Kevin Brunetti
No Comments

Bosnia-Iran 3-1: Dzeko e Pjanic spengono i sogni degli asiatici

Storico successo per la Bosnia, che trova la sua prima vittoria in un Mondiale. Tris all'Iran, che non riesce ad ottenere il passaggio del turno

Bosnia-Iran 3-1: Dzeko e Pjanic spengono i sogni degli asiatici
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Bosnia, già eliminata, trova la sua prima vittoria in un Mondiale. 3-1 all’Iran, con gli asiatici che dicono così addio alle speranze di ottenere una clamorosa qualificazione agli ottavi di finale della competizione. Bosniaci in vantaggio al 23′ con la stella Dzeko, protagonista di una grande giocata personale prima di concludere con un mancino rasoterra, che buca Haghighi. Gli iraniani hanno l’occasione per pareggiare due minuti più tardi, con Shojaei che centra in pieno la traversa. Nel secondo tempo al 59′ arriva il raddoppio, che porta la firma di Pjanic: perde palla malamente Sadeqi, ne approfitta Ibisevic che serve in profondità Pjanic, controllo del romanista e destro perfetto. All’82’ l’Iran trova il gol della speranza con Ghoochannejad, ma un minuto dopo Vrsajevic in contropiede sigla il definitivo, quanto storico 3-1.

Con la Bosnia a quota zero punti, l’Iran grazie alle 0-0 con la Nigeria sogna una clamorosa qualificazione agli ottavi. Per fare ciò però agli iraniani servirebbe una sconfitta delle Super Aquile e, ancor più importante, servirebbe il primo goal della competizione. Si, perchè l’Iran in questi Mondiali è l’unica squadra a non aver segnato neanche una rete.

LA GARA – Il primo Mondiale della Bosnia sembra destinato a chiudersi con un’amara delusione, zero punti conquistati e biglietto per il ritorno già in mano. Una vittoria nella sfida odierna però potrebbe essere un punto di partenza per il futuro. Il Ct Susic ha a disposizione tutti i suoi uomini, e con tutta probabilità continuerà a puntare sul 4-2-3-1, la novità è che potrebbe accomodarsi in panchina il numero 1 Begovic per fare spazio a Avdukic. Per il resto la formazione dovrebbe essere la stessa dell’ultima sfida, l’unico dubbio è in difesa, Bicakcic e Sunjic infatti si contendono la maglia da titolare di fianco a Spahic. L’Iran come detto cerca una vittoria che potrebbe regalargli una storica qualificazione agli ottavi, per ottenerla Queiroz dovrebbe puntare forte sul collaudatissimo 4-5-1. I difensori posti a protezione del portiere dovrebbero essere Montazeri, Sadeghi, Hosseini e Polaadi. Il centrocampo dovrebbe essere quasi del tutto confermato, a far legna in mezzo dovrebbero andare Teymourian, Nekouam e Degajah, il giocatore incaricato di segnare la rete decisiva sarà sicuramente Goochannejhad.

QUOTE SCOMMESSE – Difficile dire se l’Iran centrerà la vittoria, sono quasi certi di no i bookmakers Snai che danno la vittoria della squadra di Queiroz a ben 3,60 contro la comunque buona quota di 2,00 assegnata alla Bosnia. Interessante anche la quota del NoGoal che è di 1,95, l’X/vittoria dell’Iran invece è a quota 1,85.

PROBABILI FORMAZIONI:

Bosnia: (4-2-3-1) – Avdukic; Kolasinac, Bicakcic, Spahic, Mujdza; Ibricic, Medunjanin; Pjanic, Lulic, Misimovic; Dzeko.

Iran: (4-5-1) – Haghighi; Montazeri, Sadeghi, Hosseini, Polaadi; Teymourian, Nekounam, Safi, Degajah, Shojaei; Goochannejhad.

Presentazione di Kevin Brunetti (@Kevinbrunetti), sintesi a cura di Giuseppe Landi (@PepLandi)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *