Alex Rivolta
No Comments

Mandzukic, l’attaccante “di troppo” che fa gola alle Italiane

L'attaccante del Bayern esce allo scoperto e annuncia il suo addio al club per incompatibilità con il gioco di Guardiola e intanto le italiane stanno alla finestra

Mandzukic, l’attaccante “di troppo” che fa gola alle Italiane
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La notizia era nell’aria da mesi ma ora è diventata una certezza, Mario Mandzukic lascerà il Bayern Monaco dopo due stagioni all’insegna di gol e successi che però non gli hanno garantito la fiducia della società bavarese.

INCOMPATIBILITA’ DI GIOCO – E’ stato lo stesso giocatore a uscire allo scoperto ieri dichiarando l’addio al Bayern direttamente dal ritiro della nazionale croata. Il 28enne ex attaccante di Wolfsburg e Dinamo Zagabria ha spiegato che i motivi della sua scelta sono di semplice natura tattica, Mandzukic ha sottolineato l’assoluta incompatibilità tattica tra il suo gioco e quello voluto dal tecnico Pep Guardiola. Ha inoltre tenuto specificare che tutte le voci che sono girate su di lui negli ultimi mesi sono totalmente prive di fondamento e che non ha nulla contro la società con cui è ancora sotto contratto.

Franz Beckenbauer, presidente onorario del Bayern

Franz Beckenbauer, presidente onorario del Bayern

IRRICONOSCENZA – Parole di stima da parte del giocatore che sono arrivate nonostante le dichiarazioni dello scorso gennaio di Franz Beckenbauer (Presidente onorario del Bayern) che sostanzialmente metteva alla porta il croato sostenendo che giocatori come Thomas Muller, Mario Gotze o il neo acquisto Robert Lewandowski sono più funzionali alle idee di gioco di Guardiola e che quindi lui poteva tranquillamente fare le valigie. Non sono quindi bastati 48 gol in 88 presenze con la maglia dei rossi di Baviera, alcuni dei quali pesantissimi come il gol di apertura nella vittoriosa finale di Champions della scorsa stagione, a convincere i suoi dirigenti a puntare ancora su di lui e perciò la punta sarà uno dei pezzi pregiati dell’imminente calciomercato estivo.

SOGNO ITALIANO – Mandzukic è uno dei nomi più gettonati per l’attacco delle tre strisciate italiane che sono tutte alla ricerca di un centravanti di caratura internazionale. Per quanto riguarda l’Inter l’arrivo del giocatore permetterebbe a Walter Mazzarri di avere un terzetto di attaccanti di assoluto valore con cui affrontare il doppio impegno campionato ed Europa League con più serenità, lasciando anche il tempo a Mauro Icardi di continuare a crescere e maturare. Mandzukic però è anche il primo nome sulla lista di Adriano Galliani nel caso in cui si decidesse di vendere Mario Balotelli, il croato arriverebbe alla corte del neo-tecnico Filippo Inzaghi e sarebbe il primo tassello su cui costruire il nuovo Milan dopo la terribile stagione che li ha visti chiudere fuori dalla zona Europa. Il bomber del Bayern però fa gola anche alla Juventus che, nel caso in cui decidesse di cedere Fernando Llorente al Barcellona potrebbe reinvestire sull’attaccante che tanto male le fece nel doppio confronto dei quarti di finale della scorsa edizione della Champions League.

Non sarà facile però per le italiane assicurarsi il centravanti che grazie alle sue grandi prestazioni è nel mirino di club con budget illimitati come il Manchester City e il Chelsea che nel caso in cui decidesse di cedere anche Fernando Torres dopo l’addio di Eto’o potrebbe puntare il croato per formare una supercoppia con il nuovo arrivato Diego Costa.

Alex Rivolta

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *