Dario Fratoni
No Comments

Roma, i nuovi acquisti caricano l’ambiente

I due nuovi acquisti ci credono, "abbiamo fame di vittorie." La Roma sorride, può essere l'anno dei giallorossi?

Roma, i nuovi acquisti caricano l’ambiente
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

E’ iniziata ufficialmente ieri la stagione della Roma 2014-2015, la seconda targata Rudi Garcia. I giallorossi si sono ritrovati a Trigoria, in attesa della partenza per la tournèe americana. Sono quattro i volti nuovi e in attesa della conclusione dell’affare Iturbei primi due acquisti della Roma, Cole e Keita, hanno parlato in conferenza stampa, l’imperativo utilizzato dai due nuovi innesti è lo stesso: “vincere.”

Roma, presentato ieri Seydou Keita

Keita con la maglia della Roma

DNA VINCENTE –  Che i due siano abituati al trionfo lo si intuisce subito, basta dare una veloce occhiata al loro palmares: sono 16 infatti i trofei alzati al cielo da Cole e 17 quelli alzati da Keita: numeri impressionanti.  I due veterani, che portano sulle spalle più di 1000 presenze in carriera, sono pronti a dare una mano alla Roma, sopratutto in ottica Champions dove il carisma e l’esperienza conta quanto il talento, quello che non manca alla rosa giallorossa. “Nella mia testa voglio assolutamente vincere e sarà bellissimo farlo a fine stagione”  Le parole uscite dalla bocca di Keita suonano come musica per i supporter giallorossi ma anche per la dirigenza romanista, la quale sembra essere sempre più soddisfatta di aver portato il trentaquattrenne maliano a Roma.  Suonano simili anche le parole del primo inglese della storia della Roma. Ashley Cole, che nonostante con la maglia dei Blues abbia vinto una Champions nel 2012 e  un’Europa League nel 2013, non sembra ancora stanco di festeggiare oltre i confini nazionali: ” Ho deciso di venire qui, per continuare a giocare in Champions League, per me è una grande sfida e voglio vincere.” 

L’ANNO DELLA ROMA –  Che questo possa essere l’anno della Roma, lo abbiamo scritto da un pezzo. La stagione scorsa non può che lasciare ottimisti tifosi e dirigenza, la quale sta lavorando freneticamente per regalare a Garcia una rosa all’altezza. E’ proprio l’allenatore francese a credere per primo alle potenzialità della Roma, sa che lo scudetto è sfumato solo a causa di una leggendaria stagione juventina, unica squadra che si è dimostrata superiore ai giallorossi. Con la notizia delle dimissioni di Conte e del sorpasso su Iturbe, che sembra vicinissimo a diventare un nuovo giocatore della Roma, l’entusiasmo dalle parti di Trigoria sembra aumentato. la Roma, al momento, ha tutte le carte in regola per assumere il ruolo da protagonista della prossima Serie A. La società sta lavorando per regalare alla città una gioia attesa da troppo tempo; in fondo lo slogan che ha ideato per la campagna abbonamenti parla forte e chiaro: Hungry for glory.

Dario Fratoni (@DarioFratoni)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *