Antonio Fioretto
1 Comment

Italia-Costa Rica: pericolo pubblico Joel Campbell

Venerdi gara decisiva per l'Italia contro il Costa Rica: occhio a Campbell, la prima vera rivelazione dei Mondiali

Italia-Costa Rica: pericolo pubblico Joel Campbell
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

San Josè. Una città di circa 400.00 abitanti, capitale del Costa Rica. Una città colonizzata dagli spagnoli, scoperta nel 1502 da Colombo, come tante altre del Sud e Centro America. Una città, che di questi tempi, cavalca un sogno Mondiale. Il calcio, insieme al pugilato, è lo sport più amato dalla popolazione. Soprattutto, è lo sport che vale una possibilità di rivalsa sociale. Perchè in Brasile si da il caso che ci siano i Mondiali di Calcio del 2014. E il Costa Rica è in lotta per un obiettivo insperato: il passaggio del girone, grazie alla vittoria sull’Uruguay. E San Josè, come suddetto, è in festa. Perchè la stella della squadra è nata li, nella capitale. Si chiama Joel Campbell ed ha 22 anni.

E’ NATA UNA STELLA? La città, d’altra parte, sorge su un altopiano a 1700 metri sul mare. Campbell, quindi, è uno abituato a stare in alto. La prestazione contro la Celeste è stata deliziosa: un gol, un assist, grandi giocate. Il tutto da solo contro Godin e Lugano, usciti distrutti dal confronto. I nordamericani ci credono, con un giocatore così. L’Arsenal gongola, essendo i Gunners proprietari del cartellino del ragazzo. Anche se, Joel ha trascorso l’ultimo anno in prestito all’Olimpiakos segnando 8 gol in 32 partite.

E’ presto per dire se siamo di fronte a un nuovo fenomeno. Certo è che Campbell ha tutte le potenzialità per diventare un grandissimo: forza fisica, velocità, personalità e doti tecniche. Intanto, la prossima avversaria dell’Italia sarà proprio il Costa Rica. Occhio, perciò. L’outsider del girone ha le unghie affilate e nessuna intenzione a fare la parte della vittima sacrificale. Il nemico pubblico numero uno sarà Joel Campbell, ragazzino di San Josè, nato e cresciuto in altitudine e con un sogno nel cassetto : scalare l’altopiano dei grandi del calcio.

Antonio Fioretto (@FiorettAntonio)

 

 

Share Button

One Response to Italia-Costa Rica: pericolo pubblico Joel Campbell

  1. Associazione Nazionale d'Amicizia Costa Rica Italia 17 giugno 2014 at 17:14

    Carpe Diem….Che vinca er mejio…..!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *