Antonio Fioretto
No Comments

Brasile-Cile 4-3: il Cristo Redentore salva i verdeoro. Maledizione Roja

Il Mondiale brasiliano è salvo ma il popolo di Belo Horizonte dovrebbe salire a piedi nudi sino al Cristo Redentore: questa qualificazione è sua

Brasile-Cile 4-3: il Cristo Redentore salva i verdeoro. Maledizione Roja
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Una gara da brividi, una sfida che ha incarnato tutto il melodramma che il calcio moderno può offrire. Il Cristo Redentore regala a Felipao Scolari e al Brasile una qualificazione sofferta contro un Cile eroico.

Questa volta nell’intro non parleremo dei vincenti, ma degli sconfitti, il cui sogno si è infranto su due legni, prima quello di Mauricio Pinilla all’ultimo minuto dei tempi supplementari, poi quello di Jara in occasione del rigore decisivo. Questa partita la ricorderemo per la gara favolosa di tre interpreti della scuola cilena: un monumentale Arturo Vidal, l’invalicabile Medel e capitan Bravo, autore di diverse prodezze nel duello personale contro Hulk, migliore in campo dei verdeoro. Alexis Sanchez e Neymar aprono le danze, poi svaniscono nell’anonimato prima di rivelarsi decisivi per le sorti del match. El niño Maravilla dimostra di non essere un rigorista scagliando tra le braccia di un Julio Cesar in versione deluxe il secondo rigore, Neymar dimostra come il Mondiale di casa rappresenti la sua consacrazione calcistica, mettendo a segno il rigore chiave che è valso il 4-3 dopo i tempi supplementari.

La roulette dei rigori ha premiato la formazione verdeoro, il Mondiale brasiliano è salvo ma il popolo di Belo Horizonte dovrebbe salire a piedi nudi sino al Cristo Redentore: questa qualificazione è sua…

@MassiRiverso

IL FILM DELLA PARTITA

Belo Horizonte, ore 18.00, stadio Mineirao. Luogo e ora di Brasile-Cile, il primo degli otto ottavi di finale dei Mondiali 2014. I padroni di casa sfideranno i coriacei sudamericani di Jorge Sampaoli. Si prospetta una partita frizzante, sia perchè le due squadre incarnano l’anima del calcio latino (più tecnico il Brasile, più “garroso” il Cile), sia perchè la vigilia è stata infiammata dalle dichiarazioni degli uni e degli altri protagonisti. Alexis Sanchez ha attaccato, dicendo di avere “più paura dell’arbitro che del Brasile“. In tutta risposta, Thiago Silva ha definito “Sanchez ridicolo“. Insomma, la temperatura sarà alta. In tutti i sensi.

BRASILE-CILE 4-3 dts

Inizia la partita al Minerao. La vincitrice affronterà la vincente della gara tra Colombia ed Uruguay.

5′ PRIMA OCCASIONE BRASILE. Marcelo prova il mancino potente da fuori area dopo un calcio d’angolo di Hulk. Palla fuori di poco.

6′ Hulk prova a creare pericoli per il Cile sulla sinistra. Bravo ferma il suo cross in due tempi e la Roja riparte.

11′ PRIMA OCCASIONE CILE. Sanchez serve Vargas in area. Il numero 11 cileno finisce a terra. Webb lascia correre.

16′ Neymar show. L’attaccante verde oro aveva l’opportunità di concludere a rete, ma cerca la giocata spettacolare e l’azione sfuma.

17′ Ammonizione per Mena che salterà il prossimo match. Sarà uno dei punti deboli da puntare per l’attacco del Brasile.

18′ BRASILE IN GOL.

David Luiz devia in rete un calcio d’angolo di Neymar.

La partita ora è tutta in salita per il Cile, ma ha il potenziale per recuperare lo svantaggio.

24′ Vidal serve Isla sula destra, ma il difensore calcia il cross contro David Luiz. Occasione persa.

27′ Vidal prova a strappare il pallone a Neymar che compie un triplo tolub. Webb non ci casca.

30′ Pareggio della Roja: Alexis Sanchez risponde al compagno di club Neymar. BRASILE-CILE 1-1

Palla rubata da Vargas sulla fascia destra, Sanchez si fa trovare libero in area e di destro mette la palla alle spalle di Julio Cesar.

31′ Occasione Brasile: cross al bacio di Dani Alves svetta Neymar che sfiora il palo alla sinistra del numero uno cileno.

39′ Ancora Brasile. La palla arriva al centro dell’area dopo un’azione di Neymar. Il numero 9 verdeoro Fred manda la palla alta sulla traversa.

40′ Francisco Silva viene ammonito per un fallo sulla trequarti difensiva.

42′ TIRO di DANI ALVES! Bravo riesce a deviare bene in angolo.

44′ Assolo di Neymar che semina il panico nella difesa cilena, sul cross Fred non crea problemi al portiere della Roja.

47′ Risponde dall’altro lato Sanchez che affonda come un coltello nella nutella tra la retroguardia verdeoro, David Luiz si rifugia in calcio d’angolo.

Finisce il primo tempo al Minerao: Brasile-Cile 1-1. Solo una considerazione: che spettacolo…

Alcune buone occasioni per il Brasile in questo primo tempo. I verdeoro si accendono con le giocate di Neymar. Cile attento ed organizzato. La Roja predilige le ripartenze con Sanchez e Vargas.

INIZIA IL SECONDO TEMPO AL MINERAO

47′ Contropiede velenoso del Cile con Vidal messo giù da David Luiz. Punizione interessante dalla trequarti per la Roja: imperiosa l’uscita di pugno del portiere verdeoro.

50 ‘ Fernandinho dai 20 metri sfiora il palo alla destra di Bravo. Ritmi asfissianti al Minerao.

55′ Golazo di Hulk sul cross chirurgico di Marcelo, ma l’attaccante dello Zenit aveva stoppato la palla con un braccio. Webb estrae il cartellino giallo.

57′ Entra Gutierrez esce un evanescente Vargas.

58′ Luiz Gustavo falcia Vidal sulla trequarti. ‘Amarilla’ per il centrocampista brasiliano che salterà il prossimo match.

60′ Sostituzione anche per il Brasile: fuori Fred, dentro Jo.

64′ JULIO CESAR D’ISTINTO. Splendida triangolazione Vidal-Sanchez, con el nino Maravilla che serve la palla al centro dell’area per Aranguiz: la conclusione viene respinta da JC.

70′ Venti minuti alla fine del match. Cile padrone del campo, Brasile timoroso.

72′ Secondo cambio per Felipao. Fuori Fernandinho, dentro Ramires.

75′ CHE LISCIO DI JOE. Ancora Marcelo servo un cross delicato per il comodo tap-in del neoentrato che cicca la palla. Tra lui e Fred la differenza è veramente minima.

79′ Vidal commette un fallo nella trequarti difensiva del Brasile dopo una buona azione del Cile. Il Brasile prova a respirare in questo momento di difficoltà.

83′ MIRACOLO DI BRAVO sul destro incrociato di Hulk dal limite dell’area.

88′ Finisce qui la gara di un sontuoso Vidal: entra Mauricio Pinilla.

Tre minuto di recupero.

92′ Il Cile chiude in attacco, corner per la Roja. Sventa la minaccia capitan Thiago Silva.

Si va ai supplementari al Minerao.

INIZIA IL PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE! Altri 30 minuti di gioco prima degli eventuali rigori.

94′ Jô interviene a gamba tesa su Bravo in uscita. Giallo per l’attaccante brasiliano.

98′ Tentativo di Jô dall’interno dell’area: tiro murato dalla difesa cilena. Sontuoso Medel.

102′ Ammonito Mauricio Pinilla nel Cile.

103′ OCCASIONE BRASILEGran botta di Hulk dal limite, Bravo si distende e para. Cile schiacciato in difesa.

106′ Corner di Neymar, stacco di Jo palla alta sopra la traversa.

110′ Esce un titanico Medel, in campo Rojas. Ultimo cambio anche per la Roja.

112′ Ci prova anche Pinilla: conclusione da museo degli orrori.

114′ Dani Alves dalla linea dei sogni, palla alta sopra la traversa. La stanchezza e il caldo di Belo Horizonte si fanno sentire.

118′ Squadre molto stanche. Gioco spezzettato, si ricorre spesso ai lanci lunghi.

119′  ultimo tentativo di evitare la roulette dei rigori: Hulk dai 30 metri invia la palla alta sopra la traversa.

120′ Si ferma il cuore di 200 milioni di brasiliani: il tiro di Pinilla si infrange sulla traversa.

Si va ai rigori…

Brasile-Cile 2-2

Luiz gol – Pinilla parato – Willian fuori – Alexis parato – Marcelo gol – Aranguiz gol – Hulk parato – Diaz gol – Neymar gol – Jara palo.

Finisce ai calci di rigore il primo ottavo di finale di questo Mondiale. Dopo tanti errori, passa il Brasile 3-2 dopo l’1-1 dei 120 minuti di gioco. Brasile in festa dopo una gara molto complicata contro un’ottimo Cile.

Antonio Fioretto (@FiorettAntonio)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *