Antonio Fioretto
No Comments

Mondiali Brasile 2014 | Pagelle e voti di Svizzera-Francia 2-5

Benzema leader sfortunato, Pogba in surplace, Giroud fa il fenomeno. Xhaka e Shaquiri non bastano alla Svizzera | Pagelle

Mondiali Brasile 2014 | Pagelle e voti di Svizzera-Francia 2-5
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
5-2 della Francia sulla Svizzera

5-2 della Francia sulla Svizzera

Chapeau. La Francia batte 5-2 la Svizzera, ipoteca il primo posto nel girone E e si porta con un piede e mezzo agli ottavi. Insieme all’ Olanda, i galletti hanno il miglior attacco del Mondiale (8 gol fatti). Gli uomini di Deschamps, a questo punto, sono una delle squadre più forti viste a questi Mondiali e si candidano prepotentemente per la vittoria finale di Brasile 2014. Di contro, la Svizzera prova a limitare i danni. E lo fa con una reazione d’orgoglio nel finale (gol di Dzemaili e Xhaka) che però non possono riscattare una prestazione all’insegna degli errori, di squadra ed individuali.

PAGELLE

SVIZZERA

Benaglio 5: Rigore parato e insufficienza. Di solito non va così, ma il portiere del Wolfsburg non ha scuse. Ha colpe su tutti i gol francesi, laddove più e laddove meno.

Liechtesteiner 5,5: Qualche buon assist, ma niente di più. Spinge poco e quando lo fa la Svizzera si scopre, come nel caso del terzo gol. Lontano parente della quasi ala ammirata alla Juve.

Djourou 4,5: Non ci capisce un tubo. Giroud, Valbuena e Benzema lo saltano da tutte le parti. Poi, il fallo da rigore è la ciliegina sulla torta: roba da difensore di eccellenza, ed è un’offesa per il difensore di eccellenza.

Von Bergen s.v.: Nemmeno il tempo di assaggiare il prato verde e Giroud lo mette ko. (dal 9′ Senderos 5: Meno peggio di Djourou, ma partecipa al disastro collettivo della squadra)

Ricardo Rodriguez 5: Si ricorderà di Valbuena per un bel pezzo. La Francia buca dappertutto, figurarsi se si salva lui.

Behrami 4: Forse il peggiore dei suoi. Non è un regista ed è evidente. Impostazione zero, palle perse infinite. Sembra giocare con la Francia. (dal 46′ Dzemaili 6: Perlomeno lotta e la butta dentro su calcio di punizione)

Inler 5: Serve come un ventilatore in inverno. Ok, loro non te la fanno vedere. Ma grinta e determinazione sono pura utopia.

Shaqiri 6: Senza dubbio, il migliore dei suoi. Il che è anche un’esagerazione, visto che non fa chissachè. Ma ci prova, seminando nel deserto. Personalità da vendere, comunque.

Xhaka 6: Per i due gol, uno annullato e l’altro convalidato.

Mehmedi 4,5: Scompare in un colpo solo il giocatore ammirato nella gara con l’Ecuador. Impalpabile, spreca l’unico assist buono di Liechtesteiner.

Seferovic 5: Si dimena, ci mette voglia. Ma per un attaccante diventa dura se i compagni non la passano.

FRANCIA 

Lloris 5: Per 80′ pensa alla famiglia, agli hobby e alle domande della vita. Poi, quando c’è da lavorare, regala un gol a Dzemaili e ne concede un altro a Xhaka.

Debuchy 6: Spinge un bel pò e anche bene. Ma il fuorigioco non fa per lui e Xhaka ne approfitta.

Sakho 7: Un muro. Semplicemente perfetto, sempre.

Varane 7: Completa un reparto invalicabile. I due ragazzini prodigio fanno paura.

Evra 7: Sembra quello dei bei tempi. Corre e sgroppa come un ragazzino e sforna cross a ripetizione dalla sinistra. Anche in difesa è attento e sicuro

Cabaye 6: Corsa e quantità. Ma si divora un gol dopo il rigore parato da Benaglio

Matuidi 7: Trova il gol del 2-0, forse il più pesante ai fini del punteggio. E in mezzo al campo è il solito mastino elegante.

Sissoko 7: Schierato a sorpresa dal primo minuto, se la gioca alla grande. Con tanta grinta e col gol del 5-0

Valbuena 7,5: Un piccoletto micidiale. Sembra il sostituto naturale di Ribery e lo fa nel migliore dei modi. Segna il 3-0 e manda al manicomio Rodriguez, più mezza difesa svizzera (dall’ 82′ Griezzmann s.v.)

Giroud 8 (IL MIGLIORE): Non è quello dell’Arsenal. E’ molto di più. Segna, fa segnare, si procura rigori, corre. Attaccante totale, sorprende tutti. (dal 63′ Pogba 6,5: entra e sforna l’assist geniale per il gol di Pogba)

Benzema 7: Capocannoniere del Mondiale con 3 gol, compreso quello con la Svizzera. Poi sbaglia un rigore e gliene annullano un altro perchè arrivato dopo il fischio finale. Sfortunato, potevano essere 5

Antonio Fioretto (@FiorettAntonio)

 

 

 

 

 

 

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *