Pietro Tola
No Comments

World League: Italvolley inarrestabile, Polonia ko 3-1

L'Italvolley vince ancora: 3-1 alla Polonia e quinta vittoria consecutiva in World League. Due set difficili e poi un grande Zaytzev per il successo finale

World League: Italvolley inarrestabile, Polonia ko 3-1
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
L'Italvolley soffre ma alla fine vince con merito sulla Polonia

L’Italvolley soffre ma alla fine vince con merito sulla Polonia

Quinta vittoria consecutiva della nazionale italiana di pallavolo nella World League 2014 che nella terza giornata batte 3-1 la Polonia a Bari. Partita molto combattuta con gli azzurri bravi a non cedere agli avversari nei momenti di maggiore difficoltà e che, trascinati da uno strepitoso Ivan Zaytsev (24 punti alla fine) sono riusciti a portare a casa un altro successo. Dopo il primo set, vinto dagli uomini di Berruto per 25-23, secondo parziale di marca polacca soprattutto per le difficoltà italiane in ricezione. Il cambio in banda tra Kovar e Lanza toglie le castagne dal fuoco agli azzurri che vincono gli altri due set (25-23 il terzo e 25-20) e si portano a casa la sfida. Ora si va a Roma per il re-match che verrà disputato domenica, all’aperto, nel centrale del Foro Italico.

LA CRONACA – Il sestetto titolare, Travica in palleggio, Zaytsev opposto, Piano e Birarelli centrali, Kovar e Parodi sulle bande con Rossini libero appare subito meno brillante delle scorse partite. Parodi sostiene i suoi in attacco e in ricezione ma la Polonia risponde colpo su colpo con l’opposto Bociek (che chiuderà la gara con 24 punti). Alla fine la spunta l’Italia che ottiene il 25-23 grazie a un’invasione di Konarski scovata dal video check. Nel secondo set gli azzurri calano in ricezione e la Polonia ne approfitta, Berruto corre ai ripari inserendo Randazzo e Lanza ma la partita va sull’1-1 grazie al 25-20 ospite. Nel terzo parziale il coach italiano lascia in panchina Kovar e dà fiducia a Lanza, l’Italia inizia a giocare meglio, Travica serve alla perfezione un Zaytsev formato mondiale che mette giù ogni palla e trascina i suoi al successo nel set, chiuso 25-23. Stesso discorso per l’ultimo set che l’Italia domina quasi per intero imponendosi 25-20.

LE VOCI DEGLI AZZURRI – “È stata una vittoria difficile e importante. Lo sapevamo – dice il capitano Lele Birarelli – loro giocano sempre con un ottimo atteggiamento. Quando poi l’inerzia della gara sembrava volgere a loro favore siamo stati bravi a giocare con tanto cuore. Oggi siamo andati in difficoltà in situazioni che in altre gare ci erano riuscite meglio, ma l’importante è stato vincere anche questa partita giocata davanti a un pubblico meraviglioso”. Sollevato Rossini: “Siamo contentissimi perché anche questa sera abbiamo disputato una gran bella partita che probabilmente è stata la più difficile tra quelle fini qui giocate. Scendere in campo con queste condizioni di pubblico ci aiuta e noi siamo ben felici di averlo dalla nostra parte”. Lucida anche l’analisi di Simone Parodi: “E’ stata la vittoria più difficile perché stiamo cominciando ad accusare un po’ di stanchezza, ma siamo stati bravi a stringere i denti nei momenti più complicati. Ora ci aspetta la gara di Roma dove vogliamo fare bene ancora una volta”.

IL TABELLINO

ITALIA-POLONIA  3-1 (25-23 20-25 25-23 25-20)

ITALIA:  Birarelli 8, Travica 4, Kovar 6, Piano 9, Zaytsev 24, Parodi 10. Libero: Rossini. Randazzo, Lanza 4, Vettori. Non entrati: Buti, Baranowicz. all. Berruto

POLONIA: Klos 9, Bociek 24, Buszek 11, Wrona 7, Drzyzga 1, Mika 9, Libero: Zatorski. Nowakowski 1, Ruciak, Zygadlo , Konarski 1. Non entrati: Ferens, All. Antiga

ARBITRI: Loderus (Ned) e Alenezi (Kuw).

Spettatori:  5000. Durata set:  30, 30, 34, 30.

Italia: bs 16, a 3, mv 11, er 11.
Polonia:  bs 18, a 5, mv 9, er 12.

RISULTATI, CLASSIFICHE E PROSSIMO TURNO

World League – Terzo week end (6 – 8 giugno)

Pool A:  Brasile-Iran 6/6, 7/6; Italia-Polonia 3-1, 8/6 (Roma Parco del Foro Italico ore 20).
Classifica: Italia 15, Brasile 4, Polonia 3, Iran 1.

Pool B: Stati Uniti-Russia 6/6, 7/6; Bulgaria-Serbia 7/6, 8/6.
Classifica: Serbia e Stati Uniti 5, Bulgaria e Russia 1.

Pool C: Belgio-Canada 2-3, 8/6; Australia-Finlandia 7/6, 8/6.
Classifica: Belgio e Canada 7, Finlandia 1, Australia 0.

Pool D: Argentina-Giappone 6/6, 8/6; Germania-Francia 7/6, 8/6.
Classifica:  Francia 11, Germania 7, Argentina 5, Giappone 1.

Pool E: Repubblica Ceca-Corea del Sud. 3-2; 3-2. Olanda-Portogallo 7/6; 8/6.
Classifica: Repubblica Ceca 7, Corea del Sud 5, Olanda3, Portogallo 3.

Pietro Tola

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *