Davide Luciani
No Comments

Germania-Ghana 2-2: spettacolo a Fortaleza, Klose agguanta Ronaldo

Spettacolo per tutta la partita, ma i gol arrivano nella ripresa: apre Gotze, poi tremendo uno-due di A.Ayew e Gyan, ma Klose appena entrato pareggia ed è con Ronaldo il più grande bomber dei Mondiali di sempre

Germania-Ghana 2-2: spettacolo a Fortaleza, Klose agguanta Ronaldo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Kevin Prince Boateng deve esser l'uomo in più del Ghana contro la Germania

Kevin Prince Boateng deve esser l’uomo in più del Ghana contro la Germania

FINALE – Dopo un primo tempo combattuto ma privo di gol, le squadre si scatenano nella ripresa: quattro reti segnate e altrettante fallite! Germania che pareggia, sfiora nel finale la vittoria ma ad un certo punto stava per essere surclassata dalla velocità della squadra africana: ottavi nel mirino ma bisognerà comunque sudare con gli Stati Uniti. Prova generosa del Ghana, che quando poteva mettere in cassaforte la partita subisce la rete del pareggio. Non sapremo se il gol di Klose spegnerà le ambizioni degli africani, arrivati ai quarti nel 2010, ma molto dipenderà dall’esito del match notturno tra Stati Uniti e Portogallo!

93′ La partita è finita, ma Muller è rimasto a terra sanguinante dopo un contrasto con un difensore avversario!

92′ Muntari atterra Kroos e si becca giallo: lui salterà il prossimo match, ma per la Germania è una punizione invitante

90′ Saranno tre i minuti di recupero

89′ Klose sfiora la doppietta! Destro dell’attaccante da dentro l’area che fa davvero la barba al palo!

87′ Gran destro di J.Ayew: conclusione rasoterra e violenta ma non troppo angolata, para in tuffo Neuer!

86′ Mensah tiene a galla i suoi: strepitoso intervento in scivolata ad anticipare Muller, che si sarebbe ritrovato ad insaccare un comodo pallone a porta vuota!

84′ Germania che adesso cerca il colpo del K.O.: pallone velenoso dentro per Muller, che però si fa anticipare di un nulla dalla retroguardia avversaria che in qualche modo mette in corner!

78′ Ultimo cambio per il Ghana: entra Badu, militante nell’Udinese, esce Rabiu

77′ Punizione di Schweinsteiger: palla che scende all’improvviso ma non a sufficienza per impensierire Dauda

73′ Cambio per il Ghana: entra Wakaso al posto di Atsu

70′ GOOOOL DELLA GERMANIA! NEANCHE A DIRLO, KLOSE! “Solito” gol da grande uomo d’area: Howedes spizza di testa sugli sviluppi di un corner, zampata vincente da due passi di Klose che, appena entrato, agguanta un certo Ronaldo a 15 reti nella classifica dei goleador Mondiali!

68′ Loew ai ripari: esce Schweinsteiger per Khedira e Gotze, autore del momentaneo vantaggio, lascia il posto a Miro Klose!

67′ Germania in difficoltà: A.Ayew non impatta di testa per questione di millimetri un pallone che sarebbe stato difficilmente parabile da Neuer!

65′ Ghana in trance agonistica! Ripartenza funanbolica di J.Ayew, entrato da poco, che si beve in velocità tutta la fascia sinistra tedesca, entra in area ma il suo tiro a giro è centrale!

63′ GOOOOOOOOL DEL GHANA! GYAN!! Il protagonista del Mondiale sudafricano vuole esserlo anche in Brasile! Strepitosa accelerata dell’attaccante che sfrutta un grande assist di Muntari e di destro trafigge Neuer! Difesa tedesca nettamente sorpresa!

57′ Punizione battuta da Muntari da distanza siderale: il centrocampista forse chiede un pò troppo alle sue qualità e pallone che finisce lontanissimo dalla porta di Neuer

54′ PAREGGIO DEL GHANA!!! A. AYEW!! Rete fondamentale per gli africani che pareggiano e rientrano in corsa per la qualificazione! Bel colpo di testa del giocatore del Marsiglia: marcatura che ricorda il vantaggio della Germania di qualche minuto fa!

52′ Esce anche l’altro Boateng: Kevin Prince è rilevato da J. Ayew!

50′ GOOOOL DELLA GERMANIA: GOTZE! Il colpo di testa del talentuoso giocatore classe ’92 sblocca la gara! Traversone di Muller dalla destra, la retroguardia ghanese sonnecchia e per il non proprio altissimo calciatore tedesco è un comodo colpo di testa vincente! 1-0!

46′ Finisce già il “derby” per Jerome Boateng: Loew lo sostituisce con il sampdoriano Mustafi!

FINALE PRIMO TEMPO – Germania e Ghana non segnano ma danno vita a dei buoni 45 minuti dove non sono mancate le occasioni da una parte e dall’altra! Tedeschi vivaci ma incapaci di creare l’occasione per ritrovarsi a tu per tu contro Dauda; formazione ghanese che sembra poter far male soprattutto sugli esterni, con un K.P. Boateng che da titolare finora non ha espresso il massimo del suo repertorio!

44′ Sara uno solo il minuto di recupero

36′ Ci prova Gotze: destro potente al volo, ma è troppo centrale e preda sicura di Dauda

33′ Ghana ora che insiste: Gyan s’invola sulla sinistra e penetra in area, ma Neuer approfitta di un controllo leggermente lungo ed esce provvidenzialmente sventando il pericolo!

29′ Muntari vicino al gol! Gran bordata dalla distanza, Neuer è costretto ad un intervento bello e soprattutto utile per respingere il pericolo!

24′ Kross ci prova con un bel sinistro da lontano: palla che comunque non centra lo specchia della porta ghanese

19′ Si fa vedere K.P. Boateng: aggancia, si gira e conclude però malamente senza insidiare Neuer

17′ Ozil, piuttosto vivace, mette un buon pallone rasoterra per Khedira, che conclude dal limite dell’area trovando la risposta di Dauda

12′ Partita ora viva: conclusione da fuori area di Atsu, Neuer respinge in tuffo coi pugni il suo mancino piuttosto insidioso

8′ Verticalizzazione per Ozil, ma Dauda esce ed anticipa il giocatore tedesco

6′ Occasione Ghana: Atsu sulla destra lavora un ottimo pallone che serve dentro l’area per l’accorrente Gyan, che colpisce senza però inquadrare la porta

4′ Pubblico che fischia i ritmi troppo lenti sviluppati in queste prime battute di gara

FORMAZIONI UFFICIALI:

Germania (4-3-3): Neuer; J. Boateng, Mertesacker, Hummels, Howedes; Khedira, Lahm, Kross; Ozil, Muller, Goetze. All: Loew

Ghana (4-2-3-1): Dauda; Afful, Boye, Mensah, Asamoah; Rabiu, Muntari; A. Ayew, K. Boateng, Atsu; Gyan. All: Appiah

Oggi, alle 21 la Germania affronta il Ghana per chiudere il discorso qualificazione. Muller e soci, dopo la straordinaria prova contro il Portogallo, sono nettamente favoriti, ma le insidie sono dietro l’angolo. Il Ghana, di fatto, è all’ultima spiaggia e cercherà di vendere cara la pelle. Loew sa che sottovalutare le Black Stars potrebbe rivelarsi pericoloso e quindi, difficilmente cambierà l’assetto tattico visto contro il Portogallo.

LA TATTICA – La Germania si schiererà ancora una volta con un 4-3-3 in “stile Guardiola” con Lahm a centrocampo e Muller “falso nove”, ovvero due delle invenzioni del tecnico spagnolo nel Bayern di quest’anno. Il ct ha poi un dubbio in difesa inerente le condizioni di Hummels. Se non recupera, spazio ad uno tra Boateng (con Mustafi dirottato a destra) o Ginter. Il Ghana, invece, cambia pelle. Rispetto alla sconfitta contro gli Stati Uniti, Appiah rinnega il 4-3-3 e passa ad un più solido 4-4-2, con il rientro nell’undici tipo di  Kevin Prince Boateng per Rabiu.  La sfida tra l’ex milanista e il fratello Jerome, quindi, ci sarà dal primo minuto. Nonostante la polemica del dopo Ghana-Stati Uniti, Asamoah viene riproposto come terzino sinistro con Jordan Ayew e il fratello Andrè che vengono spostati venti metri più indietro, sulla linea dei centrocampisti.

I MOTIVI DELLA SFIDA – L’intento di Appiah e del Ghana è facile da intuire: bloccare centralmente il fulcro del gioco tedesco, con due lottatori come Muntari e Boateng e giocarsi il tutto nell’uno contro uno sulle fasce tra i fratelli Ayew e il duo tedesco Boateng-Howedes, gli anelli deboli della squadra di Loew. La Germania, dal canto suo, non cambierà stile di Il 4-3-3 degli uomini di Loew non darà grandi punti di riferimento agli africani che dovranno vedersela, oltre che con il trio Ozil-Muller-Gotze, anche con gli inserimenti di Kroos che, in fase di possesso, avanza spesso e volentieri in cerca di gloria. Difficilmente la difesa del Ghana riuscirà a contenere gli assalti tedeschi, specie sulla fascia sinistra, dove Asamoah continua a essere a disagio nel ruolo di terzino.

STATISTICHE – La Germania deve sfatare la “maledizione della seconda partita” che da venti anni la colpisce. Dal 1994 i tedeschi, tra mondiali ed europei, solo tre volte hanno vinto la seconda gara del girone, nel 1996 contro la Russia, nel 2006 contro la Polonia e nel 2012 contro l’Olanda. Nelle altre sette gare, i tre volte campioni del mondo hanno ottenuto quattro pari e tre sconfitte. Per quel che riguarda i precedenti tra le due squadre, europei e africani si sono incontrati solo due volte ed entrambe le volte i teutonici hanno vinto, nel 1993, in amichevole, e quattro anni fa, in Sudafrica. Più in generale, la Germania  non prende gol da un’africana da tre gare mondiali, giocate contro Marocco (1986), Camerun (2002) e, appunto, Ghana.

QUOTE SCOMMESSE – La Germania è nettamente favorita per i bookmakers. La vittoria di Muller e compagni è data a 1.27, mentre il pari e la vittoria del Ghana sono lontanissime, rispettivamente a 5.75 e  10. Si prevede, inoltre, una gara con molti gol, dato che l’over è a quote popolari (1.47), a differenza dell’under, a 2.50. Difficili, invece, pronosticare se entrambe le squadre segneranno o no dato che il “goal” e il “no goal” sono, rispettivamente, a 1.90 e a 1.80.

PROBABILI FORMAZIONI

GERMANIA: (4-3-3) – Neuer; J. Boateng, Hummels, Mertesacker, Howedes; Khedira, Lahm, Kroos; Ozil, Muller, Gotze. All. Loew.

GHANA: (4-4-2) – Kwarasey; Opare, Mensah, Boye, Asamoah; A. Ayew, Muntari, K.P.Boateng, J Ayew;  Asamoah Gyan, Atsu. All. Appiah.

Presentazione di Davide Luciani. Live a partire dalle ore 21 a cura di Manlio Mattaccini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *