Davide Luciani
No Comments

Germania-Argentina 1-0: tedeschi sul tetto del Mondo!

Un gol di Mario Goetze nel corso del secondo tempo supplementare decide la finale del Mondiale brasiliano. La Germania conquista così il quarto titolo della sua storia, raggiungendo l'Italia

Germania-Argentina 1-0: tedeschi sul tetto del Mondo!
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Germania batte per 1-0 l’Argentina ai tempi supplementari e si laurea per la quarta volta campione del Mondo, raggiungendo in questa speciale classifica l’Italia, con entrambe dietro al Brasile con cinque titoli vinti. Subito un colpo di scena prima del fischio d’inizio, con Loew costretto a rinunciare a Khedira, colpito da un problema al polpaccio; al suo posto c’è Kramer. Avvio di gara piuttosto con ritmi blandi, con la Germania che prova a prendere in mano il pallino del gioco, ma è l’Argentina ad avere una clamorosa occasione al 21′, quando Higuain servito da un errore clamoroso di Kroos, sbaglia la conclusione tutto solo davanti a Neuer. I tedeschi continuano a dominare dal punto di vista del gioco e della circolazione della palla, ma gli uomini di Sabella continuano a rendersi pericolosi in velocità: al 40′ Messi sfugge ad Howedes, ma Boateng salva quasi sulla linea. Nei minuti di recupero della prima frazione è proprio il difensore a colpire il palo su corner di Thomas Mueller.

In un secondo tempo caratterizzato da interventi piuttosto duri, l’Argentina comincia bene con Messi che con un diagonale sfiora il palo alla sinistra di Neuer. Poi praticamente non succede più nulla, con i supplementari che decidono la gara. Palacio sbaglia con un pallonetto il gol, e Goetze al 113′ non perdona: gran giocata di Schuerrle sulla sinistra, che salta Zabaleta e mette al centro per Goetze, stop di petto e girata mancina al volo, Romero è battuto! I tedeschi nel finale controllano la gara inserendo anche il colosso Mertesacker e portano a casa il successo.

Premiato Manuel Neuer come miglior portiere del Mondiale, con Lionel Messi miglior giocatore.

RIVIVI LA FINALE TRA GERMANIA E ARGENTINA SU SPORTCAFE24

E’ FINITAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA! LA GERMANIA BATTE PER 1-0 L’ARGENTINA E SI LAUREA PER LA QUARTA VOLTA CAMPIONE DEL MONDO!!!!

120′ – Due minuti di recupero.

120′ – Fuori Ozil, dentro Mertesacker nei tedeschi.

119′ – Muller salta tre avversari con un numero, poi palla al centro ma non trova nessun compagno.

118′ – Colpo di testa di Messi, di poco alto sulla traversa.

113′ – GOOOOOOOOOOOOTTTTTZEEEEEEEEEEEEEEE!!! SBLOCCA LUIIIIIIII!!!! Cross di Schurrle dalla sinistra, al centro dell’area stop e sinistro al volo che batte Romero!!! 1-0 GERMANIAAAAA!!!

112′ – Rientra in campo Bastian Schweinsteiger.

110′ – Gomitata involontaria di Aguero a Schweinsteiger: il tedesco perde sangue dal volto.

INIZIO SECONDO SUPPLEMENTARE! Calcio d’avvio dell’Argentina, 15 minuti separano le due squadre dalla lotteria dei calci di rigore!

LIVE SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE

FINE PRIMO SUPPLEMENTARE, RISULTATO FERMO SULLO 0-0, CON PALACIO CHE SI E’ DIVORATO IL GOL DEL VANTAGGIO!

103′ – Squadre stanche, non intendono accelerare i ritmi di gioco. I calci di rigore si avvicinano.

97′ – PALACIO SI DIVORA IL GOL! Lancio per l’attaccante argentino, stop di petto e pallonetto a Neuer che però termina sul fondo! Che occasione per l’interista!

93′ – Aguero prova il diagonale, palla in fallo laterale.

AL VIA I TEMPI SUPPLEMENTARI! Si riparte sempre dallo 0-0!

LIVE PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

TERMINANO I TEMPI REGOLAMENTARI, IL RISULTATO E’ SEMPRE FERMO SULLO 0-0! SI PROCEDERA’ QUINDI CON I SUPPLEMENTARI!

91′ – Destro da fuori di Gotze che però non impensierisce minimamente Romero.

90′ – Tre minuti di recupero.

88′ – Finisce la partita di Miroslav Klose, al suo posto entra Mario Gotze.

86′ – Cambio nell’Argentina, con Gago che sostituisce Enzo Perez. Cambio di modulo quindi per l’Albiceleste, con Sabella che preferisce un centrocampista in più.

82′ – Gran palla di Ozil al limite per Kroos che prova il destro piazzato, palla debolmente a lato alla sinistra di Romero!

78′ – Fuori Higuain nell’Argentina, entra Palacio.

Arrivano i dati ufficiali riguardo le presenze: 74.235 spettatori al Maracanà!

75′ – Messi si accentra e prova il mancino a giro, palla a lato!

72′ – Stop di petto e girata al volo da fuori di Schurrle, palla altissima!

65′ – Fallaccio di Aguero su Schweinsteiger, cartellino giallo. 2 a 2 nel conto delle ammonizioni.

64′ – Mascherano perde palla, stende Klose e viene ammonito.

62′ – Schurrle dalla sinistra in mezzo per Ozil che però si ritrova la palla sulle ginocchia. Si ripartirà da una rimessa dal fondo.

59′ – Cross dalla destra e stacco di Klose, che però non crea problemi a Romero.

57′ – Neuer travolge Higuain in uscita, nel tentativo di anticipare l’attaccate: Rizzoli fischia fallo dell’argentino.

48′ – OCCASIONE PER MESSI! Palla dentro per la Pulce, diagonale che sfiora il palo! Grande chance per l’Albiceleste!

46′ – Cambio nell’Argentina intanto: entra Aguero al posto di Lavezzi.

INIZIO SECONDO TEMPO! La ripresa comincia con il risultato di 0-0!

LIVE SECONDO TEMPO

FINE PRIMO TEMPO AL MARACANA’! 0-0 TRA GERMANIA E ARGENTINA, CON LE MIGLIORI OCCASIONI AVUTE DA HIGUAIN E MESSI PER L’ALBICELESTE; NEL FINALE DI FRAZIONE PALO DI HOWEDES!

45′ + 1′ – PALO DI HOWEDES! Corner dalla destra di Muller e colpo di testa di Howedes, che prende in pieno il palo!

45′ – Due minuti di recupero.

43′ – Muller fa da sponda per Kroos, destro di prima intenzione da fuori, Romero blocca senza problemi!

40′ – OCCASIONE ARGENTINA! Messi salta Howedes, si invola solo davanti a Neuer, Boateng salva sulla linea!

37′ – Muller salta sulla sinistra Zabaleta, palla al centro per l’accorrente Schurrle, destro di prima ma Romero respinge! Ottimi riflessi per l’estremo difensore argentino!

36′ – Azione in velocità dell’Argentina con Lavezzi per Messi, la Pulce prova a servire da Higuain, ma la difesa tedesca mette in angolo.

33′ – Brutto fallo di Howedes su Mascherano, giallo anche per lui.

31′ – Problemi per Kramer, costretto ad abbandonare il campo: al suo posto entra Schurrle.

30′ – Lavezzi in mezzo per Higuain che deposita in rete, ma l’attaccante del Napoli si trova in posizione di fuorigioco. Ottima chiamata dell’assistente di Rizzoli!

29′ – Lavezzi supera Schweinsteiger in velocità, il centrocampista tedesco lo stende e si prende il primo giallo della gara!

28′ – Lancio di Schweinsteiger per Klose, ma Romero in uscita anticipa l’attaccante della Lazio.

24′ – Germania più intraprendente in questi primi minuti, l’Argentina si affida per il momento alla velocità del reparto offensivo per ripartire.

21′ – CLAMOROSO! Kroos regala palla a Higuain che va solo davanti a Neuer ma preferisce calciare dal limite, con la conclusione che non inquadra la porta! Che occasione per il Pipita!!

19′ – Nessun problema per Kramer, che rientra in campo.

18′ – Brutto colpo in volto subito da Kramer, che resta a terra.

13′ – Cross dalla destra di Lahm, Klose di testa riesce solo a sfiorare!

11′ – Lavezzi arriva sul fondo, Neuer abbranca presa!

10′ – Ancora Argentina che prova a far male la Germania sulla fascia destra, con Zabaleta che ancora arriva sul fondo, la difesa avversaria spazza via!

9′ – Messi salta Howedes in velocità sulla destra, mette al centro ma non trova nessun compagno. Prova subito a scatenarsi la Pulce!

8′ – La Germania prova subito ad imporre i propri ritmi.

5′ – Intanto Khedira non è in campo per un problema al polpaccio.

4′ – PRIMI BRIVIDI! Punizione di Kroos sulla barriera, poi riparte in contropiede l’Argentina con Higuain che dalla destra prova il diagonale, palla che sfila in fallo laterale!

2′ – Cambio negli ultimi secondi per la Germania, con Kramer che gioca al posto di Khedira. Assenza pesantissima per i tedeschi.

SI PARTEE!! E’ cominciata la finale del Mondiale tra Germania e Argentina!! Chi entrerà nella storia? Lo scopriremo questa sera! Resta collegato su SportCafe24.com, potrai interagire con la nostra redazione sulle fanpage Facebook e Twitter (tramite l’hashtag #askSportCafe24).

LIVE PRIMO TEMPO

FORMAZIONI UFFICIALI:

GERMANIA (4-2-3-1): Neuer; Lahm, Hummels, Boateng, Howedes; Khedira, Schweinsteiger; Kroos, Ozil, Muller, Klose. Ct: Low

ARGENTINA (4-3-3): Romero; Zabaleta, Garay, Demichelis, Rojo; Mascherano, Biglia, Perez; Messi, Higuain, Lavezzi. Ct: Sabella

ARBITRO: Rizzoli (ITA)

20.56 – E’ il momento dell’Inno argentino!

20.54 – Suona l’inno della Germania!

20.53 – SQUADRE IN CAMPO! Maracanà spettacolare!

20.52 – CI SIAMO! Squadre nel tunnel degli spogliatoi, pronte a fare il loro ingresso in campo!

20.48 – MOMENTO STORICO! Entra la Coppa del Mondo consegnata da Carles Puyol, capitano della Spagna 2010:

20.35 – Anche Bobo Vieri presente allo stadio:  

20.33 – Due grandi campioni come Pelè e Beckham presenti al Maracanà:

20.25 – Squadre in campo per il riscaldamento.   20.17 – Le immagini della cerimonia di chiusura:  

19.54 – Uno scatenato Thomas Muller alla vigilia della finale:

19.52 – L’esibizione di Shakira al Maracanà:

19.50 – I guantoni e le scarpe che indosserà Manuel Neuer:

19.46 – L’arrivo del bus della Nazionale tedesca allo stadio Maracanà:

19.43 – Lo spogliatoio dell’Argentina, con le maglie di Lavezzi, Messi e Aguero:

19.42 – La maglia di Thomas Muller:

19.40 – Gli spogliatoi della Germania, con la maglia di Mesut Ozil:

19.39 – Le due squadre sono arrivate in questo momento allo stadio.   19.31 – Tocca a Carlos Santana esibirsi, accompagnato dal cantante brasiliano Carlinhos Brown.   19.29 – Shakira canta “Dare La La La”. La cerimonia di chiusura è iniziata!   19.27 – La tribuna d’onore dello stadio Maracanà:

19.24 – Tutto pronto per la cerimonia di chiusura:

19.23 – Anche Sebastian Vettel al fianco della sua Nazionale:

19.20 – La cerimonia di chiusura avrà una durata di circa 18 minuti.   19.18 – Ancora immagini dal Maracanà:

19.11 – Il Maracanà già pronto per la cerimonia di chiusura del Mondiale brasiliano:

LIVE PRE-PARTITA + CERIMONIA DI CHIUSURA

Germania e Argentina si contenderanno stasera al Maracanà la Coppa del Mondo per la terza volta, diventando, così, la finale più giocata nelle 20 edizioni della manifestazione. Le due squadre registrano anche un altro record per quello che riguarda le finali. E’ infatti l’unica finale giocatasi in due edizioni consecutive dei mondiali (1986-1990): nè prima, nè dopo, due squadre si sono giocate a distanza di quattro anni la coppa del mondo. Per quello visto fin qui, la Germania è favorita. L’Argentina, però, può contare su una compattezza difensiva inusuale per la sua tradizione. Romero, infatti, ha incassato tre gol in sei gare ed è imbattuto nella fase a eliminazione diretta. Il portiere argentino non incassa gol da 373 minuti. Quella tra Germania e Argentina si presenta come la classica sfida tra miglior attacco (quello tedesco 16 reti) contro la miglior difesa (quella sudamericana, 3 gol). Da notare che l’Argentina, in sei gare ha segnato più di un gol solo contro la Nigeria e che, in totale, ha segnato lo stesso numero di reti rifilate in una gara dai tedeschi al Brasile. Altro dato da tenere in considerazione: la Germania ha mandato in gol sette giocatori, l’Argentina solo quattro.

LA TATTICA – Loew e Sabella non cambiano sistema di gioco e uomini. La Germania si presenta con il 4-3-3 e i giocatori che hanno disintegrato il Brasile. Lahm verrà confermato terzino destro, con Khedira interno e Schweinsteiger in cabina di regia. In avanti, Klose sarà il centravanti con Ozil e Muller sui lati. Sabella porta Di Maria in panchina, ma in campo ci sarà ancora Perez, come, in avanti, Lavezzi sarà ancora una volta preferito a Palacio e Aguero. Anche in questo caso il modulo di base sarà il 4-3-3, ma l’interpretazione sarà diversa, come si è visto nelle gare di questo mondiale.

LA CHIAVE DEL MATCH – Germania più offensiva, pronta a fare possesso palla e a buttarsi negli spazi lasciati liberi dagli argentini, sudamericani più coperti, pronti a rubare palla e a ripartire, lanciando MessiHiguaìnLavezzi in avanti. Sarà questo il canovaccio di base del match. Sabella ha intenzione di chiedere a Mascherano un doppio compito: aggredire Schweinsteiger, quando il tedesco avrà la palla, per togliere alla Germania la sua mente pensante, e abbassarsi in difesa, quando la  squadra di Loew attaccherà per vie laterali.  Proprio sulle fasce ci sarà un altro duello che potrebbe rivelarsi decisivo: quello tra Lahm e Rojo. Di fatto il gioco della Germania sugli esterni, pende a destra, dove il capitano del Bayern spinge parecchio. Di fronte questa volta si troverà, però, non lo svagato Marcelo, ma il tosto argentino. Se l’Argentina vincerà questi due duelli, avrà buone possibilità di spuntarla. La Germania, invece, sa che il punto debole dei sudamericani è sugli interni di centrocampo. Kroos e Khedira, saranno quindi chiamati ad attaccare i più difensivi Biglia e Perez e ad alzarsi a turno per sfruttare eventuali palloni gettati all’indietro da Klose. Muller  e Ozil, invece, pur partendo lateralmente, convergeranno spesso al centro, sfruttando il movimento di Klose che cercherà di portarsi dietro Garay e Demichelis. E Messi? Loew non farà nessuna gabbia per l’argentino, perchè il quattro volte pallone d’oro non è un attaccante statico, ma fortemente dinamico. E’ chiaro che Messi attaccherà la zona di Howedes, l’anello debole della catena tedesca e lì Loew chiederà a Hummels e Schweinsteiger poi raddoppiare o triplicare la marcatura. Così facendo si potrebbe rischiare di aprire una voragine al centro di cui l’Argentina potrebbe approfittare se il suo numero 10 riuscisse a scaricare la palla su Higuaìn, Lavezzi, o chi per loro, ma non esiste un metodo scientifico per fermare Messi una volta che ha il pallone tra i piedi.  Altro dato da non sottovalutare sono i calci piazzati. La Germania ha dei saltatori micidiali, ma l’Argentina ha uno specialista come Messi sui calci da fermo al limite dell’area. La partita potrebbe essere decisa anche così.

I PRECEDENTI – I precedenti tra Argentina e Germania in Coppa del Mondo sono sette. Da notare che, nel 1974, a sfidare l’Argentina fu la Germania Est. Il bilancio è nettamente a favore degli europei con tre successi, tre pari e una sola sconfitta nella finale di Messico 86. Il computo dei gol è di 11 a 6 per i tedeschi. Una curiosità: Brasile e Italia hanno vinto il loro quarto titolo mondiale a distanza di 24 anni (i verdeoro nel 1994, dopo il trionfo del 1970, li azzurri nel 2006, dopo la vittoria del 1982). L’ultimo titolo della Germania risale al 1990, giusto 24 anni fa. Se la cabala si conferma…

QUOTE SCOMMESSE – I bookmakers vedono favorita la Germania sull’Argentina. Il successo dei teutonici è dato a 2.35, contro il 3.40 dei sudamericani e il 3.20 del pareggio. Per quello che riguarda le reti, l’under (a 1.55)  è favorito sull’over (a 2.30), mentre il “no goal” (a 1.95), ha la meglio sul “goal” (a 1.75).

PROBABILI FORMAZIONI

GERMANIA: (4-3-3) – Neuer; Lahm, Boateng, Hummels, Howedes; Khedira, Schweinsteiger, Kroos; Muller, Klose, Ozil. All. Loew

ARGENTINA: (4-3-3) – Romero; Zabaleta, Demichelis, Garay, Rojo; Biglia, Mascherano, Perez; Messi, Higuaìn, Lavezzi. All. Sabella

RADIOCRONACA SPORTCAFE24Ci siamo. Questa sera scopriremo chi tra Germania e Argentina salirà sul tetto del Mondo: commenteremo la gara per voi su SportCafe24 e dal canale tematico di Youtube RadioSportCafe24. Potrete interagire con noi dalle fanpage di Facebook e Twitter all’hashtag #askSportCafe24. Appuntamento in onda a partire dalle 20.50.

La radiocronaca di Germania-Argentina è solo su SportCafe24!

Presentazione di Davide Luciani, Live a cura di Giuseppe Landi (@PepLandi)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *