Antonio Fioretto
No Comments

City, colpo Sagna a zero: le italiane restano a guardare

L'oramai ex Arsenal firma un triennale col City: le big italiane si lasciano scappare un ghiottissimo parametro zero

City, colpo Sagna a zero: le italiane restano a guardare
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Gabriè, tu nun sul si brutt. Tu si pur scem

Traduciamo per i più: Gabriele, tu non solo sei brutto. Tu sei pure scemo. Parafrasando una delle battute più belle del grande Massimo Troisi (di recente l’anniversario della sua morte), vien fuori l’analisi approfondita del momento del calcio italiano. Non siamo solo brutti. Siamo pure scemi. Si, perchè il momento di austerity pesa non poco. E allora c’è da ingegnarsi, da trovare il colpo laddove gli altri non lo vedono. Non a caso i “parametri zero” sono diventati il fiore all’ occhiello del calciomercato italiano. Se poi ci sfuggono pure quelli, siamo belli che fritti.

FERMI A GUARDARE Vedere per credere: il Manchester City acquista a zero Bacary Sagna, 31enne terzino destro francese. Uno dei migliori terzini del panorama europeo, seppur non ai massimi livelli come fino a qualche stagione fa. Insomma, il classico colpo all’italiana. Giocatore d’esperienza, forte fisicamente e tecnicamente, nonchè appetibilissimo dal punto di vista economico. Sarebbe servito al Napoli, che cerca un sostituto di Maggio; alla Juve, che vuole passare alla difesa a 4; e così via al Milan, all’Inter, alla Fiorentina…Le big italiane giocano a briscola. Il City fa scopa, e si porta a casa Sagna.

L’oramai ex Arsenal ha firmato un triennale con la metà azzurra di Manchester e indosserà la maglia numero 3. Sagna lascia i Gunners dopo 7 stagioni, 284 presenze e 4 gol. Arrivò dall’Auxerre per 7 milioni di sterline. Ora ripartirà dai Citizens, freschi di multa per il fair play finanziario. Nel frattempo, il colosso francese si prepara a disputare il Mondiale con la sua Francia. E noi, allo stesso modo, a seguire la nostra Italia. Con la speranza che al ritorno dalla spedizione madre, i colpi di mercato saranno più attenti e oculati.

Antonio Fioretto (@FiorettAntonio)

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *