Pietro Tola
No Comments

Playoff Serie A Beko: finisce il sogno di Sassari, Milano in finale

Milano vince 76-95 a Sassari e conquista la finale scudetto di Serie A Beko con Siena. Gara dominata dall'EA7, brava Sassari a non mollare fino alla fine

Playoff Serie A Beko: finisce il sogno di Sassari, Milano in finale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’EA7 Emporio Armani Milano conquista la finale playoff 2014 della Serie A Beko battendo 76-95 il Banco di Sardegna Sassari in gara 6 e vincendo la serie per 4-2. Partita autoritaria dell’EA7 che lascia giocare i sassaresi per i primi 5′ e poi prende il largo mettendo sempre 20 punti di distacco dagli avversari. Sassari non ha nulla da recriminare perché non ha mollato praticamente sino alla fine, per gli uomini di Meo Sacchetti gara 5 è stata più faticosa del previsto e ieri ne hanno risentito. Ora Milano va in finale con Siena, seconda forza del campionato per una serie che si preannuncia spettacolare.

LA CRONACA  – EA7 senza Hackett infortunato e con Gentile che parte dalla panchina. Samuels segna due canestri di fila, dall’altra parte inizio gara disastroso per Eze che in 90” commette due falli, perde una palla e concede a Samuels un canestro facile facile da sotto. Sacchetti lo toglie e manda in campo Gordon. Milano avanti di due possessi a metà quarto, poi raggiunta sul 14-14 da una tripla di Drake Diener. Da questo momento Sassari sparisce e inizia il monologo di Milano. Due liberi di Marques Green chiudono il quarto sul 16-24. Milano straripa nel secondo periodo, Lawal non fa rimpiangere Samuels inchiodando tre schiacciate. Sul -12 Sassari perde T.Diener per un infortunio alla caviglia. Langford e Gentile allungano il vantaggio che si assesta su un +20 che rimarrà costante fino alla fine. Nell’ultimo quarto Moss richiamato in panchina dopo il quarto fallo ma Milano continua la sua marcia. Lawal, Jeffries e Langford bombardano Sassari portando il punteggio a 58-82. Gordon non molla, come tutta Sassari, in campo e fuori, a 5′ dalla sirena però è sempre -20, 65-85. Jeffries mette un’altra tripla, poco dopo Thomas esce per falli dopo un tecnico. Negli ultimi minuti le squadre smettono di giocare, c’è tempo per una tripla di Vanuzzo e un libero di C.Green guadagnato dall’americano dopo un inutile quinto fallo di Moss. La partita finisce 76-95.

 TRAVIS SI RITIRA – “E’ finita la nostra avventura – commenta Meo Sacchetti a fine gara – ci hanno ammazzato a rimbalzo anche se in passato abbiamo recuperato vantaggi importanti, oggi non ci siamo riusciti. Non siamo riusciti a impensierirli per niente, hanno giocato sul velluto e i valori in campo si sono visti. In bocca al lupo a loro per la finale“. Due parole su Travis Diener che ha annunciato il ritiro: “Mi dispiace – dice il coach – che si sia fatto male in questa che era la sua ultima partita, in questi anni ha fatto cose straordinarie“. Complimenti per tutti da coach Luca Banchi: “Abbiamo chiuso questa serie con una prova autorevole, un atteggiamento efficace che ci ha permesso di conquistare molti extra possessi. Bene in attacco, bene interpretata la difesa che ha tenuto a bada ogni tentativo di rimonta di Sassari. La squadra ha saputo rigenerarsi bene dopo la sconfitta di gara 5, abbiamo lottato su ogni pallone e questo è stato decisivo“. Ora si pensa alla finale con Siena: “Abbiamo un giorno per riposarci – prosegue Banchi – per pulire la testa con negli occhi la prestazione di stasera che ci può aiutare ad affrontare una serie che si preannuncia molto dura“.

Pietro Tola

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *