Enrico Cunego
No Comments

Croazia-Messico 1-3: El Tri agli ottavi di finale

I messicani rifilano un tris alla Croazia di Mandzukic e passano il turno da seconda nel Gruppo A

Croazia-Messico 1-3: El Tri agli ottavi di finale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il Messico batte meritatamente 3-1 la Croazia ed accede agli ottavi di finale dei Mondiali Brasile 2014. Gran risultato per i centroamericani, che terminano a pari punti col Brasile e secondi solo per differenza reti nel girone A. Decisivi, nella ripresa, i gol del capitano Marquez, di Guardado e del Chicharito Hernandez, in lacrime dopo la rete. Sullo 0-0 negato un incredibile rigore al Messico per mani di Srna in area. Inutile alla fine il gol di Perisic.

RIVIVI IL MATCH 

91′ – PERISIC! PROVA LA DPPIETTA PERSONALE MA OCHOA DICE NO

90′ – Quattro minuti di recupero

89′ -Finisce male per la Croazia: rosso diretto a Rebic per fallaccio su Moreno

86′ – GOOOOOLLLLLLLLLLL! ACCORCIA LA CROAZIA! PERISIC! 1-3

85′ – Secondo tempo spettacolare, dopo un inizio bruttissimo la gara si è accesa. Possiamo dirlo: Messico agli ottavi

82′ – GOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLL! ANCORA MESSICO!!! 3-0!! CHICHARITO HERNANDEZZZZ! 

79′ – OCCASIONISSIMA CROAZIA! La prima vera del match! Rebic ne salta tre e tira, ma Moreno fa un super salvataggio sulla linea

76′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLL! RADDOPPIO MESSICO!!! GUAAARDADOOO! Mette dentro su assist perfetto di Aguilar

71′ – GOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLL! VANTAGGIO DEL MESSICO!!!! PROPRIO LUI, IL CAPITANO: RAFA MARUQEEEEZZZZZ !!!! 1-0 MESSICO

68′ – Sostituzione Croazia: esce Olic, entra Rebic

65′ – CLAMOROSO! RIGORE NEGATO AL MESSICO! Tiro del neoentrato Hernandez, Srna colpisce di mano ma l’arbitro dice che è tutto regolare!

61‘ – Sostituzione Messico: esce Giovani, entra Chicharito Hernandez

56′ – Sostituzione Croazia: esce Vrsaljko, entra Kovacic.

53‘ – Partita bloccata. Croazia e Messico giocano a ping pong, con parecchi errori da ambedue le parti e senza riuscire a sfondare le rispettive difese. Brutto inizio di ripresa

45′ – Inizia il secondo tempo di Croazia-Messico. SI riparte dallo 0-0, con gli stessi 22 effettivi della prima frazione

INIZIO SECONDO TEMPO

FINE PRIMO TEMPO

47′ – Finisce il primo tempo: 0-0 tra Croazia e Messico. Partita molto intensa, a tratti spasmodica, ma con poche occasioni vere da gol. Le due più clamorose per il Messico

45′ – Due minuti di recupero

37′ – Ammonito il capitano del Messico Rafa Marquez, per fallo su Perisic lanciato a rete in contropiede

34′ – Partita molto equilibrata, ma sul piano delle occasioni molto meglio i messicani. Croazia in difficoltà contro la difesa dei centroamericani, molto ben messa in campo

19′ – ANCORA MESSICO! CHE OCCASIONE! Peralta, servito da Herrera, scivola al momento del tiro e spreca tutto!

15′ – OCCASIONISSIMA MESSICO! Gran tiro di Herrera che si stampa sull’incrocio dei pali! 

7′ – Ci prova la Croazia con Perisic sugli sviluppi di un angolo, ma anticipa la battuta e spara alto

22.00 – Inizia la gara!

21.55 | Tutto pronto all’ Arena Pernambuco. Croazia-Messico sta per iniziare

21. 50 | L’italiano Kovacic partirà dalla panchina

21.00| Formazioni ufficiali del match

Formazioni ufficiali Croazia-Messico

Arena Pernambuco, Recife ore 22:00. Il luogo e l’ora dove si deciderà il destino di Messico e Croazia, ovvero di chi accompagnerà il Brasile agli ottavi di finale di questo già scoppiettante Mondiale. E’ vero, i verde-oro non hanno ancora la certezza aritmetica del passaggio del turno, ma ipotizzare una sconfitta contro il già eliminato Camerun è alquanto fantasioso. Si deciderò quindi tutto in questo infuocato scontro diretto, tra due nazionali che finora hanno fatto vedere un ottimo gioco e tanta voglia di ben figurare. Un vero peccato che una delle due debba andare fuori, ma anche questo è il calcio. Messicani reduci dall’esaltante pari a reti bianche contro i brasiliani, punto che ha fatto seguito alla convincente vittoria contro i camerunesi firmata Oribe Peralta. Camerun schiantato anche dai croati, trionfatori per 4-0 mercoledì scorso. Bianco-rossi che come tutti sappiamo sono stati piegati all’esordio da un Brasile avvantaggiato dallo scandaloso rigore concesso dall’arbitro Nishimura. Un penalty che ha segnato la gara e la sconfitta per 3-1 di Modric e soci. Così il Messico si trova con un punto di vantaggio rispetto al squadra di Kovac, condannata a vincere per non fare le valigie direzione Zagabria. Ma la gara col Camerun ha mostrato le enormi potenzialità di questo giovane gruppo, il Messico non può certamente stare tranquillo. Sarà una gara incertissima ed assolutamente da seguire.

QUI CROAZIA – Solo certezze per mister Kovac, che dopo il roboante 4-0 rifilato al Camerun va verso la riconferma totale della bella squadra vista all’opera in quel di Manaus. 4-2-3-1 quindi con l’incerto Pletikosa in porta, centrali Vedan Corluka e Dejan Lovren, mentre i terzini sono capitan Srna e Danjiel Pranjic. A centrocampo talento, fantasia e visione di gioco in mediana con Luka Modric ed Ivan Rakitic, splendidi fari di gioco dell’11 bianco-rosso. Davanti Ivica Olic, Ivan Perisic ed il sorprendente Sammir serviranno l’unica punta Mario Mandzukic, mancato terribilmente contro il Brasile a causa della squalifica rimediata contro l’Islanda nello spareggio qualificazione ma tornato in grande stile con una doppietta. Ci si attende anche la riconferma di Perisic e Sammir, ottimi contro gli africani ed autori di gol, assist e tante giocate utili per la squadra. Come abbiamo visto il talento abbonda in quantità industriale, sarebbe un peccato sprecarlo per sole 3 partite.

Croazia (4-2-3-1): Pletikosa; Srna, Corluka, Lovren, Pranjic; Modric, Rakitic; Perisic, Sammir, Olic; Mandzukic

QUI MESSICO – Nessun dubbio neanche per Miguel Herrera, che conferma in maniera totale l’11 capace di fermare il Brasile e di vincere all’esordio contro il Camerun. Tra i pali “San” Guillermo Ochoa, autore di interventi formidabili contro i verde-oro e da cui ci si aspettano altri miracoli. La folta difesa vede la presenza di 5 giocatori: Miguel Layun e Paul Aguilar in fascia e Francisco Rodriguez, Hector Moreno e l’immortale Rafa Marquez centrali. A centrocampo Josè Vazquez, Andres Guardado ed Hector Herrera supporteranno la fantasia di Giovani Dos Santos e la fame di gol di Oribe Peralta. Parte per la terza volta dalla panchina il “Chicharito” Hernandez, sempre pronto però a dare il proprio contributo a gara in corso. Messico che mostrato fin qui un ottimo calcio e soprattutto una solidissima tenuta difensiva: 0 i gol incassati. Un altra gara a reti bianche spalancherebbe agli di Herrera gli ottavi di finale, ma giocare per il pari sarebbe un enorme rischio: necessario andare a cercare i 3 punti.

Messico (5-3-2): Ochoa; Aguilar, Rodriguez, Marquez, Moreno, Layun; Vazquez, Herrera, Guardado; Dos Santos, Peralta

QUOTE SNAI – Incertezza assoluta tra Croazia e Messico e così la vittoria degli europei viene data a 2,50, mentre quella del Tricolor è fissata a 2,70. 3,40 il segno X, mentre è da segnalare l’Over 2,5 a 2,05.

RADIODIRETTA CROAZIA-MESSICO E BRASILE-CAMERUN Torna questa sera alle 22 l’esclusiva radiocronaca di SportCafe24 per i match Brasile-Camerun e Croazia-Messico. Collegamento in streaming a partire dalle 22: la commenteremo per voi su SportCafe24 e dal canale tematico di Youtube RadioSportCafe24. Potrete interagire con noi dalle fanpage di Facebook e Twitter attraverso l’hashtag #askSportCafe24.

Presentazione di Enrico Cunego. Live a cura di Antonio Fioretto 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *