Luca Parenti
No Comments

Tour de France 2014, presentazione della prima tappa: si parte da Leeds

Inizia oggi la 101esima edizione del Tour de France, ma come ormai va di moda non si partirà nella bella Francia, ma, in Inghilterra, da Leeds

Tour de France 2014, presentazione della prima tappa: si parte da Leeds
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Altimetria della prima tappa del Tour de France

Altimetria della prima tappa del Tour de France

Scatta verso le ore 12 (ora locale) l’edizione annuale del Tour de France, dove 198 corridori delle 22 squadre iscritte si daranno battaglia per arrivare agli Chanps Elisees con la famosa Maglia Gialla “cucita” sul corpo. Ma conosciamo meglio la tappa di oggi:

Leeds – Harrogate 190.5 km: come di regola le prime tappe del Tour de France sono molto piatte e prive di spettacolo, e anche quest’anno sembra che la sinfonia non sia cambiata più di tanto, ma in questa tappa potrebbe (il condizionale è sempre d’obbligo) accadere quello che non ti aspetti, una fuga, uno scatto, o un’azione improvvisa che non farebbe chiudere in volata la frazione. Si parte da Leeds e dopo i primi 68 chilometri di corsa si scollina il primo G.P.M di questa edizione, il Cote de Gray, una salita lunga 1.6 km con una pendenza media del 7.1%. Dopo una breve discesa i corridori “affronteranno” la zona ristoro nella località di Aysgarth e dopo avere assunto zuccheri e maltodestrine affronteranno il secondo Gran Premio della Montagna di giornata che sarà di 3° categoria il Cote de Buttertubs, una ascesa lunga 4.5 km con una pendenza media del 6.8%. Quando mancheranno invece 60 chilometri circa al traguardo, i corridori affronteranno l’ultima asperità di giornata, il Cote de Grinton Moor, un Gran Premio della Montagna di 3° categoria lungo 3 km con una pendenza media del 6.6%. Scollinata questa salita il gruppo o l’eventuale fuga si dirigerà senza più “pericoli” verso il traguardo di Harrogate.

L’orario di partenza da Leeds è previsto per le 12 (ora locale) 13 ora italiana, mentre l’arrivo a Harrogate è stato calcolato verso le 17.20 – 17.45 ora italiana.

I FAVORITI – Spinto dalle strada di casa il maggior indiziato è sicuramente Mark Cavendish (quotato 3.50) ma per i bookmakers è in leggero vantaggio Marcel Kittel (quotato 3.20) dopo di loro il vuoto. Vengono Andre Greipel (quotato 5.50) Peter Sagan a 7 e Sacha Modolo a 25. Piccola curiosità il nostro Alessandro Jet Petacchi è quotato a 100.

Luca Parenti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *