Connect with us

Prima Pagina

Calciomercato Roma: Emanuelson in città, nuova offerta per Yarmolenko

Pubblicato

|

Xherdan Shaqiri, top player di livello assoluto
Yarmolenko, obiettivo del Ds della Roma, Walter Sabatini

Yarmolenko, obiettivo del Ds della Roma, Walter Sabatini

Molto attivo il Ds della Roma Walter Sabatini, che in questi giorni sta cercando di concludere le trattative in corso, affinchè possa mettere a disposizione di Rudi Garcia una rosa completa il prima possibile (l’allenatore  francese aveva l’aveva chiesta per il 15 luglio, ma il calciomercato non si comanda a bacchetta). Diverse le situazioni aperte, a cominciare dalla caccia all’esterno offensivo, passando per la prima punta ed il nodo Benatia. Intanto, però, oggi dovrebbe arrivare l’ufficialità per Urby Emanuelson, che nella giornata di ieri è giunto nella Capitale.

GRANDI ASPETTATIVE- Dichiara di essere molto contento del suo approdo a Roma l’esterno olandese, fiducioso nel fatto che la prossima stagione sarà esaltante. Emanuelson sarà la riserva di Ashley Cole, qualora non venisse acquistato un altro terzino sinistro. Essendo la Roma impegnate su tre fronti, l’ex Milan potrà sperare di ritagliarsi uno spazio sufficiente per riscattarsi dopo una serie di stagioni negative, che non hanno confermato le aspettative di inizio carriera.

CAPITOLO ESTERNO- Il fronte più caldo è senz’altro quello dell’esterno offensivo. Svanito Iturbe, molto vicino alla Juventus, rinunciato al sogno Cuadrado, a causa delle richieste della Fiorentina, non troppo convinto da Cerci, Sabatini sta valutando altre opzioni. Shaqiri sarebbe una grande operazioni, ma i 20 mln richiesti dal Bayern Monaco appaiono eccessivi. Ad ogni modo, oggi dovrebbero esserci nuovi contatti tra la dirigenza giallorossa ed il club tedesco, per sondare la possibilità di limare qualche milioni. 18 mln è invece l’offerta della Roma per Yarmolenko, attaccante della Dinamo Kiev, che piace molto al Ds. Gli ucraini chiedono non meno di 25 mln, ma un accordo si potrebbe trovare.

LA GRANA ED IL DUBBIO- Ultimatum a Benatia. Se entro il 31 luglio il Manchester City non si presenterà con i 40 mln, il marocchino resterà a Roma. Nei prossimi giorni il Club potrebbe avviare nuovi colloqui con il difensore, alla ricerca di un accordo in extremis. Per quanto riguarda Samuel Eto’o, invece, la palla è in mano alla Roma, ed in particolar modo a Sabatini e Garcia, che devono sciogliere le riserve circa l’affidabilità e le motivazioni dell’attaccante ex Chelsea. Qualora l’operazione si rivelasse opportuna, le possibilità di vedere il camerunense a Roma sarebbero molto buone.

Matteo Masum

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending