Davide Luciani
No Comments

Calciomercato Roma: Sabatini alla caccia di top player, tra mille difficoltà

Garcìa ha espressamente chiesto a Sabatini due top player per i ruoli di terzino sinistro ed esterno d'attacco, ma il ds fatica a reperirli sul mercato

Calciomercato Roma: Sabatini alla caccia di top player, tra mille difficoltà
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Walter Sabatini è a caccia di due top player per la Roma

Walter Sabatini è a caccia di due top player per la Roma

La Roma, finora, ha fatto due colpi a costo zero (Keita ed Emanuelson) e ha in canna un colpo di prospettiva (Ucan). Per rimanere competitivi in campionato ed evitare figuraccia in Europa, occorre altro. Garcia lo sa e per questo sta chiedendo a Sabatini di fare tutto il possibile per assicurare i due top player da lui richiesti. Il tecnico francese vuole un terzino sinistro titolare e un attaccante esterno che faccia da contraltare a Gervinho. La Roma, però, deve anche monitorare attentamente la situazione Benatia. Facciamo il punto della situazione.

TERZINO SINISTRO – Garcìa ha chiesto un terzino sinistro di spessore a Sabatini. Il motivo è presto detto.  Al momento in quel ruolo c’è solo il neoacquisto Emanuelson. Balzaretti, infatti, continua ad avere problemi fisici e non tornerà prima di novembre, mentre Dodò andrà in prestito per maturare. A sinistra ci sarebbe anche il brasiliano Abner, ma il ragazzo ha 18 anni e sarà mandato anche lui a farsi le ossa altrove. Occorre quindi qualcuno in grado di dare determinate garanzie su quella fascia. Il preferito dello staff giallorosso continua ad essere Adriano, ma Luis Enrique non pare intenzionato a cederlo. Non è escluso, quindi, che a breve spunti un Mister X per la fascia, un giocatore, cioè, sotto osservazione dai giallorossi, ma che i radar di calciomercato non hanno ancora individuato.

ATTACCANTE ESTERNO – Anche la ricerca dell’attaccante esterno è faticosa. Sabatini continua a trattare con il Monaco per Carrasco e la trattativa dovrebbe chiudersi intorno ai 5 milioni. Il francese, però, al momento parte dalle retrovie. Sfumato Iturbe, i nomi su cui Sabatini si sta concentrando sono quelli di Markovic, Aubameyang, Douglas Costa, Lens e Cerci. Il più facile da prendere sarebbe l’olandese, ma è anche quello che convince meno. Per caratteristiche tecniche l’ideale sarebbe Cerci, ma il suo carattere non facile lo ha messo già in conflitto con i tifosi della Roma durante la sua prima esperienza in giallorosso. Sabatini spinge per Aubamyang, ma arrivare all’ex milanista non è facile. Anche qui ci sarà da attendere parecchio per il colpo.

CAPITOLO BENATIA – Sabatini deve poi gestire la questione Benatia. L’offerta del City è arrivata: 38 milioni di euro, ma  il ds punta a superare quota 40. Ormai la Roma si è resa conto che lo strappo con il giocatore non è ricucibile (Benatia accusa la società di non aver rispettato le promesse sul rinnovo) e punta ad ottenere il massimo dalla sua cessione, magari per arrivare a Mangala, gigantesco difensore del Porto, vero pallino di Sabatini. L’ ìngaggio di Basa, pallino di Garcìa, non potrebbe infatti bastare per potenziare la rosa se Benatia partisse. Occorrerebbe un difensore di livello per sostituire il marocchino. Sabatini, pur avendo un buon tesoretto, trova difficoltà a reperire giocatori adatti alla Roma a prezzi ragionevoli. Il mercato dei giallorossi rischia di essere molto complicato. Occorrerà tutta l’abilità del ds per reperire i giocatori idonei al salto di qualità.

Davide Luciani

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *