Antonio Fioretto
No Comments

Iran-Nigeria 0-0: primo pareggio del Mondiale

Scialbo 0-0, con le due squadre incapaci di creare pericoli alle difese avversarie

Iran-Nigeria 0-0: primo pareggio del Mondiale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Iran e Nigeria non vanno oltre uno scialbo 0-0. Le due squadre si dividono la posta in palio, ma l’impressione è che debbano fare molto di più per proseguire la loro avventura in Brasile. Molti passaggi sbagliati da entrambe le selezioni, e pochissime idee in avanti. Iran solido e attento in difesa, ma incapace poi di ripartire e far male quindi alla difesa avversaria.

MVP SPORTCAFE24 – Ghoochannejhad.

RIVIVI LA GARA CON IL LIVE DI SPORTCAFE24!

92′ – L’arbitro fischia la fine del match: arriva il primo pareggio del Mondiale!

L’arbitro concede 2 minuti di recupero

89 – Secondo cambio per l’Iran: esce Heydari, entra M. Shojai

87 – occasione per la Nigeria: Ambrose al centro, ma Haghighi para il colpo di testa di Ameobi

82 – Odemwingie fermato per un fallo di mano molto dubbio

80 – Ancora l’Iran in avanti: ci prova Teymourian ma non trova lo specchio della porta

78 – Primo cambio per l’Iran: esce A. Dejagah, entra Jahan Bakhsh

77 – Incredibile occasione per l’Iran: Ghoochannejhad da solo dentro l’area non riesce a centrare la porta

74 – Ammonito Teymourian per il fallo su Odemwingie

71 – Occasione, dentro l’area, per Ameobi: l’arbitro fischia fallo in attacco

69 – terzo ed ultimo cambio per la Nigeria: esce Azeez, entra Odemwingie

68 – Anticipato Azeez dentro l’area, si riprenderà con un calcio d’angolo

66 – Fallo di Emenike, possibilità per l’Iran

65 – l’Iran riparte in contropiede: la palla finisce in angolo

63 – Ci prova ancora Ghoochannejhad: Eneyama controlla l’uscita del pallone

60 – Cross di esterno provato da Ambrose: sbagliata la misura del passaggio, il pallone termina sul fondo

58 – Prova a rendersi pericoloso l’Iran con un cross dentro l’area: blocca Eneyama

54 – Angolo per la Nigeria: intervento della difesa su cross di Azeez

52 – Secondo cambio per la Nigeria: esce Moses, entra Ameobi

50 – Ghoochannejhad  prova un tiro da fuori area che termina lontano dai pali di Eneyama

48 – Azeez guadagna il primo angolo, per la Nigeria, del secondo tempo

LIVE SECONDO TEMPO

Dopo due minuti di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi sul risultato di 0-0

45  – 2 i minuti di recupero

43 – Gioco fermo, Emenike cade a terra!

40 – Un altro tiro da fuori per la Nigeria: anche questa volta, Emenike, non inquadra lo specchio della porta

39 – Onazi ci prova da fuori: pallone termina lontano dai pali

34 – Prima vera occasione della partita: Reza colpisce di testa ma Enyeama compie un miracolo

33 – Arriva il primo angolo per l’Iran

29 – arriva il primo cambio per la Nigeria: esce Oboabona, entra Yobo

26 – Musa prova il cross ma si perde sul fondo!

25 – Torna in campo Oboabona!

24 – Ci prova l’Iran ma la difesa africana chiude tutto.

21 – Cade male Oboabona che viene portato fuori dal campo in barella

20 – Si lotto in mezzo al campo: fallo su Obi Mikel, punizione Nigeria

17 – La Nigeria ci prova con un cross: anticipa tutti Haghighi, parata facile

13 – Prova il dribbling Moses ma il pallone termina sul fondo

9 – Grande occasione per la Nigeria: il tiro, di Onazi, non trova lo specchio della porta

7 – Il primo calcio d’angolo del match è per la Nigeria

4 – Prova a salire l’Iran ma Musa blocca tutto

1 – Fallo per la Nigeria: atterrato Ambrose!

LIVE PRIMO TEMPO

20.52  – Giocatori pronti a fare il loro ingresso in campo

20.40 – Le formazioni rientrano negli spogliatoi.

20.30 – Le squadre si scaldano sul terreno di gioco!

CURIOSITA’ | La partita, in Iran, verrà trasmessa con 10 minuti di ritardo: per, eventualmente, tagliare delle immagini contrarie all’etica islamica. La seconda curiosità della partita sarà che le due squadre non potranno scambiarsi le maglie, vista la scarsa disponibilità delle ultime.

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

IRAN ( 4-2-3-1): Haghighi; M. Pooladi, J. Hosseini, A. Sadeqi, P. Montazeri, A. Dejagah, J. Nekounam, A. Teymourian, Heydari, R. Ghoochannejhad, Hajsafi. Allenatore: C. Queiros.

NIGERIA ( 4-2-3-1): Enyeama; Ambrose, Omeruo, Oboabona, Oshaniwa, Onazi, Obi Mikel, R. Azeez, Musa, Moses, Emenike. Allenatore: Neshi

Iran

La formazione iraniana che si è qualificata ai mondiali di Brasile 2014

Curitiba e la sua Arena da Baixada. Una città e il suo stadio. Tutto è pronto per ospitare, alle ore 21.00, Iran-Nigeria. La gara, valida per il girone F, risulta essere già decisiva. Argentina e Bosnia, infatti, si sono già sfidate nella giornata di ieri, con Messi e compagni che hanno avuto la meglio. Per questo, asiatici e africani si sfideranno in un match già fondamentale per l’economia del gruppo: chi sarà l’outsider?

STATISTICHE L’Iran ha vinto una sola partita su nove al Mondiale: 2-1 contro gli USA nel 1998. La squadra di Queiroz ha sempre subito gol nelle gare di Coppa del Mondo. La Nigeria, invece, vanta un record poco invidiabile: non vince una gara Mondiale da 8 turni ed è la striscia senza successi più lunga tra le 32 partecipanti a Brasile 2014. Un solo precedente tra le due formazioni: un’amichevole nel 1998, quando a vincere furono gli africani per 1-0.

QUOTE SCOMMESSE SNAI Per gli appassionati di scommesse, ecco le quote di Iran-Nigeria: la Snai quota a 4,50 la vittoria dell’Iran e a 1,85 quella della Nigeria. Africani ampiamente favoriti, dunque. Il pareggio è dato a 3,35.

PROBABILI FORMAZIONI Entrambi gli allenatori potranno contare su tutti gli effettivi e quindi propendere per l’ undici tipo. Moduli speculari: ambedue le compagini giocheranno col 4-2-3-1. In porta per la Nigeria giocherà Enyeama, che ha un record nei maggiori 5 campionati europei: quello di imbattibilità, durato 21 gare.

Iran, 4-2-3-1: Ahmadi; Montazeri, Hosseini, Beikzadeh, Pouladi; Teymourian, Heydari; Dejagah, Nekounam, Shojaei; Goochannejhad. All. Queiroz

Nigeria, 4-2-3-1: Enyeama; Ambrose, Omeruo, Oboabona, Oshaniwa; Onazi, Obi Mikel; Musa, Moses, Odemwingie; Emenike. All. Neshi

Presentazione a cura di Antonio Fioretto. Live a cura di Alessandro Fulgenzi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *