Jacopo Gino
2 Comments

Calciomercato Inter: M’Vila e Dodo ad un passo, Rabiot vuole giocare

A due giorni dal ritiro a Pinzolo l'Inter chiude i primi colpi: presentato Vidic, ora è il turno di M'Vila e Dodo. Pato resta una possibilità

Calciomercato Inter: M’Vila e Dodo ad un passo, Rabiot vuole giocare
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

E’ iniziata la nuova stagione nerazzurra: nei giorni scorsi i test atletici e i primi allenamenti alla Pinetina, dopodomani la partenza per Pinzolo. Mazzarri è carico e, nonostante il mercato finora non sia stato dei più brillanti per il club milanese, è fiducioso di poter iniziare a lavorare già con alcuni nuovi innesti nel ritiro in Trentino. Oltre al già presentato Vidic, infatti (clicca QUI per rivivere la sua prima conferenza nerazzurra), Ausilio è pronto a chiudere altri due acquisti praticamente a costo zero, che consentirebbero al tecnico di colmare le lacune lasciate dai numerosi addi e, allo stesso tempo, alla società di non svenarsi dal punto di vista economico.

M’VILA, TRATTATIVA (IN)FINITA – Domani ci dovrebbe essere il definitivo e tanto sospirato sì per il mediano francese. L’Inter ha proposto due vie al Rubin, che potrà scegliere quella che preferisce per lasciare partire il giocatore: la prima via è quella di cui si parla da più di un mese, scambio di prestiti onerosi con Taider, mentre la seconda sarebbe un prestito secco fino al 2015 con discorsi rimandati alla prossima stagione. Manca il sì del presidente russo e M’Vila potrà partire con i compagni per Pinzolo.

DODO PRONTO AL RILANCIO IN NERAZZURRO – Il terzino sinistro della Roma, frenato da alcuni infortuni negli ultimi anni, è pronto a lasciare la Capitale vista la poca considerazione che Garcia ha di lui: l’arrivo dell’ex Chelsea Ashley Cole infatti gli lascia ancora meno spazi nel club giallorosso, che è quindi disposto a cederlo in prestito con diritto di riscatto. Classe ’92, perfetto sia per la difesa a 4 che per il centrocampo a 5 marchio di fabbrica mazzarriano, il giocatore ha voglia di riscatto dopo una partenza in sordina nella nostra serie A. La chiusura dell’affare potrebbe arrivare a giorni, con il brasiliano che andrebbe a giocarsi il posto insieme a Nagatomo sulla fascia sinistra.

Adrien Rabiot, centrocampista del PSG nel mirino dell'Inter

Adrien Rabiot, centrocampista del PSG nel mirino dell’Inter

RABIOT VUOLE GIOCARE, L’INTER E’ IN POLE – “Adrien non può permettersi di passare una stagione in panchina, sarebbe veramente negativo per il resto della sua carriera. Alla sua età, se uno non progredisce, di solito torna indietro. Adrien ha grandi ambizioni, vuol prendere parte all’Europeo 2016 con la Francia. Rimanendo al PSG, questa sarebbe un’ipotesi molto complicata”. Così ha parlato la mamma-agente di Adrien Rabiot ai microfoni di Le Parisien, preannunciando di fatto un addio del giocatore al PSG e alla Francia. L’Inter adesso è in pole, sia perché ha già l’accordo con il club francese per il trasferimento del classe ’95, sia perché è l’unica squadra che, a differenza di Juve e Roma, potrebbe consentirgli di giocare con continuità. 

LE ALTRE TRATTATIVE – Un clamoroso arrivo di Pato in nerazzurro, che vi abbiamo anticipato nella serata di ieri, non è da escludere: il giocatore è stato proposto ai nerazzurri, che potrebbero puntare sulla rinascita del Papero cercando di prelevarlo in prestito gratuito. Biraghi ha firmato con il Chievo: prestito biennale con diritto di riscatto per i clivensi e controriscatto per i nerazzurri. C’è ottimismo per il riscatto di Rolando, l’alternativa resta Astori del Cagliari su cui però è in pressing la Lazio. Infine Schelotto è ad un passo dal ritorno al Parma, mentre la trattativa per Biabiany è in stand-by.

Jacopo Gino (@jacopogino)

Share Button

2 Responses to Calciomercato Inter: M’Vila e Dodo ad un passo, Rabiot vuole giocare

  1. steve 7 luglio 2014 at 20:47

    Ottimi giocatori però sono altri quelli che ti fanno fare il salto di qualità.. purtroppo..

    Rispondi
    • Jacopo Gino 8 luglio 2014 at 14:22

      Steve sono d’accordo con te, si tratta di ottimi innesti con buone possibilità di fare bene: per prendere giocatori che ti fanno fare il salto di qualità ad occhi chiusi purtroppo bisogna avere tanti soldi, ma Ausilio sta facendo un ottimo lavoro con un budget vicino allo 0. Vidic è un giocatore che darà solidità alla difesa, Kovacic e Hernanes in mezzo sono una garanzia (senza contare Medel che sarà ufficiale a breve), davanti abbiamo Icardi e Palacio e si cercherà di fare ancora qualcosa di importante. M’Vila e Dodo sono innesti interessanti che potrebbero sorprendere, ma per la prima volta da diversi anni mi sembra che il mercato nerazzurro si stia muovendo su una solida programmazione.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *