Luca Parenti
No Comments

Tour de France 2014: presentazione della decima tappa

Anche oggi la frazione del Tour de France promette scintille, dopo i 6 G.P.M. di ieri oggi i corridori ne dovranno affrontare altri sette.

Tour de France 2014: presentazione della decima tappa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Altimetria decima tappa del Tour de France

Altimetria decima tappa del Tour de France

Vincenzo Nibali perde la Maglia Gialla nella frazione di ieri, ora il capogruppo del Tour è il francese Gallopin della Lotto Belisol. Dovrà gestire un vantaggio poco maggiore di un minuto e mezzo.

MULHOUSE – LA PLANCHE DES BELLES FILLES 161.5 KM – Tappa dove la pianura non si sa cosa sia, infatti i corridori dopo appena 20 km di corsa iniziano già a salire per scalare il primo G.P.M., di 2° categoria, il Col du Firstplan, una salita lunga 8.3 km con una pendenza media del 5.4%, scollinata questa cima, breve discesa di 9 km circa e poi i corridori dovranno subito sprintare per aggiudicarsi il traguardo volante posto nella località di Muhlele. Pochi chilometri dopo invece inizia l’ascesa verso la seconda montagna odierna; il Petit Ballon, un G.P.M. di 1° categoria, lungo 9.3 km con una pendenza media del 8.1%. Affrontata la relativa discesa di 10 chilometri il plotone, sicuramente ormai frazionato in molteplici gruppettini, dovrà scalare al 71.5 chilometro il Col du Platzerwasel, un G.P.M. di 1° categoria lungo a sua volta 7.1 km con una pendenza media del 8.4%.

Dopo queste tre fatiche iniziali, il gruppo può rilassarsi parzialmente affrontando la zona rifornimento nella località di Le Markstein, dove avranno tutto il tempo di mangiare perché affronteranno una discesa lunga quasi 20 chilometri che li

Tour: Dettaglio salita La Planche des Belles Filles

Tour: Dettaglio salita La Planche des Belles Filles

porterà nella località di Kruth, dove inizieranno le fatiche finali di questa tappa. Dal chilometro 96 circa inizierà la quarta scalata di giornata, bisogna affrontare il Col d’Oderen, una salita lunga 6.7 km con pendenza media del 6.1, classificato come G.P.M. di 2° categoria. Scollinata la cima, per circa 20 km i corridori affronteranno una discesa e qualche falsopiano per arrivare alle pendici del quinto G.P.M. di oggi, il Col des Croix, un’ascesa lunga 3.2 km con una pendenza media del 6.2%.

Ma nonostante tutte queste montagne affrontate il bello deve ancora venire, e arriverà quando i corridori arriveranno al km 143.5 dove verrà affrontato il penultimo G.P.M. di oggi, il Col des Chervréres, 1° categoria, una salita lunga3.5 km ma con pendenza media del 9.5% e una massima del 18; ma non è finita qua, la salita finale sarà quella decisiva un ultimo G.P.M. di 1° categoria la Planche des Belles Filles, lungo 5.9 km con pendenza media del 8.5% e una massima che tocca il 20.

L’orario di partenza di questa tappa del Tour è stato fissato per le ore 13.30, mentre l’arrivo è stato calcolato intorno alle 17.35 – 18.00

Tour: Dettaglio salita Col des Chervrères

Tour: Dettaglio salita Col des Chervrères

I FAVORITI – Tappa dal pronostico imprevedibile, una fuga che va in porto è sempre dietro l’angolo, ma il favorito numero uno è Alberto Contador (quotato 2.35) subito dietro c’è il nostro Vincenzo Nibali (quotato a 8.00) mentre il terzo favorito è stranamente Joaquim Rodriguez (quotato a 10.00).

Luca Parenti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *