Luca Porfido
No Comments

Calciomercato Milan: se Iturbe fallisce, c’è Lavezzi. Piace Armero, Rami vicino

Con l'addio di Kakà, il Milan si fionderà su Iturbe. Se il giocatore del Verona non arrivasse, c'è l'idea Lavezzi. Piace Armero, mentre Rami è ad un passo

Calciomercato Milan: se Iturbe fallisce, c’è Lavezzi. Piace Armero, Rami vicino
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Data ormai l’ufficialità dell’addio di Kakà, il Milan può ora far rifiatare il bilancio, risparmiando 8 milioni dalla rescissione del brasiliano. Soldi che serviranno a puntare chiaramente in direzione di Iturbe, da diverse settimane in ottica rossonera, chiesto da Inzaghi che lo vedrebbe bene in coppia con El Sharaawy.

MILAN IN FERMENTO – Da definire ancora la situazione Robinho, che se andasse via farebbe risparmiare altri 10 milioni. Difficile che il Milan lo ceda in cambio di Damiao, anche perché i rossoneri hanno bisogno di soldi per puntare su Iturbe. Più facile che si decida di rescindere il contratto, più o meno come avvenuto per Kakà. Per il centrocampo piace Eremenko, mentre Galliani avrebbe anche chiesto Armero all’Udinese (di ritorno dal prestito al Napoli), dato che il colombiano sta disputando insieme a Zapata un grande Mondiale con la maglia della Colombia. A questo punto però bisognerebbe valutare prima l’eventuale cessione di Constant, anche se con l’esterno colombiano il Milan non farebbe un grande salto di qualità.

Kakà Milan Orlando City ufficiale

Ufficiale: Kakà lascerà il Milan per giocare all’Orlando City

IDEA POCHO – Se dovesse fallire la trattativa per Iturbe, i rossoneri avrebbero già in mente il nome del sostituto, ovvero Lavezzi. Sull’argentino pesa però un ingaggio non indifferente (4 milioni netti a stagione), oltre al possibile rinnovo contrattuale con il PSG, che obbligherebbe anche a pagare il cartellino. Operazione troppo onerosa per i rossoneri.
Intanto questa dovrebbe essere la settimana di Rami, dato che il Valencia è vicino a risolvere la situazione del passaggio di proprietà. Le parti si sono già accordate, quindi per il difensore francese si aspetta solo l’ufficialità. Intanto Birsa, accostato al Rubin Kazan come contropartita tecnica in cambio di Eremenko, potrebbe invece andare in prestito al Chievo.

… E BALOTELLI – Intanto spunta l’idea asta per quanto riguarda Balotelli, giocatore scaricato dopo il pessimo mondiale dall’Arsenal, che potrebbe invece finire in ottica Monaco, che venderebbe Falcao, sul quale c’è anche l’interesse del Real Madrid. Lo stesso Raiola ha dichiarato: “Che errore riportare Mario in Italia. Le critiche sono normali. Ovviamente la nazionale italiana è composta da un giocatore solo, Mario Balotelli. E l’unica nazionale al mondo che ha giocato con un solo calciatore. È inutile parlare di mercato con me: a decidere il futuro è il Milan. Io una soluzione la trovo di sicuro, ma sta al club scegliere. Secondo voi in Italia c’è un attaccante più forte di Balotelli? Mario ha un contratto col Milan, la società mi ha chiamato ed è incedibile. Non sono stato in Brasile e non ho mai incontrato Wenger“.

Luca Porfido

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *