Jacopo Gino
No Comments

Calciomercato Inter, si chiude per Biabiany: ritorno al passato

Biabiany all'Inter, una trattativa mai tramontata. Le basi per l'accordo con il Parma ci sono, Mazzarri entro breve potrebbe avere il suo jolly d'attacco

Calciomercato Inter, si chiude per Biabiany: ritorno al passato
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Un’idea che non si è mai spenta. L’Inter vuole riportare Biabiany in nerazzurro, con il placet di Mazzarri che lo considera l’ideale per la rivoluzione tattica che ha in mente. Ve ne abbiamo già parlato alcune settimane fa, negli ultimi giorni l’affare si era momentaneamente fermato per la scadenza imminente delle comproprietà , ma, dopo il riscatto definitivo da parte del Parma dell’esterno francese, la trattativa può riprendere.

Biabiany pronto al ritorno all'Inter?

Biabiany pronto al ritorno all’Inter?

I DETTAGLI – Saltata l’idea di inserire nella trattativa l’altra metà del cartellino di Belfodil, riscattato dal Parma in cambio delle comproprietà di Romanò, Crisetig e Koffi, l’Inter dovrà trovare delle alternative tecniche o alzare il cash per riportare a casa Biabiany. Il Parma preferirebbe ricevere 7/8 milioni in contanti per lasciar partire il francese, i nerazzurri vorrebbero inserire nella trattativa il cartellino di Schelotto, già in prestito in Emilia nell’ultima stagione. I ducali sono convinti di mantenere nel loro organico l’italo argentino, che ha fatto bene nell’ultimo anno alla guida di Donadoni, ma vorrebbero anche un conguaglio o, in alternativa, il prestito di un giocatore: ecco quindi spuntare l’dea Ruben Botta. L’argentino ha trovato poco spazio nei suoi primi sei mesi in Italia e potrebbe partire per cercare di mettersi in luce con un’altra maglia prima di tornare alla casa madre. Su di lui ci sono forti anche il Torino di Giampiero Ventura e al Cagliari di Zeman.

JOLLY OFFENSIVO – Jonathan Biabiany sarebbe il giocatore perfetto da consegnare a Walter Mazzarri: la sua duttilità e la sua velocità sarebbero fondamentali per il gioco del mister toscano, che lo potrebbe impiegare come seconda punta, come esterno in un tridente d’attacco o addirittura come esterno nel 3-5-2 tanto caro all’ex Napoli: l’operazione di trasformare delle ali in terzini di spinta è già riuscita con Maggio e Zuniga sotto il Vesuvio, quindi l’idea si potrebbe ripetere anche all’ombra della Madunina. Prima di parlare di tattica però bisogna chiudere l’operazione di calciomercato, anche se, visti gli ottimi rapporti tra Inter e Parma, non ci dovrebbero essere problemi sotto questo punto di vista.

Jacopo Gino (@jacopogino)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *