Jacopo Bertone
No Comments

Serie A, il Verona si presenta e ritenta l’impresa

La squadra scaligera, rivelazione della scorsa stagione, si è ufficialmente presentata ai propri tifosi

Serie A, il Verona si presenta e ritenta l’impresa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Maurizio Setti, il presidente che ha riportato l'Hellas Verona in serie A

Maurizio Setti, il presidente che ha riportato l’Hellas Verona in serie A

Si è tenuta nella serata di ieri la consueta presentazione della squadra scaligera nello stadio di Via Sogare: un bagno di folla, si parla di quasi 5000 persone, che testimonia ancora una volta la passione e l’entusiasmo che da sempre contraddistinguono l’Hellas.

I VOLTI NUOVI – Partito Iturbe, sono stati presentati al pubblico gli ultimi rinforzi, come Christodoulopoulos, guastatore greco visto anche al mondiale brasiliano, visibilmente colpito dall’euforia gialloblù:” Mi avevano detto di questo entusiasmo ma dal vivo è un’altra cosa“.Tanti applausi anche per Obbadi, centrocampista ex- Monaco e Psg, e soprattutto per Tachtsidis, un cavallo di ritorno ansioso di riscattare una serie di stagioni non all’altezza di quella favolosa annata in serie B proprio nella città di Romeo e Giulietta. Incassato il no di Paulinho, che ha preferito i soldi (tanti, maledetti e subito) del Qatar, il mercato del Verona promette ancora tante sorprese come ha lasciato intendere il DS Sean Sogliano :”Vedremo cosa succederà. Non prenderemo un giocatore tanto per prendere, non è la mia e la nostra filosofia. Riprenderemo dei discorsi, valuteremo bene“.

SHOW SCALIGERO – Momenti di festa, con la temperatura che saliva sempre più mano a mano che entravano in campo beniamini come Rafael, Hallfredsson, Gomez e soprattutto l’immortale Luca Toni. Proprio su di lui, la battuta di mister Mandorlini :” Luca è quello con cui mi trovo meglio perchè abbiamo la stessa età!“. Sale la voglia di Hellas e salgono i decibel, soprattutto quando a prendere il microfono è il presidentissimo Maurizio Setti :” Salvezza? noi vogliamo la Champions League!“, battute, frasi che si dicono in occasioni del genere, ma il patron presto si ricompone e dichiara:” il nostro vero obiettivo è salvarci, abbiamo salutato un talento che fra qualche stagione vedrà raddoppiare il proprio valore, ma il Verona riparte da una certezza come mister Mandorlini e soprattutto da un gruppo solido fatto di giocatori che sanno che qui si viene per sudare e per lottare, i prossimi arrivi saranno assolutamente all’altezza“. La squadra è partita oggi per il ritiro di Racines, dove lavorerà per ripetere i miracoli dell’anno scorso e per far esplodere ancora il Bentegodi.

Jacopo Bertone

@JackSpartan92

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *