Dario Fratoni
No Comments

Roma è già pazza di Iturbe

L'arrivo dell'argentino ha accesso l'entusiasmo in città. Intanto Ucan si presenta: "mi sento pronto per la Roma"

Roma è già pazza di Iturbe
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’arrivo dell’esterno classe 1993 ha definitivamente scatenato i tifosi, mentre i più inneggiano già al tricolore, Iturbe ha iniziato a conoscere i suoi futuri compagni. E’ stata una giornata molto impegnativa quella di ieri per l’argentino. In mattinata ha terminato le visite mediche di routine, accompagnato dal solito bagno di folla che i romani riservano ad ogni acquisto importante. Nel pomeriggio primo allenamento agli ordini di Garcia, foto di rito con la maglia giallorossa e con Capitan Totti.

Iturbe, nuovo giocatore della Roma

Iturbe nel suo primo giorno a Roma

OTTIMISMO – Iturbe ha portato con se una scia di ottimismo che da tempo non si respirava in città, immaginare il tridente composto Totti-Gervinho e l’argentino fa luccicare gli occhi ad ogni romanista. Oggi ci sarà la prima uscita stagionale degli uomini di Garcia, impegnati a Rieti contro l’Indonesia under 23, è previsto il tutto esaurito, l’esodo da parte dei romanisti (anche se Rieti dista da Roma poco più di 90 km) è assicurato, un ottima risposta da parte del popolo giallorosso che sta manifestando tutto il suo amore anche attraverso la campagna abbonamenti. Oggi inoltre è prevista anche la presentazione di Iturbe (ora 12.30), e Sportcafe24 sarà come sempre pronta a raccontarvela.

UCAN – Ma la giornata di ieri non è stata solo l’Iturbe-day, è andata in scena infatti anche la presentazione di Ucan. Il funambolo turco, arrivato con la formula del prestito biennale dal Fenerbahce, ha mostrato subito un gran carattere, dichiarandosi pronto a mostrare le sue capacità. “E’ l’occasione della mia vita. Mi sento all’altezza.” Non ha paura di mettersi in gioco Ucan ( il suo nome si pronuncia Ucian): “Inizia una nuova vita. Ho un contratto di 2 anni e voglio dimostrare le mie qualità. Mi fido di me stesso.”  Parole ch hanno convinto Garcia ha tenerlo in squadra, per lui infatti si parlava della possibilità di un’iniziale esperienza lontano da Roma, invece il centrocampista Turco rimarrà nella capitale e siamo certi che darà una grande mano alla causa giallorossa.

SFUMA ABNER –  Chiudiamo con una nota negativa, il terzino brasiliano classe 1996, a lungo corteggiato da Sabatini, sembra ad un passo da accordarsi con il Real Madrid. Abner è uno dei terzini più promettenti del panorama calcistico e la Roma sembrava averlo in pungo da più di un anno. Ieri invece è arrivata la doccia fredda, sempre che Sabatini non ne inventi una delle sue.

Dario Fratoni

@DarioFratoni

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *