazzini

Su tutti spunta l’assenza di Robinho, che infatti non seguirà i compagni negli USA, a conferma del fatto che la trattativa con l’Orlando City e il Santos sta andando avanti, in un’operazione che potrebbe risolversi come quella di Kakà.

Luca Porfido

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *