Connect with us

Prima Pagina

Calciomercato, Bendtner torna in Serie A? Due italiane su di lui

Pubblicato

|

Bendtner Calciomercato
Nicklas Bendtner, attaccante dell'Arsenal Calciomercato

Nicklas Bendtner, protagonista del Calciomercato: si libera a costo zero

A volte ritornano. Banalissimo, ma vero. Nicklas Bendtner e la Serie A, un amore mai sopito. Da quando è arrivato alla Juventus, due anni fa, si è catturato le simpatie di tutta l’Italia dei tifosi. Che lo hanno seguito anche durante la sua successiva – ed ennesima – esperienza all’Arsenal, condita da un paio di gol, qualche infortunio e le classiche bendtnerate. Ora però il suo contratto è scaduto e persino il suo mentore Wenger ha deciso di lasciarlo andare, dopo averlo coccolato e difeso in lungo e in largo. Bendtner è una scommessa per due squadre italiane: Verona e Lazio. Se viene recuperato sul piano della tenuta mentale, è un buon giocatore. Il problema è metterlo in riga. Ma a costo zero è un affare che si può provare, per la gioia di tutti i tifosi del Belpaese che non vedono l’ora di rifare i conti con la sua faccia simpatica ed i suoi modi da guascone.

UN AFFARE PER DUE – C’è da battere la concorrenza dell’Aston Villa, che sembra avvantaggiato al momento. A Bendtner infatti non dispiacerebbe rimanere in Inghilterra per rilanciarsi. Ma Lazio e Verona sono pronte a dare battaglia: zero euro per il cartellino, 750 mila euro per l’ingaggio del giocatore. Che ha 26 anni, quindi ancora giovane e spendibile come vice Klose da una parte e vice Toni dall’altra. Sarebbe funzionalissimo ad entrambi i progetti, per questo i rispettivi ds si stanno muovendo per provare a prenderlo. Se riuscisse finalmente ad inquadrarsi – ed il congiuntivo è d’obbligo – a parametro zero potrebbe essere un colpaccio: giocatore con fisico da corazziere, tecnica discreta e buona propensione al gol (ricordate la doppietta all’Italia un po’ di tempo fa?). Bendtner in Italia, di nuovo: quel che è certo, è che in un modo o nell’altro ci sarebbe da divertirsi.

Vincenzo Galdieri
Twitter: @Vince_Galdieri

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending