Connect with us

Prima Pagina

Pagelle Ecuador-Francia 0-0: Pogba è una potenza, E.Valencia illude

Pubblicato

|

Paul Pogba, nuovo leader della Francia

L’Ecuador aveva una grande chance di passaggio del turno, ma non ne ha approfittato. Serviva una vittoria rotonda, ma invece è arrivato un inutile pareggio contro una Francia per nulla intenzionata a regalare qualcosa. I Valencia sono lo specchio di una squadra bipolare: Enner lotta e sfiora il gol qualificazione, Antonio si fa espellere ingenuamente. Ecco le pagelle dei protagonisti:

ECUADOR

DOMINGUEZ voto 7 – Tiene in piedi la baracca sugli assalti francesi. Stoppa Benzema lasciando ai suoi almeno la consolazione di aver fermato il super attacco di Deschamps – PROTAGONISTA

AYOVI voto 5,5 – Cerca di metterla sul piano fisico contro Sagna, che in velocità lo infila senza pietà alcuna – LENTO

GUAGUA voto 6 – Controlla un Benzema insolitamente tranquillo. Tiene bene la posizione soffrendo il minimo – CUSTODE

ERAZO voto 5,5 – Subisce gli scatti nel breve di Griezmann, facendo una fatica immane a stargli dietro. Può consolarsi, è in buona compagnia – BLOCCATO

PAREDES voto 5 – Sugli esterni i sudamericani sono praticamente inesistenti. La Francia sfonda quando vuole pure a sinistra – IMBAMBOLATO

MONTERO voto 5,5 – Tanto movimento ma poca sostanza, non riesce mai a piazzare lo spunto decisivo – FUMOSO (dal 63′ IBARRA voto 6,5 – Porta in campo un gran carico di grinta e voglia, ma non basta – GARRA)

A.VALENCIA voto 4 – Se quello che dovrebbe essere il leader si fa buttare fuori con ancora un tempo da giocare, è il segnale che la serata difficilmente si concluderà in gloria. Infatti è così – ESPULSO

NOBOA voto 6 – Si mangia un gol praticamente fatto, ma ha il merito di non mollare mai, soprattutto in condizione di inferiorità numerica – MASTINO (dal 90′ CAICEDO S.V.)

MINDA voto 5 – Partita apatica, corre poco e inventa ancora meno. Dovrebbe dare la scossa, ma evidentemente alla terza partita le pile erano scariche – STATICO

ARROYO voto 5 – Gli esterni Blues lo controllano senza impegnarsi particolarmente. Lui ci mette del suo, fallendo ogni tentativo di dribbling – INCONCLUDENTE (dall’82’ ACHILIER S.V.)

E. VALENCIA voto 6,5 – Lascia intravedere colpi da grande giocatore, ma la sua è una battaglia contro i mulini a vento – ILLUSO

All. RUEDA voto 5 – Mischia le carte provando a sorprendere la Francia, finendo col disorientare solo i suoi uomini – GENIALE

FRANCIA

LLORIS voto 6 – Magari non è bellissimo da vedere, specie su un colpo di testa di Valencia, però è maledettamente efficace – INVIOLATO

SAGNA voto 6,5 – Ha l’occasione di farsi vedere e non la spreca. Spinge con grandissima continuità riuscendo ad essere presente anche in fase difensiva – CARPE DIEM

KOSCIELNY voto 6 – Niente di eccezionale, ma non lo è mai stato. Gioca una partita onesta senza subire più di tanto l’atletismo ecuadoregno – SENZA INFAMIA

SAKHO voto 5,5 – Non era al meglio e si è visto. Enner Valencia gli fa vedere i sorci verdi quando lo punta. Rischia anche con una gomitata per sua fortuna non vista – GRAZIATO (dal 61′ VARANE voto 6 – Anche lui acciaccato, anche lui in sofferenza, se la cava però meglio – RODAGGIO)

MATUIDI voto 6 – Giostra su tutto il fronte dei suoi. Un grande movimento a cui però non seguono grandi guizzi in zona offensiva – ORIZZONTALE (dal 67′GIROUD voto 6 – Ottima l’intesa con Benzema, in una coppia che da adesso in poi potrebbe fare grandi cose – ISPIRATO)

POGBA voto 7 – Domina il centrocampo francese con classe e fisicità. Trova anche il tempo di sfiorare un paio di gol, ma le sue incornate non colpiscono il bersaglio – POTENZA

SCHNEIDERLIN voto 6 – Sempre nel vivo del gioco, dove fa vedere una buona tecnica di base e delle geometrie da non sottovalutare – DELICATO

SISSOKO voto 5,5 – Troppo avanzato per poter sprigionare tutta la sua potenza. Tipico giocatore che rende di più partendo da lontano – INCEPPATO

GRIEZMANN voto 6 – In velocità va via, ma i suoi tentativi sono troppo sporadici al netto delle capacità che ha – AVULSO (dal 79′REMY voto 6 – Non che nel tempo a disposizione potesse fare chissà quali sfracelli, però non demerita – CONVINCENTE)

BENZEMA voto 6 – Stavolta non trova la via della rete, anche se ci prova in qualche circostanza. Probabilmente ha bisogno di grandi motivazioni per scatenarsi, dagli ottavi le avrà – SILENZIOSO

All. DESCHAMPS voto 6,5 – Vuole vincere sempre, e lo dimostra schierando parecchi titolari in una partita fondamentalmente inutile. Giusto così, mai abbassare la tensione in una competizione come il Mondiale – AMBIZIOSO

Simone Viscardi (@simojack89)

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending