Matteo De Angelis

Kakà torna al Milan: ipotesi concreta o sogno irrealizzabile?

Kakà torna al Milan: ipotesi concreta o sogno irrealizzabile?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Possibile uno scambio con il ghanese Boateng

MILANO, 18 GIUGNO 2012 – Il vero colpo di mercato estivo in casa Milan si chiama Thiago Silva. La decisione di trattenere il difensore brasiliano è un chiaro segnale che la società vuole restare competitiva in Italia e in Europa ma questo potrebbe significare chiusura del mercato già adesso. Thiago Silva infatti avrà un sensibile aumento dell’ingaggio e la situazione attuale del club di via Turati non permette di pensare all’acquisto di un “top player”. Si fa strada però la suggestiva ipotesi di un ritorno di Kakà, stufo dell’aria spagnola e desideroso di tornare nella squadra che lo ha reso uno dei migliori giocatori al mondo.

UN MERCATO A COSTO ZERO – Il ritorno di Kakà riaccenderebbe l’animo dei tifosi che non hanno mai del tutto dimenticato il talentuoso brasiliano. L’ostacolo alla trattativa però è l’ingente ingaggio che attualmente il giocatore percepisce al Real. Per ora il mercato rossonero, se si esclude il trattenimento di Thiago Silva, non è stato all’altezza della storia del club. Prima Traorè poi Montolivo. Forse arriverà Acerbi e probabilmente Aquilani saluterà il Liverpool per accasarsi definitivamente in rossonero. Questo il Milan del futuro. Basterà a sopperire agli addii di grandi colonne come Seedorf, Nesta, Gattuso e Inzaghi? Forse no, ma attualmente la società non è in grado di portare avanti una trattativa che richieda un ingente dispendio di risorse economiche. Come si è detto però le ultime indiscrezioni parlano di un possibile ritorno di Kakà nella squadra rossonera. Vediamo i possibili scenari.

UN’AMORE MAI CESSATO – Inutile negare che il presidente Berlusconi sia ancora follemente attratto dalle giocate del trequartista brasiliano. La cessione di tre anni fa fu un duro colpo per tutti i tifosi ma, col senno del poi, guardando l’effettivo contributo dato da Kakà alla causa madrilena, forse non è stata una decisione sbagliata quella di privarsi dell’ex numero 22. Ora però la love story potrebbe tornare di moda anche se questo costringerebbe la dirigenza rossonera a privarsi di un prezzo pregiato. L’indiziato principale sembra essere Robinho anche se nelle ultime ore si è parlato di un possibile scambio tra Kakà e Boateng.

LA CESSIONE DEL TOP PLAYER – Kakà ha ancora tre anni di contratto con i blancos e un ingaggio di circa undici milioni annui. Il club spagnolo però è stufo di dover pagare un cosi alto stipendio per un giocatore non titolare in rosa e che ormai da qualche tempo non fa più parte dei piani del tecnico Mourinho. Il Real Madrid sarebbe dunque disposto ad attuare uno scambio con la società rossonera: Kakà in cambio di Boateng. Il ghanese andrebbe a rafforzare il centrocampo degli spagnoli ma la dirigenza rossonera difficilmente si priverà di lui. Galliani lo valuta 20 milioni di euro e senza soldi cash l’affare non si farà. A quel punto la pazza idea dell’estate madridista potrebbe essere quella di dare il “ben servito” a Kakà, liberandolo a parametro zero (nonostante sia stato pagato 67 milioni solo tre anni fa) pur di sgravarsi dello stipendio percepito attualmente dal giocatore. Il Milan sarebbe disposto a riaccogliere il talento brasiliano all’interno della rosa, purché il calciatore si riduca notevolmente l’ingaggio. Al momento la trattativa è ancora agli inizi ma la società rossonera non è nuova a clamorosi colpi di scena. I tifosi stiano sull’attenti.

a cura di Matteo De Angelis

Share Button

One Response to Kakà torna al Milan: ipotesi concreta o sogno irrealizzabile?

  1. mara 19 giugno 2012 at 17:44

    kakà sei solo un buffone…stai pure a real e rifatti tt le panchine solo x ambizione!!! sei andato via da traditore e ora fatti le panchine… ti puo scordare pure i mondiale vedrai

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *