Dario Fratoni
No Comments

Roma: la top 11 del futuro

In base agli ultimi acquisti abbiamo ipotizzato la top 11 da sogno che la Roma potrebbe schierare nel prossimo futuro

Roma: la top 11 del futuro
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
L'11 giallorosso del futuro

L’11 giallorosso del futuro

In attesa di risolvere la questione legata a Benatia, la Roma ha iniziato a programmare la prossima stagione. Garcia ha richiesto esperienza per affrontare il campionato e la  Champions  da protagonisti, il ds giallorosso lo ha accontentato portando all’ombra del Colosseo Keita e Cole, campioni che in due vantano la bellezza di 33 trofei e più di 1000 presenze. Inoltre il Direttore Sportivo si è assicurato le prestazioni di uno dei talenti più cristallini del calcio europeo, Salinh Ucan.  Ma i giovani campioni pronti a vestire la maglia giallorossa non  termineranno qui, infatti dopo Paredes, Sanabria e lo stesso Ucan, i prossimi colpi di Sabatini per formare la Roma del futuro saranno Abner e Ferreira Carrasco. Considerando che i Giovanissimi Nazionali hanno da poco alzato il titolo di campioni e la primavera si è fermata solamente alle fasi finali del campionato, siamo certi di come la Roma avrà un futuro da protagonista nel palcoscenico nazionale ed europeo. Per questo, ci siamo divertiti a schierare la Top 11 del futuro che guiderà la società capitolina nei prossimo traguardi. Naturalmente da questi, abbiamo escluso i già affermati Pjanic, Strootman, Florenzi e Ljajic, nonostante il bosniaco e l’olandese, con i loro 24 anni, siano i più anziani del gruppo.

DIFESA – Tra i pali non può che non esserci il polacco Skorupski che già nella stagione appena terminata ha fatto vedere il suo valore, inoltre lo stesso De Sanctis ha confermato quanto la Roma punti su questo talento e di come durante la prossima stagione avrà modo di scendere in campo. Nella linea difensiva a quattro, i due perni centrali saranno Romagnoli e Jedvaj, quest’ultimo è stato mandato in prestito per due stagioni al Bayer Leverkusen, con la speranza di trovarlo pronto per la casacca giallorossa. A destra posizioniamo Abner, giovanissimo brasiliano bloccato anzitempo da Sabatini, mentre sull’out di sinistra puntiamo sul giovane statunitense Yedlin, che dovrebbe prendere il posto di Maicon fra due stagioni.

CENTROCAMPO – Ipotizzando un centrocampo a tre, posizioniamo il romano Viviani nel ruolo di registra arretrato. Il giovane centrocampista si è messo in luce già durante questa stagione con la maglia del Latina ma sarà mandato un’altra stagione in prestito. Le altre due casacche le consegniamo al nuovo acquisto Ucan ed al capitano della primavera Mazzitelli che già in questa stagione si è fatto apprezzare da Rudi Garcia.

ATTACCO – E’ questo il settore più affollato poichè, nonostante i recenti acquisti nei giovani talenti Alan Arario e De Silva, nel nostro tridente posizioniamo nel ruolo di falso nove, il giovanissimo Paredes che dopo aver studiato da vicino Riquelme, potrà imparare da un certo Francesco Totti. I due esterni saranno il prossimo acquisto Ferreira Carrasco ed il paraguaiano Sanabria per cui la Roma ha sborsato la bellezza di 12 milioni per strapparlo dal Barcellona.

Mentre si sta formando la Roma pronta ad iniziare la prossima stagione, la squadra del futuro è già formata, sinceri compimenti alla Roma ed al direttore sportivo Sabatini.

Dario Fratoni (@DarioFratoni)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *