Vincenzo Galdieri
No Comments

L’Inghilterra si tinge d’azzurro: se l’Italia non vince, addio Mundial

Il destino della Nazionale inglese è clamorosamente legato al cammino dell'Italia: se non le vinciamo tutte, Rooney e soci vanno fuori matematicamente

L’Inghilterra si tinge d’azzurro: se l’Italia non vince, addio Mundial
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Buffon Italia

Gigi Buffon, oggi al rientro in Italia-Costa Rica: anche gli inglesi confidano in lui

Il calcio è strano. Succede che una settimana prima sei li, a giocare contro un avversario forte e storicamente difficile da battere, e sei pronto a tutto pur di sbattergli in faccia la rivincita. Succede che quell’avversario ti batte un’altra volta, facendoti salire ancor di più il nervoso. Chissà quando sarà la prossima rivincita, chissà. Ma intanto c’è un Mondiale da giocare. E succede che perdi pure quella dopo. Due sconfitte su due. Sei fuori. Anzi no, una speranzina-ina c’è. E tutt’a un tratto ti rendi conto che il tuo destino dipende proprio da quell’avversario li. Quello che ti batte sempre, quello che ti ha sbattuto fuori da un Europeo due anni fa e che ti ha strapazzato anche alla prima del Mondiale, una settimana or sono. Non ce la fai, ti contorci. Ma devi tifare per quell’avversario li. Per forza. La storia dell’Inghilterra al Mondiale brasiliano è tutta qua. E dopo la sconfitta di ieri sera con l’Uruguay, le sue possibilità di sopravvivenza sportiva dipendono tutte esclusivamente dall’Italia. Paradossi di un Mondiale iniziato male, continuato peggio ma incredibilmente non ancora concluso. Perchè se gli azzurri fanno l’en plein, Rooney e soci possono clamorosamente approdare agli ottavi. 

IL MIO MIGLIOR NEMICO – Gli inglesi oggi pomeriggio saranno tutti davanti alla TV, nella speranza che l’Italia li risbatta dentro ad un Mondiale in cui sembravano già fuori. Tutto dipende dalla vittoria di Pirlo e company col Costa Rica: se i nostri vincono, ogni verdetto è rimandato all’ultimo turno. La classifica infatti direbbe Italia 6, Costa Rica ed Uruguay 3, Inghilterra 0. La fortuna degli inglesi è che vale la differenza reti e non gli scontri diretti. Se oggi pomeriggio fossimo noi a festeggiare, tutto sarebbe ancora possibile. L’Inghilterra dovrebbe vincere col Costa Rica poi, magari con un paio di gol di scarto, sperando che nel contempo la vecchia nemica Italia batta pure l’Uruguay chiudendo il girone a punteggio pieno. Accadesse questo, molto probabilmente Hodgson finirebbe secondo. Con soli 3 punti, ma andrebbe avanti. Non è un’ipotesi cosi remota: l’Italia ha nelle sue corde la doppia vittoria, l’Inghilterra è stata oggettivamente sfortunata ieri e sicuramente può battere 2-0 gli outsider del gruppo. Stiamo a vedere, le cose si fanno interessanti. Gli inglesi puntano tutto su di noi: nemici ieri, amici oggi. Per forza.

Vincenzo Galdieri (@Vince_Galdieri)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *