Luca Parenti
No Comments

Tour de France 2014: presentazione della tredicesima tappa

Arrivano finalmente le Alpi, e oggi al Tour ci sarà il primo arrivo in salita vicino ai 2000 metri. La Maglia Gialla dovrà difendersi fino alla fine.

Tour de France 2014: presentazione della tredicesima tappa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Altimetria della dodicesima tappa del Tour de France

Altimetria della dodicesima tappa del Tour de France

Frazione molto dura nella tappa odierna del Tour de France, dopo la vittoria di ieri di Kristoff, oggi l’arrivo è posto a 1730 metri di altitudine, e il nostro Vincenzo Nibali dovrà stare molto attento ad attacchi improvvisi.

SAINT-ÉTIENNE – CHAMROUSSE 197.5 KM – Partenza di questa tappa del Tour in discesa, ma è solo un inganno mentale, perché dopo appena 16 km c’è subito la prima salita di giornata, il Col de la Croix de Montvieux, un Gran Premio della Montagna di 3° categoria, lungo 8 km con una pendenza media del 4.1%: niente a confronto di quello che devono affrontare i corridori più avanti. Scollinata questa cima i corridori affronteranno una discesa lunga 13 chilometri circa fino a quando arriveranno nella località di Chavanay. Arrivati a questo punto il plotone affronterà tutta la parte centrale della tappa in totale tranquillità senza salite nè traguardi volanti in questo pezzo di tracciato, solo dei Sali e scendi molto tenui, l’unica cosa da annotare è la zona rifornimento collocata al chilometro 95 nella cittadina di La Frette. Arrivati al chilometro 134, inizia la parte finale della frazione dove ci saranno ben due salite da togliere il fiato; la prima è il Col de Palaquit, un Gran Premio della Montagna di 1° categoria, lungo 14.1 km con una pendenza media del 6.1% con picchi vicino al 12. La seconda è ancora più massacrante e si chiama Charmrousse, ed è il primo G.P.M. di Hors Categorie di questo Tour de France; è lungo ben 18.2 km con una pendenza media del 7.3% con una massima del 11.4, l’arrivo in quota e anche di questa tappa è ai 1730 metri di altitudine.

Tour: Altimetria del Col de Palaquit

Tour: Altimetria del Col de Palaquit

Tour: Altimetria della salita finale

Tour: Altimetria della salita finale

L’orario di partenza è stato fissato per le ore 12.10 mentre l’arrivo in alta quota è stato calcolato intorno alle 17.10 – 17.40

I FAVORITI – Viste le pendenze “esagerate” di oggi, stranamente non danno Peter Sagan come vincitore favoriti, ma ovviamente la Maglia Gialla Vincenzo Nibali (quotato a 3.25) in seconda posizione c’è Joaquim Rodriguez (quotato a 5.50) mentre il terzo scelto è Alejandro Valverde (quotato a 8.00). Un out-sider potrebbe essere Alberto Rui Costa (quotato a 50.00).

Luca Parenti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *