Gabriele Gianotti
No Comments

Calciomercato Torino: Cairo scatenato, preso Gaston Silva. Il Monaco fa pressione su Cerci

Per l'ala il Monaco fa sul serio dopo aver venduto James Rodriguez, intanto un altro colpo di mercato di grande prospettiva

Calciomercato Torino: Cairo scatenato, preso Gaston Silva. Il Monaco fa pressione su Cerci
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Calciomercato Torino: é Gaston Silva il nuovo rinforzo di prospettiva per la difesa richiesto da Ventura

Calciomercato Torino: é Gaston Silva il nuovo rinforzo di prospettiva per la difesa richiesto da Ventura

Il Torino é scatenato in questi giorni di mercato, infatti dopo il colpo Quagliarella messo a segno nella giornata di ieri, é fatta anche per il difensore classe 1994 Gaston Silva uruguaiano arrivato secondo al mondiale under 20 con la sua nazionale che si é dovuta arrendere solo alla Francia di Pogba. Un vero e proprio gioiellino dunque il difensore nato a Salto, che indica un progetto di integrazione dei giovani nella squadra di Ventura. Intanto, per Alessio Cerci, il Monaco fa sul serio dopo aver praticamente venduto James Rodriguez al Real Madrid per una cifra che si aggira intorno agli 80 milioni di euro.

UN TALENTO DA FAR EMERGERE – Nato a Salto il 5 marzo 1994, una città equidistante dalla capitale uruguaiana Montevideo e da Buenos Aires, Gastòn Silva è cresciuto calcisticamente proprio nella Capitale, giocando fin da piccolo nel settore giovanile del Defensor Sporting, ed ha esordito in prima squadra da giovanissimo, nel 2011, a soli sedici anni. E’ un difensore centrale mancino, ma negli ultimi anni ha ricoperto, quasi sempre, il ruolo di terzino sinistro: figura che serve, e anche molto, al Torino, che può trovarsi in casa il perfetto vice-Moretti ma, allo stesso tempo, anche il vice-Molinaro. 185cm per circa 75 kg, il passaporto comunitario (merito di ascendenti italiani) lo rende un pezzo pregiato per il calciomercato locale.

IL MONACO SU CERCI – Se il gioiello colombiano del Monaco, James Rodriguez che ci ha fatto emozionare ai mondiali dovesse partire, in Spagna ne sono convinti, arriverebbe ad arricchire ancora di più un club che ha già grande liquidità. Ci sarebbero buone possibilità di uscire allo scoperto per Alessio Cerci, infatti la squadra francese potrebbe avvicinarsi ai 20 milioni chiesti da Cairo che difficilmente fará calare il prezzo: per il momento il Milan è fermo, mentre l’Atletico Madrid non è andato oltre i 12-13 milioni: onestamente troppo pochi per convincere il Torino. Si aspettano però comunque le parole di Cerci, che si sa, quelle contano più di ogni altra cosa.

Gabriele Gianotti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *