Sebastian Mongelli

MotoGP Silverstone: è Sir Lorenzo a vincere

MotoGP Silverstone: è Sir Lorenzo a vincere
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

SILVERSTONE, 18 GIUGNO 2012Terza vittoria consecutiva per Jorge Lorenzo. Le Honda di Stoner e Pedrosa non possono far altro che guardare e accontentarsi di un 2° e 3° posto. A seguire Bautista e Spies. Da applausi la gara di Crutchlow che si è piazzato 6° dopo essere partito dal fondo della griglia con una caviglia quasi rotta. Rossi senza l’aiuto della pioggia ha faticato molto e si è piazzato soltanto 9°.

LA GARA – Ottima partenza per Spies e Stoner che si piazzano subito davanti a Bautista seguito da Hayden e Lorenzo. Due errori di Hayden permettono a Lorenzo di superarlo ed è qui che comincia la scalata alla vetta. Stoner supera senza non troppe difficoltà Spies, e intanto Lorenzo comincia ad avvicinarsi seriamente portandosi a pochi decimi dall’australiano dopo aver superato il poleman Bautista e Pedrosa. Jorge studia bene i movimenti di Stoner e riesce ad infilarlo cominciando a mettere margine tra loro. Nel frattempo il Dovi cade, e finirà la gara all’ultimo posto con 1 giro di distacco, Rossi riesce a portarsi in 9° posizione, e Pedrosa riesce a passare Bautista. A pochi giri dal termine le gomme di Lorenzo cominciano a dar problemi ma la M1 non molla e riesce a passare per primo accanto alla bandiera a scacchi, Stoner e Pedrosa provano a darsele ma capiscono che è meglio per tutti e due finire la gara sani e salvi. Bagarre invece tra Crutchlow e Hayden, il primo con un tempo simile a quello di Lorenzo comincia ad avvicinarsi all’americano guadagnando un secondo a giro, all’ultima curva riesce a portarsi davanti e aprendo il gas “a due mani” passa sulla linea del traguardo prima del ducatista. Applausi per Jorge Lorenzo, ma standing ovation per Cal Crutchlow.

CLASSIFICASir Lorenzo si porta a casa la quarta vittoria in sei gare portandosi a 140 punti, staccando Stoner di 25 e Pedrosa di 39 punti. Crutchlow guadagna la 4° posizione nella classifica mondiale con 66 punti superando Dovizioso fermo a 60.

a cura di Sebastian Mongelli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *