Connect with us

Formula 1

F1, Gp Canada: Rosberg ancora in pole, è suo il duello con Hamilton

Pubblicato

|

Nico Rosberg batte ancora Lewis Hamilton. E’ questo il verdetto che esce fuori dalle qualifiche del Gp del Canada. A Montreal il tedesco è stato il più veloce con il tempo di 1:14:874, precedendo il compagno di box di soli 79 millesimi. La Red Bull ha la meglio sulla Ferrari, con Vettel terzo davanti a Bottas e Massa. Alonso e Raikkonen rispettivamente settimo e decimo.

Q1: GUTIERREZ SUBITO OUT, INCIDENTE PER ERICSSON – Gutierrez danneggia subito la scocca e non partecipa alla Q1. I piloti montano le gomme intermedie, con le temperature che sono simili a quelle della Fp3. Rosberg segna subito il miglior tempo, problemi sulla vettura di Vettel, con i meccanici che lavorano sui freni. Poco dopo fumo dalla monoposto di Button, mentre Hamilton sorpassa di circa due decimi Rosberg con un 1:16:438. Quest’ultimo prova a reagire, ma è ancora dietro di 4 centesimi. Sorprende Massa, terzo, Vettel si assesta al 7° posto, con Alonso 10° e Raikkonen 12°, con il finlandese che sfiora il “Muro dei Campioni”. Prima della bagarre finale per gli ultimi due posti, i piloti rientrano ai box. Le Ferrari montano delle supersoft, ma non si notano miglioramenti. Al ritorno in pista Perez va in testacoda, senza comunque conseguenze. A 16 secondi dalla fine, viene esposta la bandiera rossa a causa di un incidente di Ericsson alla curva nove. Si decide di chiudere così la Q1, con Maldonado, Chilton, Bianchi, Kobayashi, Ericsson e Gutierrez che vengono eliminati.

Q2, VETTEL ALL’ULTIMO RESPIRO – Massa, Alonso e Raikkonen segnano i primi tempi della Q2. La Ferrari appare ancora in difficoltà nel tratto guidato, e nonostante l’aggressività nei rettilinei non riesce a migliorare i crono. Bottas si prende il secondo posto, ma Hamilton scende in pista e se lo prende, con Rosberg che lo precede di 50 millesimi. Magnussen a 6 minuti dal termine sigla un discreto nono tempo, con Vettel che rischia di essere eliminato; la sua Red Bull soffre nella velocità di punta. Ma il campione del Mondo proprio sotto la bandiera a scacchi centra il 5° tempo che gli permette di passare alla Q3.

Q3, DUELLO MERCEDES – Alla Q3 prendono parte Hamilton, Rosberg, Massa, Bottas, Ricciardo, Vettel, Alonso, Button, Raikkonen e Vergne. Bottas piazza un buon tempo, ma Rosberg risponde e si riprende la pole con un tempone. Alonso intanto fa segnare il 5° tempo, con la Ferrari che comunque non riesce a sforare l’1:16:100. Lo spagnolo rientra in pista a 3 minuti dalla fine, mentre il suo compagno Raikkonen continua a girare, non riuscendo però ad essere incisivo. A 20 secondi dalla fine il duello è tutto Mercedes, con Rosberg che addirittura si migliora e può esultare. Chiudono male le Ferrari, sorprese Bottas e Massa al 4° e al 5° posto. Per la reazione di Hamilton basterà aspettare la gara di domani.

Giuseppe Landi (@PepLandi)

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending