Dario Di Ponzio
No Comments

Roma, Emanuelson: “Qui per vincere lo Scudetto”

Presentazione ufficiale per Emanuelson, nuovo terzino sinistro della Roma che si alternerà con Cole e Balzaretti

Roma, Emanuelson: “Qui per vincere lo Scudetto”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo Keita e Ashley Cole stavolta è stato il turno dell’altro terzino sinistro di questa stagione romanista, cioè Urby Emanuelson, svincolatosi dal Milan e arrivato a parametro zero alla società giallorossa. Il ragazzo ha gia scelto l’82 come numero ufficiale della sua nuova vita da romanista e proverà a conquistare spazio, consapevole della concorrenza che sarà creata tra Ashley Cole e il rientrante Balzaretti sulla corsia sinistra.

RUOLO – A fugare i dubbi sul ruolo con cui vuole intraprendere questa sua avventura romanista ci ha pensato lo stesso giocatore, che ha indicato nel terzino sinistro il ruolo a lui preferito. Di certo la duttilità è il principale punto di forza per Emanuelson, arrivato come erede di Bastos, autore di una seconda parte di campionato fallimentare nella Roma e che come Emanuelson stesso aveva provato a imporsi con la sua duttilità.

“VOGLIO VINCERE” – Leit motiv della conferenza di Emanuelson è stata la voglia manifestata sin dal principio del voler vincere con la sua nuova formazione. D’altronde lo stesso Emanuelson ha confermato come Sabatini abbia premuto molto sul tasto dell’obiettivo scudetto, dimostrando le rinomate ambizioni della formazione giallorossa e sopratutto l’importanza di un giocatore utile tatticamente come Emanuelson nello schieramento tattico di Garcia, che da sempre ha mostrato apprezzamento verso i giocatori preposti al sacrificio di ruolo.

DUALISMO CON ASHLEY COLE – Di certo sarà Ashley Cole il titolare sulla corsia sinistra sulla carta, ma attenzione a un giocatore esperto come Emanuelson che gia conosce a memoria la Serie A ed ha dimostrato di saperci stare benissimo. La chiosa sulla conferenza dello stesso Emanuelson è stata riservata al dualismo con Cole, sottolineando come “sia un aspetto positivo per la crescita della Roma” e come sin dal principio lo stesso Sabatini avesse specificato che avrebbe cercato un altro terzino.

Dario Di Ponzio

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *