Davide Luciani
No Comments

Fiorentina, non si vive di solo Cuadrado: urgono rinforzi in difesa

Cuadrado rimane il principale nodo del mercato della Fiorentina, ma la squadra ha altre lacune da riempire

Fiorentina, non si vive di solo Cuadrado: urgono rinforzi in difesa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Cuadrado,la Fiorentina prova a trattenerlo

Cuadrado,la Fiorentina prova a trattenerlo

Oggi, la Fiorentina aprirà ufficialmente la stagione 2014/2015. Sabato vi è stato una sorta di anticipo, con sei giocatori, impegnati nei primi test stagionali, ma, il resto della squadra, arriverà oggi.La partenza per Moena è prevista per mercoledì, ma prima, verrà fatta una scrematura della rosa. Al momento, Montella  ha a disposizione una rosa extralarge di 36 elementi. Probabile che, prima di mercoledì, venga fatta una scrematura, con sei-sette elementi che verranno lasciati a lavorare a Firenze in attesa di essere piazzati sul mercato. Nonostante l’enormità della rosa, la squadra inizierà il ritiro senza sostanziali novità in rosa.

GIOCATORI CERCASI – La Fiorentina, fin qui, ha, di fatto, comprato due riserve: il portiere Tatarusanu e il trequartista Octavio. E’ vero che il mercato, causa mondiale, procede a rilento per tutti, ma, la Fiorentina, ci aveva abituato negli ultimi anni, ad un diverso tipo di programmazione. Molti nomi si sono fatti, intorno alla squadra, in questo periodo, basti pensare a Bonaventura,Vrsaljko e Muriel. Nessuna di queste, però, si è rivelata di una qualche concretezza. In realtà, una trattativa avanzata c’è, quella per Basanta, difensore argentino del Monterrey, attualmente impegnato nel mondiale. Basanta ha dichiarato che a fine mondiale deciderà sul suo futuro, ma la Fiorentina sembra in vantaggio su tutti. Un po’ poco, però, per una squadra che si è sempre migliorata negli ultimi anni.

IMMOBILISMO IN DIFESA – Ciò che stupisce maggiormente, è che, per il mercato della Fiorentina, continuino a farsi nomi di centrocampisti e attaccanti di spessore, ma, non di difensori di livello. Va ricordato che la squadra di Montella lo scorso anno ha incassato 44 reti, 29 delle quali incassate in casa (terza peggior difesa interna con la Sampdoria. Solo Sassuolo e Livorno hanno fatto peggio). Nonostante ciò i nomi che circolano in difesa non sono certo di quelli in grado di far fare il salto di qualità. Basanta ha 30 anni e non ha mai giocato in Europa. Si fa anche il nome di Rossettini, altro giocatore che non suscita grandi entusiasmi. L’impressione è che la squadra sia vittima di sè stessa e della sua idea di calcio spagnoleggiante, in cui conta più la qualità di centrocampisti e attaccanti, per tenere lontano la palla dalla propria metà campo, che quella dei difensori. In questa zona, però la Fiorentina deve assolutamente cercare un centrale ed un terzino all’altezza. Già la scelta di confermare Neto (portiere di affidabilità zero) implica giocare ogni gara con un handicap.Giocare poi, con una difesa ballerina implicherebbe dire addio, già ad inizio stagione, a quella Champion che manca da troppi anni.

MISTERO CUADRADO – Va detto che, anche da un punto di vista mediatico, l’attenzione dei viola ora è tutta concentrata nel capire il destino di Cuadrado. Dal futuro del colombiano dipendono tutte le strategie future del club dei Della Valle. La società vorrebbe trattenerlo, ma è chiaro che, se il giocatore chiedesse la cessione ed arrivasse un’offerta irrinunciabile da parte di una big europea, come il Barcellona, sarebbe impossibile dire di no.  Montella spera che Cuadrado rimanga ancora un anno, in modo di dare l’assalto alla Champions. Il colombiano però, è attirato dalla possibilità di fare il definitivo salto di qualità. I Della Valle hanno fissato entro il 25 luglio la data della possibile cessione di Cuadrado. Se non arriveranno offerte stratosferiche entro quella data, il giocatore rimarrà a Firenze, perchè poi, sarebbe troppo poco il tempo per sostituirlo. Chiaro che, se il colombiano venisse ceduto, i soldi della sua cessione verrebbero reinvestiti per un grande colpo. Il mercato della Fiorentina però, in questo momento, deve prescindere da Cuadrado. La squadra necessita di rinforzi immediati per permettere a Montella di avere a disposizione una rosa competitiva, tappando quelle lacune che la squadra si porta dietro da troppi anni.

Davide Luciani

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *