Jacopo Gino
1 Comment

Inter 2014/15, la probabile formazione con i nuovi innesti

L'Inter 2014/15 sta nascendo. Vidic, M'Vila, Dodo e Gary Medel i primi colpi: adesso si prepara il botto in attacco. Immaginiamo la formazione del futuro

Inter 2014/15, la probabile formazione con i nuovi innesti
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Al di là delle polemiche per il restyling del logo e delle divise, la nuova Inter sta nascendo insieme ai primi colpi messi a segno dal ds nerazzurro Piero Ausilio. Vidic è stato presentato nella giornata di venerdì, M’Vila e Dodo sono a Milano in queste ore per le visite mediche e nelle ultime ore c’è stata un’improvvisa accelerazione nella trattativa con il Cardiff che ha permesso ai nerazzurri di aggiudicarsi anche il mediano cileno Gary Medel. Ma non è finita qui, perché adesso si aspettano i fuochi d’artificio in attacco, dove dovranno arrivare due innesti per completare il reparto già composto da Palacio, Icardi e Botta. Immaginiamo la formazione che i nerazzurri potrebbero schierare la prossima stagione: anzi, visto la tanta predicata rivoluzione tattica che ha in mente Mazzarri, proviamo anche a stilare una versione alternativa (con la difesa a 4) del classico 3-5-2 del tecnico toscano.

Nuova Inter 2014/15 (3-5-2)

Nuova Inter 2014/15 (3-5-2)

INTER BASE, 3-5-2 – La nostra idea è che Mazzarri non abbandonerà tanto facilmente il suo amato modulo con la difesa a 3. Il tecnico toscano ha parlato di difesa a 4, è vero, ma ha anche sottolineato che si tratterebbe di un’alternativa al modulo classico per sorprendere gli avversari, magari a gara in corso (come già fatto ai tempi di Napoli). Handanovic è una certezza, davanti a lui dovrebbe giocare, da destra a sinistra, il trio composto da Ranocchia, Vidic e Juan Jesus (senza dimenticare la duttilità di Rolando). A centrocampo spazio a Kovacic e Hernanes come mezz’ale, supportati da un mediano di spessore come Gary Medel (in lotta per un posto da titolare con M’Vila). Sugli esterni lotta apertissima, con il solo Nagatomo certo di un posto, o sull’out di sinistra o su quello di destra, nell’undici iniziale: Dodo, Jonathan e D’Ambrosio si giocano l’altra maglia disponibile. In attacco spazio alla coppia Palacio-Icardi, a meno che il mercato non regali un colpo tale da relegare l’ex Samp in panchina (difficile quanto deleterio per la crescita di Maurito). Questa quindi la formazione titolare: Handanovic; Ranocchia, Vidic, Juan Jesus; Nagatomo, Kovacic, Medel, Hernanes, Dodo; Palacio, Icardi

NUOVA INTER, 4-3-2-1 – Mazzarri potrebbe sperimentare questo nuovo modulo, che gli permetterebbe di usare al

Nuova Inter 2014/15 (4-3-2-1)

Nuova Inter 2014/15 (4-3-2-1)

meglio l’abbondanza del suo nuovo reparto centrale e consentirebbe a Gary Medel di abbassarsi in fase di possesso palla tra i due centrali per impostare l’azione da dietro. Handanovic sempre stabile in mezzo ai pali, difesa da destra a sinistra composta da Nagatomo, Ranocchia, Vidic e D’Ambrosio (più difensivo rispetto a Dodo). Centrocampo con Kovacic, Medel ed M’Vila, mentre a supporto della prima punta Icardi giocherebbero Hernanes e Palacio. Questo l’undici tipo: Handanovic; Nagatomo, Ranocchia, Vidic, D’Ambrosio; Kovacic, Medel, M’Vila; Hernanes, Palacio; Icardi.

Jacopo Gino (@jacopogino)

Share Button

One Response to Inter 2014/15, la probabile formazione con i nuovi innesti

  1. salvatore russo 16 luglio 2014 at 3:05

    Questa inter mi piace moltissimo e credo che dara filo da torcere a tutti sti cazzo di juventini e laziali che mi stanno sopra il c…….

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *