Simone Viscardi
No Comments

Amichevoli estive: le milanesi iniziano bene nel calcio di luglio

Prime amichevoli positive per Inter (6-1 al Trentino Team) e Milan (2-0 sul Renate). Lazio ancora convincente; Samp, Chievo e Udinese a valanga

Amichevoli estive: le milanesi iniziano bene nel calcio di luglio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Se il buongiorno si vede dal mattino, la prossima Serie A promette di essere all’insegna dello spettacolo. Certo, si tratta pur sempre di calcio di luglio, ma la saggezza popolare insegna che chi ben comincia è già a metà dell’opera. Bene le due milanesi, che nelle rispettive prime uscite hanno già fatto vedere qualche spunto interessante, anche dai giocatori più attesi al varco. Ecco in sintesi tutte le amichevoli di ieri.

Mauro Icardi, attaccante dell'Inter protagonista nelle amichevoli di ieri.

Mauro Icardi, attaccante dell’Inter protagonista nelle amichevoli di ieri.

INTER-TRENTINO TEAM 6-1

L’Inter di Mazzarri riparte dalle novità e da una certezza: il modulo. Nella difesa a 3 Ranocchia debutta da capitano, sulla fascia sinistra si vede per la prima volta Dodò. Vidic non gioca per un affaticamento, mentre a M’Vila il mister toscano regala una manciata di minuti nel finale. Jonathan inaugura la stagione con la prima rete, poi doppiette per Icardi e per il giovanissimo Bonazzoli, 17 anni e grandissime speranze nel futuro. Chiude un Juan Jesus visibilmente sovrappeso. In mezzo la rete del Trentino, con Mariotti abile a sfruttare un’incertezza del terzo portiere nerazzurro Berni.

MILAN-RENATE 2-0

Prima uscita anche per il Milan, dopo la sfida interna di qualche giorno fa. Arriva anche la prima, grande notizia, con il ritorno al gol dopo quasi un anno di Stephan El Shaarawy. Il faraone sblocca il match, ad inizio ripresa è Saponara a raddoppiare. Prove tecniche di 4-3-3 per Inzaghi, nonostante l’assenza di Menez. Staffetta Gabriel-Agazzi tra i pali, mentre Alex sembra già a suo agio in mezzo alla difesa rossonera. Bene i giovani Modic e Mastour, 90 minuti per Niang, che Inzaghi vuole valutare bene dal vivo prima di decidere del suo futuro.

LAZIO-TOP 11 RADIO CLUB 9-0

Ancora una goleada per la Lazio, contro una selezione di giocatori di Seconda Categoria. Sugli scudi il giovanissimo Rozzi (tripletta), in una squadra che presenta un curioso ed interessante mix di esperienza e gioventù. Da sottolineare anche la doppietta del nuovo arrivato Djordjevic, atteso nel difficile ruolo di vice Klose. A segno per due volte anche Ciani, mentre ad arrotondare il punteggio ci pensano Mauri e Vinicius.

SAMPDORIA-RAPPRESENTATIVA VAL DI SUSA 14-0

Mihajlovic riparte all’insegna dei soliti noti. Okaka ed Edèr (5 gol in due) trascinano i blucerchiati nella sgambata contro il Val di Susa. Buone notizie per l’allenatore serbo anche dai giovani, con Beltrame e Fedato entrambi a segno e già ben integrati negli schemi dei genovesi.

CHIEVO-TOP 11 DILETTANTI 5-1

Amichevole particolare per i clivensi, disputata sulla distanza dei 3 tempi da mezz’ora ciascuno. Il primo gol stagionale è del grande vecchio Sergio Pellissier, mentre negli altri tempi arriva la definitiva goleada firmata Paloschi (rigore), Bentivoglio, Zukanovic e Sbaffo. Vesentini tiene alto l’onore degli avversari.

UDINESE-RAPPRESENTATIVA FRIULI 11-0

I bianconeri di Stramaccioni fanno loro in scioltezza il “Derby” col Friuli. Funziona fin da subito la nuova coppia offensiva, con Thereau bravo a sbloccare il match, e Nico Lopez già frizzante e autore di ben due reti. Gloria anche per Muriel, mentre riesce a mettersi in luce anche il giovane Zielinski. Splendida rete anche per Allan.

Simone Viscardi (@simojack89)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *