Enrico Cunego
No Comments

Basket, Lega Serie A: ufficiale Capo d’Orlando ripescata, Bologna a -2

Ufficiale il ripescaggio dei siciliani al posto della Montepaschi, mentre per irregolarità nei pagamenti la Virtus partirà dal -2. Si prepara il ricorso

Basket, Lega Serie A: ufficiale Capo d’Orlando ripescata, Bologna a -2
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
La Upec può ufficialmente festeggiare

La Upec può ufficialmente festeggiare

Tempo di verdetti per il massimo campionato di basket del Belpaese. Nella giornata di ieri sono arrivate 2 ufficializzazioni di estremo interesse: Capo d’Orlando occuperà il posto della massima serie lasciato vacante dal fallimento di Siena, mentre la Virtus Bologna, accusata di mancati pagamenti all’erario, partirà in campionato da -2 punti in classifica. Gli emiliani preparano già il ricorso, convinti della propria innocenza.

SICILIA IN FESTA – L’isola maggiore tornerà ad avere una propria rappresentante nei piani alti del basket, si tratta dell’Orlandina, che torna nella massima serie dopo l’esclusione per motivi finanziari del 2008, una vicenda che causò una lega querelle con la FIP causando tensioni estreme tra le parti. Dopo anni bui vissuti nella seconda divisione della nostra pallacanestro, l’arrivo di Gianmarco Pozzecco sulla panchina della squadra messinese ha portato ad uno strepitoso secondo posto in stagione regolare, con conseguente accesso ai play-off. Post-season di gloria per i ragazzi di Pozzecco, che hanno superato nel derby siculo la Sigma Barcellona (3-1), per poi sconfiggere in semifinale la Tezenis Verona (con il medesimo risultato). Un successo fondamentale che ha reso ininfluente il secco 3-0 subito da Trento in finale. Con la tragica situazione di Siena ormai rassegnata al fallimento, i siciliani avevano già il 99,99% di certezza nel ripescaggio. Ora bisognerà regolarizzare la posizione finanziaria della squadra, per poi prepararsi al meglio per il ritorno nella massima categoria.

FURIA VIRTUS – Sembrava sotto controllo la posizione di Bologna, almeno secondo le parole del presidente Villalta, che negli scorsi giorni aveva tranquillizzato i tifosi parlando di buona situazione economica e di esclusione di ogni possibile penalizzazione. Ed invece il Comtec, organo vigilante sulla situazione economica dei club di pallacanestro, ha riscontrato irregolarità nei pagamenti all’Erario, chiarendo che tali pagamenti sono stati effettuati in data posteriore al 16 giugno, data di scadenza per l’effettuazione dei pagamenti necessari per iscriversi al prossimo campionato. La società con tutta probabilità andrà verso il ricorso per evitare una partenza ad handicap, cercando di far valere le proprie ragioni in tutti i gradi di giudizio. Per i tifosi virtussini è tempo di altre preoccupazioni, il futuro saprà essere più sereno?

Enrico Cunego

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *