Luca Porfido
No Comments

Calciomercato Milan: l’Arsenal offre Campbell più soldi per Balotelli

I gunners cercano di abbassare le pretese del Milan inserendo Campbell come contrpartita. Intanto il Chievo ha riscattato l'intero cartellino di Paloschi

Calciomercato Milan: l’Arsenal offre Campbell più soldi per Balotelli
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nel bel mezzo della trattativa tra Arsenal e Milan per Balotelli, spunta un retroscena che potrebbe accontentare tutti e 2 i club.

CONTROPARTITA + SOLDI – Secondo le ultime indiscrezioni, infatti, l’Arsenal, probabilmente non intenzionato a pagare la cifra richiesta dal Milan per Balotelli, ovvero più di 30 milioni di euro, avrebbe inserito nella trattativa per SuperMario una contropartita tecnica, ovvero Joel Campbell, attaccante costaricano messosi in mostra nella partita contro l’Uruguay, durante la quale ha anche segnato un gol. Il talento classe ’92, che ha giocato l’ultima stagione in prestito all’Olympiakos, collezionando 11 gol e 12 assist in 43 partite, ha un valore di mercato che si aggira tra i 6/8 milioni di euro, quindi i gunners dovrebbero riconoscere ai rossoneri circa 25 milioni di euro.

Paloschi Milan Chievo

Il Chievo riscatta dal Milan l’intero cartellino di Paloschi

ADATTO MA NON TROPPO – L’attaccante costaricano può giocare sia come prima punta che come esterno d’attacco, ruolo che si incastrerebbe perfettamente con il 4-3-3 in mente ad Inzaghi, rappresentando quindi anche un piano B nel caso la trattativa per Iturbe non vada a buon fine. Difficile però che il Milan accetti lo scambio e che si privi dell’opportunità di guadagnare più di 30 milioni cash. Innanzitutto gli obiettivi primari sono chiari: Iturbe e una prima punta, magari Mandzukic. Secondariamente Campbell non offre grandi garanzie, considerando che i rossoneri vogliono disputare un grande campionato per ritornare, o almeno provarci, subito in Champions.

DIFESA IMMOBILE – Per quanto riguarda la difesa, i rossoneri sono in stallo. La trattativa per Rami è ad un punto morto, mentre Mexes sembra intenzionato a rimanere al Milan, anche se la situazione si complicherebbe: anche pensando di spalmare l’ingaggio su 2 anni, il francese costerebbe comunque 2 milioni l’anno (quindi 4 lordi), e peserebbe sul bilancio non più fino al 2015 ma fino al 2016. Improponibile per la nuova politica del Milan, anche se dopo il rinnovo di Muntari fino al 2016, con uno stipendio di 1,5 milioni a stagione, non è da escludere che Mexes possa rimanere in rossonero. Intanto l’agente di Astori apre all’Inter, chiudendo ai rossoneri: “Un ritorno al Milan? Direi di no“.

Da segnalare il riscatto di Paloschi da parte del Chievo, che ha acquistato anche l’altra parte del cartellino dal Milan.

Luca Porfido

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *