Redazione
No Comments

Gli Alt-J tornano con il singolo “Hunger of the Pine”

Dopo il successo dell'album di debutto, gli Alt-J vogliono confermarsi con l'imminente uscita di This Is All Yours.

Gli Alt-J tornano con il singolo “Hunger of the Pine”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
La cover del singolo "Hunger of the Pine" degli alt-j

La cover del singolo “Hunger of the Pine” degli alt-j

In attesa del lancio del loro secondo album, che avverrà il 22 settembre, gli inglesi Alt-J svelano il primo singolo. Il titolo del brano è Hunger of the Pine, mentre quello del futuro disco This is All Yours. Lanciato prima sui servizi musicali Spotify e SoundCloud, c’è voluto ben poco prima che raggiungesse le altre piattaforme, segnale di un evidente notorietà tra i cultori del genere; d’altronde, dopo aver venduto più di un milione di copie al debutto con An Awesome Wave, era impossibile dar poco conto ad una simile notizia. La canzone è caratterizzata dall’inserimento di un sample del brano 4×4 di Miley Cyrus, interposto ad un sound deciso a mostrare una nuova e diversa “evoluzione stilistica”.

ANCHE IN TRE – Era già noto l’allontanamento dal gruppo di Leeds da parte del bassista Gwil Sainsbury, il quale, a detta degli altri tre componenti, non era riuscito a convivere con l’ottica della band. In merito a ciò e al nuovo singolo si è espresso il tastierista Gus Unger-Hamilton, durante un intervista per BBC Radio 1: “Se ne è andato poco prima che iniziassimo a lavorare al nuovo album. Non amava alcuni lati del far parte di un gruppo. Credo che parteciperanno altri musicisti al tour che faremo e credo che andrà tutto bene”. Mentre nei confronti del primo estratto dichiara tali parole: “Ci è venuta un po’ in ritardo l’idea per questo brano, in realtà. Molte canzoni presenti sull’album erano vecchie idee su cui continuavamo a sbattere contro in questi due anni di tour”.

Con sempre più interesse e impazienza, gli Alt-J sperano vivamente in un secondo trionfo del nuovo album e, perciò, della loro musica.

Alessandro Triolo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *