Redazione

Calciomercato, le big alla ricerca di un ‘braccio Destro’

Calciomercato, le big alla ricerca di un ‘braccio Destro’
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 21 GIUGNO 2012. Ogni sessione di mercato che si rispetti ha il suo protagonista. Quella 2012 sarà targata Mattia Destro, una delle sorprese della scorsa stagione, già conteso da tre grandi del calcio italiano.

SVOLTA CLAMOROSA. Dopo che negli ultimi giorni sembrava potersi definire il ritorno a titolo definitivo di Destro al Genoa, proprio ieri sera c’è stato un improvviso cambio di rotta che muta, e non di poco, lo scenario relativo all’attaccante ascolano. Infatti il Siena ha deciso di esercitare il diritto di riscatto per la metà del giocatore versando il milione e 300 mila euro stabiliti un anno fa nel contratto di prestito. Come detto questa svolta appare del tutto inaspettata, visto che fino a meno di 24 ore fa l’accordo con il Genoa sembrava cosa fatta: Preziosi aveva proposto infatti un’offerta di 4,5 milioni più metà Cofie e metà Polenta e il rinnovo di Bolzoni. La società toscana come ha rifiutato la proposta ed esercitato il diritto di riscatto acquisendo il 50% del giocatore. Questa mossa sembra comunque condizionata dal fatto che dietro i giocatore ci siano big come Juve ed Inter, ma per cederlo a titolo definitivo, o in comproprietà, ci vorrà anche l’ok del Genoa.

JUVE, INTER E ROMA.  Come già annunciato a tenere banco da giorni negli ambienti del calcio mercato è Mattia Destro, reduce da una grande stagione con la maglia del Siena, presente nella lista dei pre convocati di Prandelli per Euro 2012 e oggetto del desiderio delle maggiori squadre di Serie A. Partendo dall’Inter, la prima big che si è buttata sul giocatore, proprio ieri pomeriggio c’è stato un vertice fra Moratti, Preziosi, Branca, Ausilio e Capozucca, nel quale Inter e Genoa hanno parlato delle comproprietà di Longo e Kucka e di un possibile ritorno di Destro all’Inter. Anche la nuova Roma di Zeman ha espresso il suo interesse verso il giovane centravanti della nazionale Under 21. Il tecnico boemo infatti avrebbe dato l’ok per avviare la trattativa e l’offensiva giallorossa proposta nei giorni scorsi è stata di 12 milioni di euro più due giocatori da pescare fra Piscitelli, Bertolacci e Florenzi. Ma dopo la svolta di ieri più in vantaggio delle altre sembra essere la Juventus, che dopo la smentita di Marotta di ieri per depistare le altre pretendenti, sembra seriamente intenzionate a portare a Torino il bomber del Siena. Bianconeri toscani e bianconeri piemontesi some tutti sanno sono in ottimi rapporti, ma se da una parte il Siena è pronta a girare destro alla Juve, dall’altra lo stesso vorrebbe fare Preziosi restituendo il gioiellino a Moratti. Tutto ancora da decifrare dunque il caso dell’estate: chi avrà il suo braccio Destro?

A cura di Carlo Alberto Pazienza

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *