Simone Gianfriddo
No Comments

Mercato Nba: Boozer ai Lakers, Cavs su Love. I Kings puntano Smith

L'ex Chicago Bulls, Carlos Boozer, compie il percorso inverso fatto da Pau Gasol e finisce ad Hollywood. Cleveland prova la carta Wiggins per arrivare a Kevin Love dietro consiglio di King James, mentre Sacramento vuole Josh Smith

Mercato Nba: Boozer ai Lakers, Cavs su Love. I Kings puntano Smith
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Kevin Love, LeBron James, Kyrie Irving, i nuovi Big Three di Cleveland?

Kevin Love, LeBron James, Kyrie Irving, i nuovi Big Three di Cleveland?

Dopo l’amnistia subita nei giorni scorsi per mano dei Bulls, Carlos Boozer approda ad L.A sponda gialloviola. Sempre nella città losengelina rimarrà Glen Davis che ha prolungato di un ulteriore anno l’accordo con i Clippers. LeBron vuole a tutti i costi Kevin Love ai Cavs; prova di Big-Three per i Kings che hanno nel mirino l’ala forte Josh Smith, il quale  formerebbe un trio di primo livello con Rudy Gay e DeMarcus Cousins.

NEW ENTRIES IN CASA LAKERS – I Los Angeles  Lakers, dopo la partenza di Gasol, si muovono  sul mercato rinforzando il pacchetto lunghi; da Chicago arriva Carlos Boozer alle buste, dopo l’amnistia applicatagli dai Bulls, con un contratto da 3,25 milioni di euro, quota rappresentante parte dei 16,8 milioni di dollari che il giocatore percepirà ancora per un anno vista la sua firma da non  free agent. Da Memphis arriva invece Ed Davis che ha firmato con i gialloviola un contratto biennale da 2 milioni di dollari l’anno.  Il g.m Kupchak , nonostante un mercato ancora ben  lontano dalle aspettative dei tifosi californiani, sta cercando di mettere a disposizione di Bryant una frontline rispettabile per non ripetere l’annus horribilis passato.

KING JAMES VUOLE LOVE – Il re è tornato a casa ed ha già espresso la sua volontà di  avere ai suoi servigi la stella di Minnesota Kevin Love, costi quel che costi, anche se si trattasse di utilizzare la prima scelta assoluta al Draft di quest’anno Andrew Wiggins come pedina di scambio. LeBron considera il lungo ex UCLA elemento fondamentale per la rinascita Cavs e pare che lo avrebbe già contattato per illustrargli il progetto ambizioso della franchigia dell’Ohio. Lo scenario pare ancora non delineato anche se rumors parlano di un tentennamento di Flip Sunders, g.m TWolves, che potrebbe fare partire il suo giocatore simbolo per una prima scelta assoluta, specie per il potenziale espresso da quest’ultima.

BLEDSOE LONTANO DAI SUNS, SACTOWN SU SMITH- Dopo l’annata fantastica ma dal finale amaro, altre nubi aleggiano nella valle del sole; pare infatti che il rinnovo dell’ex Clippers Eric Bledose con la franchigia dell’Arizona sono sia più così scontato. Il giocatore ha rispedito al mittente la prima offerta propostagli dalla dirigenza Suns, la quale ha messo sul piatto un rinnovo quadriennale da 48  milioni di dollari. Bledsoe ha rilanciato con un quinquennale da 80 milioni di dollari, richiesta  alquanto significativa e che Phoenix non sembra così certa di assecondare.

Rimanendo ad Ovest, è notizia di oggi di un fortissimo interessamento dei Kings per Josh Smith, arrivato lo scorso anno a Detroit ma ancora ben lontano parente del giocatore visto ad Atlanta. La nuova dirigenza della capitale californiana vorrebbe invertire una rotta negativa che affligge la franchigia da oramai troppi anni nonostante un roster dall’ottimo potenziale.

TUTTI I MOVIMENTI DI GIORNATA – Glen Davis non si schioda  dai Clippers e firma  un altro annuale con Chris Paul e soci.  Dopo le non brillantissime avventure con Kings e Bulls, Jimmer Fredette sigla un annuale con i Pelicans al minimo salariale. I Blazers hanno nel mirino il lungo dei Pistons Greg Monroe, che potrebbe approdare in Oregon con una sign and trade che vedrebbe coinvolto anche il francese Batum, molto apprezzato nella Motown. Movimento anche tra le P.G con Jared Bayless che lascia Boston e finisce a Milwaukee con un biennale. Biennale anche per  Luke Ridnour che approda ai Magic con un contratto di due anni a 5,5 milioni a stagione. Per l’ex Bobcats il secondo anno non sarà garantito. Jannero Pargo rifirma con gli Charlotte Hornets un annuale da 1,45 milioni di dollari.

Simone Gianfriddo

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *